Pubblicata il 12/02/2017
la piccola porta scura si apriva in un vecchio
cortile, ma la bicicletta rossa splendeva
al sole, accanto alla pianta di glicine:
quel luogo diventava allora incantato....tra quadrati
di pietra e petali lilla -
adesso non possiedo più quella chiave, non potrò
più salire le scale e rivedere l'abbaino -
per me allora il mondo era tutto lì,
tra la calma del vicolo e quel cortile scalcinato.-
se chiudo gli occhi e mi estraneo ,
sono ancora lì,
nel mio vicolo per sempre-
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

brava piaciuta :-)

il 15/02/2017 alle 09:17