Fine disumana di una strega.

Fine disumana di una strega.
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 30 di Luglio del 2004

Complimenti!
Molto bella e toccante, l'ultima riga descrive benissimo quanto, a volte la morte possa essere la miglior amica...
Ciao Ambra

il 30/07/2004 alle 23:31

ma dove l'hai trovata questa povera strega in paesi arabi, magari dove ancora usa la pietra...
le streghe sono donne di sapere...la cui fama negativa è dovuta a chi non sopportava il loro potere...

il 31/07/2004 alle 18:30

Rosaspina il suo nome
strega la sua professione!
Bella di viso,
ma mai un sorriso che ne trasparisse;
gelido il suo cuore, odio nei suoi occhi;
ma ciò non la turbava
amava incutere timore...

Finì da strega
ad aver dagli altri solo disprezzo!
E tutti in coro:
"morte alla strega!"

E fù portata su di un prato
circondata da chi aveva colpito
ora lei vittima, nel momento del riscatto.

... presa a colpi di pietra
lasciata sanguinare ancora viva
dolorante e sofferente;
forse stavolta seriamente pentita...

E restò lì,
neanche la pioggia a un certo punto la risparmiò,
e in un pianto amaro di lacrime e sangue
lei prima ancora carnefice
diede il suo ultimo sospiro... finalmente!

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)