Pubblicata il 10/07/2017
la festa è iniziata
i cieli cantano tra stelle di fiori
e la luminosa Orione
viene invasa di colori.

la costellazione del carro
si riempie di giullari dello spazio
sprizzanti d’energia
e privi di superbia terrena.

bacco celebra ebbri banchetti di felicità:
quivi non v’è fatica ne pianto
ma solo ozio e risate d’amore.

egli mi dice: “spero sia durevole
questo momento, anzi,
perché no, eterno”.

ad un tratto, il sogno si spezza
il lume si è spento
ridiscendo sulla terra
e i coriandoli se li porta via il vento.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Effettivamente hai proprio ragione! Bravo!

il 12/07/2017 alle 16:57

piaciuta :-)

il 17/07/2017 alle 12:07