Pubblicata il 30/05/2019
-Onda su onda trema mamma,
l’anima candida risonanza, meraviglia risorgente,
vibrante appartenenza d’infantile dolcezza,
ninna nanna velata di solitudini dialoganti
impalpabile specchio di coscienze astanti
e mani e gambe intrecciate cielo a maestria
sospiri mozzafiato, stille fatue, nostalgia.
-Sigillo d’ambra il caduco fascio, il brillio
scorso sul taciuto oblio, delirio
biancheggiante folio di messa in sogno
pianto silente nella tenerezza idillio.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)