Pubblicata il 29/03/2007
Vorrei riprendere a sognare.
Chiudere gli occhi
e vedere immagini
di volti che sorridono.

Vorrei ricominciare a viaggiare
leggera nel sonno della notte.
Sentire il tuo respiro
che scandisce il mio silenzio.

Vorrei varcare mari di ricordi felici,
come bianca vela di luce
che brilla nel sole di maggio,
sospinta da brezza ridente.

E dolce sarebbe lasciare che mani
dal tocco gentile mi carezzassero
i fianchi, abbandonate e pulsanti
di vita, portatrici di antiche promesse.

Vorrei che il lieve rumore
della pioggia sui vetri,
costante, ritmato, preludio d’amore
accompagnasse il mio sonno.

E abbandonarmi senza riserve
tra le tue braccia
aspettando il sorriso
di un atteso risveglio.

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bello il tuo sognare Maldestra penso siamo in tanti che vorrebbero le stesse cose,ciao un caro saluto

il 29/03/2007 alle 21:39

La forza della speranza e della malinconica voglia di tenerezza pervade questa poesia e gli dona un profumo di gerbera.. E' la ricerca della felicità che ci spinge avanti, quella semplicemente descritta da Muccino, ma sono solo momenti, da cogliere da conservare da lottare per farli rivivere..
Brava davvero.
Un abbraccio

il 29/03/2007 alle 23:13

a volte ho quasi la sensazione che tu voglia dire: "vorrei ricominciare a vivere davvero"!!!

il 29/03/2007 alle 23:53

a volte ho quasi la sensazione che tu voglia dire: "vorrei ricominciare a vivere davvero"!!!

il 29/03/2007 alle 23:53

La tua poesia è un mare di desiderio e di sogni descritti con eccezionale maestria. Scorrevolissima la lettura e bella.

il 29/03/2007 alle 23:57

Grazie. Sì, sognare aiuta, mantiene vivi i nostri desideri. Un abbraccio

il 30/03/2007 alle 12:19

Grazie, c'è davvero troppa generosità nel tuo giudizio. Io non smetterò mai di sognare, cercare e sperare. Non rinuncerò mai al mio sogno di felicità.
Un abbraccio con affetto

il 30/03/2007 alle 12:22

Sì è così. Vorrei veramente riprendere la mia vita tra le mani.
Un abbraccio

il 30/03/2007 alle 12:24

Verdefronda non so come ringraziarti per le tue parole. Sono commossa. Un abbraccio. M.

il 30/03/2007 alle 12:26

Il desiderio è già feconda promessa di sogno, fallo crescere a dismisura nel cuore e vedrai che giungerà a realizzarsi anche come realtà.
Un caro abbraccio, mati.

il 30/03/2007 alle 19:59