Pubblicata il 21/08/2020
non riesco che a vivere
di te...
la mia stanchezza e'
quando avverto
che non ti servo
piu' a niente...
ma non nel
senso fisico,
ma in quello
dell'emozioni...
quando non mi parli,
mi sento in Groenlandia...
allora il senso di congelamento
vince su di me,
divento un icesberg..
e allora quello che tu
vedi di me in superfice e'
solo un decimo...
nascondo tutti gli orsi polari
che ho dentro e che
non posso liberare..
ti salterebbero addosso...
scrivo per tenere fluido il mio
inchiostro e talvolta
mi convinco
che non e' solo inchiostro...
e' amore color d'inchiostro,
che talvolta e' sangue
perché viene direttamente
scritto dal cuore...
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

come te vivo attimi che spesso mi fanno sentire la profondità del vuoto e mi riesce sempre più difficile risalire in superficie...piacevole lettura.

il 21/08/2020 alle 08:59

grazie..

il 21/08/2020 alle 09:39