Pubblicata il 30/12/2003
Fitta
la pioggia zampillante
che bacia i vetri

Dolce
la danza delle persiane
al suono del vento

Tenue
la luce del grigio cielo
ad illuminare la stanza

Morbido
il manto sul letto
a coprire l'ondulare dei corpi

Tenere
le carezze sulla pelle
a svegliare l'anima

Caldo
l'amore tra noi
in questa fredda stagione
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

cara Daina mi pare una poesia di fanciulla al sbocciar della primavera non è che hai sbagliato stagione?? solitamente d'inverno la pioggia è irruenta grigia e fredda ma volentieri mi associo alla bellezza della tua poesia esempre volentieri aspetto la pioggia allegra della primavera insieme a te! bacio MG:)

il 30/12/2003 alle 18:08

Dolcissima questa prospettiva della pioggia, vista "da dentro", rintanata nel tuo giaciglio in dolce compagnia, a lasciarsi cullare e quasi ritmare dallo scroscio della pioggia, fitta eppure morbida e tenera...
Stupenda poesia d'amore, magica l'atmosfera
bacio
Eros

il 30/12/2003 alle 22:30

Dolcissima questa prospettiva della pioggia, vista "da dentro", rintanata nel tuo giaciglio in dolce compagnia, a lasciarsi cullare e quasi ritmare dallo scroscio della pioggia, fitta eppure morbida e tenera...
Stupenda poesia d'amore, magica l'atmosfera
bacio
Eros

il 30/12/2003 alle 22:30

...anche di una candela può esser la fiamma
ma dell'attimo è sfolgorante sole

un bacio
L.

il 31/12/2003 alle 00:05