Pubblicata il 09/01/2020
L’anima
procede a sobbalzi
sui prati del mondo.

l’erba verdeggia
graffiando il vento.

le lacrime
placano la sua sete
tante ne scorrono
con il sangue degli eroismi
degli egoismi.

una foresta
lussureggiante di dolore
e cecità relativa.

immaginifico orpello
sul petto
una medaglia al valore
alla memoria
ma l’anima
saltella di buca in buca
fra i fiori rossi
sui prati del mondo.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Bellissima, sa di caduti di guerra...

il 09/01/2020 alle 21:31

Poesia del nostro tempo: drammatica e disperata.

il 10/01/2020 alle 01:36

Bellissima

il 10/01/2020 alle 07:58

Verità espressa in piacevole scritto....

il 10/01/2020 alle 11:57