Pubblicata il 13/10/2020
Relitto sospinto dalle onde gravitazionali,
deformato dalla velocità
nel vuoto dello spazio.

un solo lampo gamma
come una voce nel tempo
mi chiama nell’oblio impotente.

tutto il possibile è fuori di me,
tutto l’impossibile è dentro di me.

chi ha osato tradirmi
è stato travolto dal vortice,
prigione di dolore che
in tutti i tempi
rimpiange l’amore.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (4 voti)