Pubblicata il 17/01/2016
Nello sguardo antico di un ragazzo,
una bellezza che fa quasi male,
il sole accende bagliori turchesi
in un mare aspro e violaceo,
dove il mito eternamente inseguito
esplose e si materalizzò
alle spalle un paesaggio biblico
di ulivi e di mirto.
le nostre impronte sulla sabbia,
la semplicità dei gesti
scioglie i lacci e ci libera.
la solitudine di unisce
in un attimo senza tempo.

cipro '94
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

...bellissimo quell' attimo senza tempo....; rom.

il 17/01/2016 alle 09:09

Bella, milady!

il 17/01/2016 alle 09:36

Un acquarello, un momento magico, direi: sognante.

il 17/01/2016 alle 17:46

Una fotografia a colori di un momento bellissimo

il 18/01/2016 alle 17:36

concordo con la fotografia a colori di un ricordo bellissimo... bentornata mula friulana...

il 18/01/2016 alle 23:17

concordo con la fotografia a colori di un ricordo bellissimo... bentornata mula friulana...

il 18/01/2016 alle 23:17