Pubblicata il 25/11/2003
Tu, pessima madre
da che iniziano i miei ricordi.
Ad occhi disattenti ciechi
c'è il plauso
che donna! che madre!
si ho sempre saputo
come rigirarti
x spremere da te
tutto ciò che volevo
agli altri passa x dedizione
ma tu cedi solo xchè
non sai come fare
mi prendi con le molle
xchè hai paura di me...
sensi di colpa lontani?...
chissà cosa mi hai fatto
quando non vedevo
Su questa base si è costruito
il rapporto, terribile
Sei troppo 'piccola',
non capisci, non aiuti
Quando mi dicono che ti somiglio
mi strapperei la pelle
neanche tu lo vuoi
rispondi: -è tutta suo padre! -
Forse ci accomuna una certa simpatia
di superficie,( le amiche
dicono - ma che simpatica, non è
come dici tu-) una maschera
ma sotto... orrore
Vorrei non vederti più
cancellarti....
invece domani
fingendo di nulla
mi chiederai cosa
preferisco a pranzo
e io prigioniera
di questo tossico rapporto
ti parlerò di verdure.....

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Dona Amore come dici
alla madre tua nemica
Io lo so non posso capire
ma perchè farla soffrire
se ti fece tanta violenza
tu perdona e porta pazienza

Perdonare non è sbagliato
perchè in fondo anche lei ti ha amato,
ti ama
ti amerà.

Scusami, ma io soffro per mia madre che da un pò che sta male e non riesco a pensare che tu possa odiare colei che ti diede la vita e colei che nonostante tutto ti ha cresciuto..magari ha avuto diversi problemi a te nascosti...cmq pensa bene quel che dici e quel che fai..una volta persa la mamma non so se la ritroverai....scusa l'impertinenza...besos Fra

il 25/11/2003 alle 15:41

mi dispiace x te per il tuo dolore , ma il mio è un rapporto tossico, guarda che ti danno la vita x dare una ragione alle loro esistenze e ti allevano come fanno tutti gli animali del pianeta, e spesso dietro alla parola amore si nascondono soprusi e schiavitù senza nome sai quante ne vedo che si nutrono della vita dei figli non avendone una loro?! la parola madre è ammantata da troppi romanticismi ci vorrebbe un pò più di coraggio x guardare le cose e chiamarle con il loro nome.
Ciao

il 25/11/2003 alle 16:14

La vita ti viene data non certo per dare un senso alla loro...rifletti credi che sia un piacere partorire..e stare a casa passando notti insonni per te e i tuoi pianti....sentire i tuoi capricci...o le tue sgridate....gli animali del pianeta una volta che il loro cucciolo è in grado di cavarsela da solo lo mollano al suo destino senza ritegno...pensi veramente che tua mamma faccia questo...ma scusa tu quanti hanni hai??
Miao Fra

il 25/11/2003 alle 17:17

... i rapporti con i propri genitori son sempre difficili, loro si si preoccupano per il nostro futuro e quindi a volte possono sembrare insopportabili, capita che qualcuno il genitore non lo sappia fare inquanto reduce da situazioni passate difficili, dopotutto allevare figli non è affatto semplice ... personalmente non conosco la tua situazione, non giudico ciò che tu scrivi per il fatto stesso che ogniuno di noi vive la propria esperienza e reagisce di conseguenza ... è probabile che la vostra situazione per il momento sia poco gestibile, ma non è detto che in un eventuale futuro possa cambiare, ed io te lo auguro con tutto il cuore ... in fondo non è mai troppo tardi, basta aver fiducia.


Un Immenso Sorriso Stellare
Soll

il 25/11/2003 alle 20:57

vorrei potere dedicare questa poesia a mio padre invece...non ti dirò di amarla, di cercare di costruire un rapporto..so cosa provi..
molto bella, triste

il 25/11/2003 alle 21:01