Pubblicata il 10/04/2007
Se m’incammino sui tuoi passi sciolti
non sono sicuro di starti dietro
Troppo pesante di cupa passione
non volo sui cirri ad ali spiegate

Per ora ti fermi con un sorriso
mi dai la mano come a un bambino
Io affretto gli arti claudicanti
e m’avvinghio a te sul tuo respiro....

...Cancella il vigore da questo pene
sopravvissuto a giorni di neve
Passami il calore della tua lingua
sul freddo acciaio delle catene.

Non so più se rifletto nei tuoi occhi

Però quando li chiudi nell’estasi...

Ti prego : pensa a me per favore.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

leggermente hard...ma niente male

buenas dias

il 12/04/2007 alle 08:31