Adi
Pubblicata il 20/01/2021
Nel campo assolato
si erge lucido l'affanno
di primula
a risvegliare la coltre d'inverno.

macchia d'amore la dura terra
e timido riluce il verde canto.

sparge il vento nuovi colori
che vestono semi di nudo dolore.
scrive il vento una canzone
d'ascoltare al mattino col primo sole
quando il corpo ancora dorme e
scende l'azzurro dentro la vita
a dire che non è finita.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)