Pubblicata il 28/03/2016
Gli alberi si tingono di verde
che nasconde puntini neri di uccelli
riempiti da pigolii tra andirivieni
cauti ma non troppo per gatti e faine

vecchi intonaci spugnosi
gobbi a geroglifici d'amore
s'incrostano venati al sole
in prova a incarognirsi
su teste lucide a sudore
subito coperte da pagliette imbalsamate
pronte ad abbeverarsi al morbido
e a farsi massaggiare da tre dita

dalle fessure di vicoli,canne d'organo
fiatate da sbuffi di malumore,
ruzzolo di parole al salto
e al dribbling di denti arrugginiti
mentre la lingua si distende
a scivolo di frasi intasate
e il rumore qualcuno lo definisce canzone
a incitare redenzioni

i poveri si svestono di rami spogli
indossano frasche macchiate a fiori
e qualcuno si fa una corona di giunchi,
quella d'alloro è riservata agli eroi
e a volte per sbaglio ai traditori
-----------------------------------------------
da:Quando Gli Alberi Si rifiutano Di Ospitare Le Foglie
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Non esageriamo, siamo a Marzo!

il 28/03/2016 alle 11:56