Utente eliminato
Pubblicata il 14/05/2017
Va bene
c’era poco da scegliere
ed era meglio affrettarsi
prima di capire
soprattutto
nessun primo piano
bianco e nero
e senza audio
che mica lo diceva
di averla vista di riflesso
mentre appena ritornata
gli ridava la sua parte
se decise di restare
comunque
non fu per trattare
anche perché
dopo aver rubato
non riusciva più a mentire
e poi c’era quello che conosceva
uno che si teneva ogni cosa
e stringeva le sue mani
come un segno che s’avvera
lui, intanto, avrebbe ricordato
ormai era evidente
e neanche le rispose quando
senza che sapesse
gli chiesero del seguito

base aerea
piloti infedeli
sta per crescere un piccolo mostro
- tu non lo credevi?
era un respiro a tratti assente
- non occorrono i suoi resti
forse qualcuno c’è già stato
- io l’avevo detto

ecco
anche questa volta
si muoveva da lontano
e come sempre
quando andava
si voltò per non guardare

la sua, però,
era una condizione diversa.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

Notevole, mi è piaciuta.

il 19/05/2017 alle 10:22
373

ottima, ogni verso è articolato per incastrarsi perfettamente con un senso proprio, individuale. come il pezzo di un puzzle.

il 20/08/2017 alle 17:43