Pubblicata il 20/11/2017
Si nasce,si cresce,si corre,
si impara a salire in alto,in cima alla torre.
si comincia a cadere,
appoggiando manine e sedere...
fino a quando l'entrata al sociale
porta i bambini a salire le scale!!!
fino allora mamma e papà
conoscevano la sua realtà,
fatta di pianti ma tanti sorrisi
fatta di gioia sui loro visi...
fatta di scoperte e voglia di andare
alla ricerca di un mondo da amare!
........d'un botto tutto si è spento!......
niente più scale da salire
niente racconti,nulla da dire...
solo il silenzio è suo alleato
perché il silenzio non è reato.
perchè il silenzio non fa la spia
e non tradisce l'anima pia.
"Se resta il silenzio nessuno saprà
e nessun grande mi sgriderà"
era bambina in mezzo ai bambini
fino a quando i bulli assassini,
han fatto a botte non solo con lei,
ma anima e cuore che son degli dei!
resta nascosto il dolore al cuore
perché al mondo non fa rumore,
resta nascosto come un tormento
come se il mondo stesse dormendo!
si chiude il portone verso il sociale
così che nessuno possa farle più male...
ma i bulli assassini
son solo cretini,
bisogna denunciare
per poter ricominciare!

c.barux
(a mia figlia)
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

La poesia sembra nuova ma.. è antica più di noi. Genitori e figli, usanze e disordini, pace e amore sono tempi che si cercheranno sempre e.... genitori e figli continueranno a vivere nei loro tempi come descrivi tu. Ottima! ciao, MauMusiC

il 22/11/2017 alle 09:26

Intensa e attuale, ciao

il 22/11/2017 alle 10:40

grazie a emtrambi.....

il 01/03/2018 alle 22:41

Parole scelte bene a rendere l'idea, bastassero le poesie a mettere un freno a certe dinamiche.... Ma niente non è. Brava.

il 31/07/2018 alle 18:42