PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 29/12/2022
‘Con cuore casto
e occhi puri
ti celebro bellezza’
dentro involucri innocenti
con palpito denso
ti attraverso
quasi fossi la rosa
che ti do
tutta al riparo
inalterabile.
ti seguo nel mondo
tuo, nitida
vibri in carne vergine
andando in trepidazione
verso orizzonti finali
per cercare fuori di te
ciò che possiedi.
da te mi muovo
sul pensiero vinto
adorandoti ritorno
a questo corpo
mio, nel suo inizio
nella sua fine.
bellezza, limpida
oltre la miniera
dell’essere nasci
come si forma il giorno
riconquisti, inconfutabile tu
nell’atto inesauribile
salvi verso il paradiso
dove conduci;
tra parole senza labbra, tra lettere
intatte, la tua voce pura ho udito.
bellezza, tutta piena
di gioia, affidi all’impegno d’amore
l’impossibile.
bellezza, tenerissima
in desiderio, schiva, profonda
sulla cima del volo
simbolo puro sul mondo.
  • Attualmente 4.2/5 meriti.
4,2/5 meriti (5 voti)

Testo che affascina, ciao Sabina :-)

il 29/12/2022 alle 13:18

meravigliosa utopica bellezza

il 29/12/2022 alle 13:50

Ringrazio Augh e Talia per la gentilezza.

il 29/12/2022 alle 16:31