Pubblicata il 11/10/2019
v'è in me una sorta di mania
per tutto ciò ché malinconico....
un'alba piovosa
un tramonto disperso fra nuvole grigie
un mare piatto e altrettante piane onde
un prato bruciato con fiori recisi
un cuore vuoto e un amore lontano.
chissà se ci sarà cura a questo mio disturbo...
forse basterà una calda aurora piena di luce
un tramonto sereno nella rosata sera
l'onda del lento maroso che s'insinua nella riva
un lussureggiante verde prato di margherite e lavanda
un cuore finalmente felice per un amore certo.
tutto mi poteva capitare...
l'ho capito stamani al mio destare
quando solo in questo letto, ormai troppo grande
pensavo a te, al tuo bacio sulla mia fronte
e al commiato che mi fu fatale
quel doloroso giorno di novembre
quando il fato si prese ogni cosa mia
io che da allora vivo nella perenne
condizione d'innaturale malincomania.
  • Attualmente 3.6/5 meriti.
3,6/5 meriti (5 voti)