Pubblicata il 31/07/2020
tu sei fatta di spuma come l’onda,
donna, sei spumeggiante come l’onda
che abbraccia lo scoglio:
sei come l’onda quando ti scateni.

delle sorrise parolette brevi,
dei tuoi sussurri, donna, io non mi fido,
quando cerchi gli anfratti e ti distendi
come fa l’onda sopra la scogliera.

tu mi sommergi con le tue carezze,
i tuoi baci son morsi di lussuria,
perché sei come l’onda: senza freni.
e io sono lo scoglio che ti aspetta!

v. Elefante
ore 9,59
lunedì 24 luglio 2017
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)