Pubblicata il 09/01/2020
Nel sogno
annega la realtà

io ti vedo, madre
vedo i tuoi gesti
affrettati, il luogo
dove vivi

cosa cerca il tempo
dentro le nostre viscere?
forse la chiave della
sua risoluzione.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (8 voti)

asciutta e senza spigoli, nonostante le innumeri insidie del tema trattato...

il 09/01/2020 alle 17:46

Toccante bellissimo e profondo testo....piacciuto.

il 09/01/2020 alle 18:53

Acuta. Il guaio è che la trova, la chiave.

il 09/01/2020 alle 20:11

Grazie Rav, Gabriela ed Eriot...chi sarai questa notte nell'oscuro sonno, dall'altra parte del tuo muro? (Borges)

il 10/01/2020 alle 07:43

Molto apprezzata

il 10/01/2020 alle 09:23

Bella, arrivata in un periodo di conflitto con mia madre. Grazie

il 10/01/2020 alle 10:27

Video meliora, pejora sequor. (Ovidio)

il 10/01/2020 alle 14:40

Ci si ritrova appieno in questi tuoi versi, in veste di madri, di figli e di tempo che scorre. È possibile che nel sogno la realtà anneghi... oppure impari a nuotare al suo stesso grembo. Ti arrivi anche il mio plauso Vincent.

il 10/01/2020 alle 14:53

Grazie a voi, Genziana, Andrea, rom e Arlette.

il 10/01/2020 alle 16:02