Pubblicata il 28/12/2014
Frammenti di ghiaccio
ove prima c'era un caldo mare
stillante di bruma
e dagli alti flutti che scrosciavano
ridenti sulle scogliere bianche.

carte colorate
abbandonate sul pavimento di marmo
ove un tempo c'erano festanti giochi
e risate come campane d'argento
nell'aria tersa di mezz'inverno.

campane a festa
ammaccate e spezzate
con i batacchi abbandonati
tra strade polverose
mentre si allontana un carro per lidi lontani.

la mente si inquieta
il ricordo sbiadisce
come carta usata troppe volte
come un elastico tirato troppo a lungo
che ti abbandona in subitaneo momento.

e si allontana per traverse vie
come mendicante tra loschi sentieri
come errante perduto
che negli incubi non viene ritrovato
e si spezza tra le mani come secco fuscello.

segui il vento tu?
ma dove ti porta il suo errare?
dove ti posi foglia leggera a riposare?
dove si scaldano le tue stanche membra
quando cade la pioggia e si gelano i cuori?

lontano nello spazio
su esuli sponde guardi il cielo
come specchio distorto di un passato negato
che ruggisce come tigre affamata
e si spaccia per una soluzione agognata.

ma la soluzione non è nel diverso mare
nella terra straniera, la lingua parlata
l'esito del cercare che ti appesantisce di catene
è nel tuo stesso cuore, nel tuo stesso spirito
che deve perdonare, guarire, sperare e amare.

che si sollevi un dolce vento, brezza gentile
come un sentore di passato e divenire.....
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (8 voti)

Visione di un cuore nel cuore del vento! Molto brava! Sir Morris

il 29/12/2014 alle 03:37

bellissima mi ha emozionata marinella

il 29/12/2014 alle 12:03

Sir Morris: ti ringrazio :-) a volte ci si fa portare via altre volte si vede qualcuno andarsene India43: ti ringrazio :-)

il 29/12/2014 alle 13:02

I profumi dell'estate sembrano antiche illusioni quando la pelle rabbrividisce, i ricordi portano tepore e con essi a volte nuove illusioni.

il 29/12/2014 alle 21:12

Airon: già spesso sono illusioni, ma se non si crede nei sogni nessuno potrà mai divenire realtà

il 30/12/2014 alle 11:52

Poesia stupenda, che mi ha emozionato. Spesso inseguiamo i ricordi, nel tentativo di ritrovare qualcosa di perduto. Bravissima!

il 30/12/2014 alle 14:25

Aedo: grazie :-) sono contenta che ti sia piaciuta

il 30/12/2014 alle 14:40

decisamente inntensa e bella...mi piace la parte delle domande e la strofa seguente che pare rsponderle...complimenti...auguri di buon anno, andrea^^

il 04/01/2015 alle 21:26

Gaudenzio: ti ringrazio. mi è sempre piaciuto fare domande nelle poesie, forse perchè amo molto leopardi. Buon anno anche a te :-)

il 06/01/2015 alle 01:01

Virgin Prune: ti ringrazio per le tue splendide parole

il 10/01/2015 alle 22:32