PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 24/11/2022
Fiocchi di nuvole rosa
sull'ansa di specchio
del fiume al tramonto.
son alberi quelli,
lontani e decisi
punteggiano scuri
l'orizzonte riflesso.
correnti e fiumane
scorrono libere,
solo apparenza
chè l'ultimo metro
dal dolce
al salato del mare
è guerra di sopravvivenza.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (7 voti)

Guerra di sopravvivenza, proprio così, amico Bruno! Poeta prelibato

il 24/11/2022 alle 21:37

Molto bella. Mi hai fatto sentire come se fossi tra quei vortici vicino al pontile e questo ho compreso: forse l'incontro del fiume col mare è più critico per chi in barca verso il largo voglia veleggiare, che per le creature che all'uno e all'altro sono legate o per l'acqua stessa del canale. In fondo, per quest'ultima, dopo aver creato maestose creature di immateriale bellezza, aver bagnato senza distinzione alcuna febbrili città e boschi silenti, esser fluita nel buio di infiniti tubi e da noi usata come se fosse scontato vederla uscire da un rubinetto, incontrare di nuovo quelle onde antiche che sanno del sale della Vita, non deve essere così male. Ciao Bruno.

il 24/11/2022 alle 21:38

Bella

il 24/11/2022 alle 21:46

Grazie SirMorris, la guerra avrà un esito scontato ma non catastrofico : la corrente si perde nell'immensità del mare, ma senza perdere l'identità liquida della sua natura. E sopravvivenza dell'esssenziale sarà. Grazie , buona serata!

il 24/11/2022 alle 22:02

Grazie Miraer per il tuo apprezzamento, Io ho voluto sottolineare la fusione inevitabile tra entità non identiche ma compatibili naturalmente ma inevitabilmente in conflitto. Come ben tu dici , spesso la natura trova il modo migliore per convivere drammaticamente ma in fondo anche pacificamente, paradossalmente, guerreggiando...:) Grazie per la tua saggia lettura, scusa la cervellotica forse disquisizione con cui ti rispondo. Buona serata!

il 24/11/2022 alle 22:11

Grazie Ametista! Buona serata!

il 24/11/2022 alle 22:12

Nella prima parte riscontro una dolce descrizione dell'ambientazione viva e dinamica. Nella seconda la convinzione di esporre la convinzione che anche cose opposte nell'unirsi possono fare parte di un qualcosa di grande! Spero di aver interpretato giusto. Ciao Bruno e bravo bravo!

il 24/11/2022 alle 22:24

Grazie Santa, è proprio così. La differenza di un aspetto non comporta necessariamente incompatibità assoluta tra ambienti affini .

il 24/11/2022 alle 22:45