Pubblicata il 28/05/2013
il trascorrer delle ore
e' assai veloce per i nullafacenti
e i benestanti col futuro in tasca
sorridono all'avvento
di qualunque nuovo giorno

sempre uguale
perche non da sorprese
a chi su cuscini di granito
giace.

donne in attesa di diventar tali
indossano nuove stoffe
cucite a caso
dell'armonia celeste
ne rimane solo il freddo gelo

l'ansia presto si trasforma
in gran terrore
il vuoto e' enorme
e' necessario un salto

idee nuove muoiono
per idee piu vecchie
tutto si trasforma senza scopo

parole vuote
riempiono animi desiderosi
di portar carichi pesanti
come carri di miniera

pronti a portar qualsiasi poltiglia
pur di non sentir il nulla
a cui sempre piu ci si assomiglia

banchetti andati a male
per eccesso di fiducia
per chi fa del suo lavoro
una personale avventura

teschi vuoti
appesi ai ganci
trattengono i propri
respiri morti

che delusione
l'immagine di un giorno
senza piu' sole
senza piu'voglie

i ricordi scemano
cosi anche le comode certezze
della nuda verita
s'accende solenne pira

riti e funzioni
prive di valore
affermano la decadente storia
di chi s'affida al sogno
per non prender la propria vita a pugni

il lavoratore stanco
affida le propria ossa
all'illusione di un giaciglio
piu sicuro

giovani sorridono artificiosamente
riempendo di fumo
il proprio corpo
per anestetizzar la mente

l'amore ha ceduto il posto all'angoscia
il piacere e' stato confinato dal dolore
la speranza giace
sotto la pietra della disperazione

l'ambito sogno
di trovar fortuna
declina ogni voglia
e rimanda speranza morta
ad eta' futura

all'aprirsi del nuovo giorno
perfino lo squallido sole
sembra stanco del ritorno
negli angoli bui
delle strade cieche
l'ultimo viandante
vomita amara sorte e fiele

dell'aspra notte
s'appresta la venuta
gli amanti consumano
il proprio tradimento

il poeta sputa sentenze
cerca riparo tra le rime
per trovar alibi sicuro
al suo inesorabile misfatto.

giuseppe Ciaravolo
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (5 voti)

Meramente bella, la vostra migliore.. messere Astio! Nessun commento.. avete scritto anche quello!

il 28/05/2013 alle 09:14

bella

il 29/07/2014 alle 10:20

grazie diego

il 29/07/2014 alle 15:52

Molto bella Giuseppe questa tua poesia come le molte altre tue che ho letto e votato con meriti lusinghieri. Commento poco per via della mia innata timidezza e per il timore di fraintendere qualche verso, non sono un uomo di lettere ma mi piace leggere poesie di ogni genere. Ciao, ad maiora Riccardo

il 30/03/2015 alle 10:38

Ti ringrazio Riccardo .ciao

il 30/03/2015 alle 21:06