PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 09/05/2022
La musica è
questa notte
il vento
l’ombra alla radice
contamina la pietra

dove culmina l’aiuola
il mosto, l’opima riva

ora so
perché di quegli inverni
ho accolto migrazioni.
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (10 voti)

Molto bella Nestor complimenti sinceri saluti

il 09/05/2022 alle 11:38

Grazie Enzo, saluti sinceri anche a te.

il 09/05/2022 alle 11:40

Accogliere per poter assaporare un frutto musicale. Il ciclo dell'amicizia e del suo mosto. Così la leggo.

il 09/05/2022 alle 11:47

Piaciuta e complimenti.

il 09/05/2022 alle 11:49

Grazie Vinc, ottima interpretazione donisiaca.

il 09/05/2022 alle 11:53

Grazie Dani, complimenti anche a te.

il 09/05/2022 alle 11:53

...interessante e bella, Nestor...soprattutto "l'opima riva" ...non so se mi spiego...ciao, R.

il 09/05/2022 alle 14:39

Poesia evocativa e significativa! Interessante riferimento agli inverni. Ciao

il 09/05/2022 alle 15:45

Eh, ti spieghi sì... Grazie cantorom.

il 09/05/2022 alle 16:22

Grazie Sir. Contento di aver suscitato il tuo interesse.

il 09/05/2022 alle 16:23

Sublime!

il 09/05/2022 alle 20:32

Grazie di cuore, Ama.

il 09/05/2022 alle 20:54