Pubblicata il 09/10/2020
Non è un profumo
è più un tuo odore
quel che l'aria attorno a me diffonde
creando estasi di immagini
credute perse dentro me.
È allora che risalgono alla mente
le tue gesta
quel seno tuo che mi allatta
quelle semplici carezze
che con amore mi donavi...
e poi il sapore di buono della tua pelle
quando a te con affetto
mi stringevi in quel lungo abbraccio
che solo una madre sa offrire...
nel tempo quell'odore di te
si è fatto più presente
in ogni mio passo
in ogni gradino che salivo
lungo l’ostica scalinata della vita,
un sentore di famiglia era ciò che percepivo
ogni qualvolta il pensiero
a te si soffermava
e la tua voce, lontana
mi incoraggiava ad andare avanti…

_ricordati che è a te che ho dato vita_

non solo ricordi ho di te
ma presenza in ogni dove
nei suoi occhi di figlio
che avrei voluto consacrarti
e nel sentimento di lei
che a te condussi come mia sposa.
tutto è in me così vivo
come quel profumo di te
che tuttora smuove la mia coscienza
verso il giusto cammino,
dritta via da percorrere con chi più amo.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)