Pubblicata il 30/10/2002
...
Sotto un sottile strato
di secche foglie,
immobili ed echeggianti
di passi miei
ho lasciato vecchie impronte.

Un bastone tra le mani
conduce ed apre varchi,
vegetazione di sterpi
contorti e spezzati.

Armoniosa pittura di colori
presa per mano a lambire labbra
che incantate assaporano quiete.

C’è solo un alito di vento
ad intrecciarsi nei rossi capelli
portato da montagne anonime
ed assetate delle tue movenze.

Sotto un sottile strato
di rosse foglie si rigenera
passione incantata da concerti
di vionini e viole.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

La magia d'autunno ti prende forte Pirata! Vivo l'ambientazione: quieta e spolverata nel bosco da lievi folate, manti schicchiolanti multicolore, sento il frusciare dei passi e vedo gli occhi e le labbra...l'amore, l'incanto e la passione. E due anime vive in concerto. Molto visiva e intensa questa bella poesia d'immagini e sentimenti.
Un abbraccio Marco.
max

il 30/10/2002 alle 17:09

Una serena passeggiata fra i boschi increspati da fulvi colori e da crepitii decadenti. E in questa atmosfera crepuscolare la passione amorosa conosce il suo rigoglio.
Si, vabbè, Marco: lo fatta troppo lunga !!! ;-))))))
Bella, veramente !!! Mi hai fatto venir voglia di...abiti pesanti :-)).
Ciao.
Andrea.

il 30/10/2002 alle 17:56

Il bello della lettura è l'interpretazione personale, cara pupetta!
Questa non mi sembra molto ermetica e spiegarne il senso è semplicissimo.
Un pomeriggio autunnale passato nel bosco che con i suoi colori alimentava la voglia di mimetizzarsi.
Risveglio di passioni e pensieri "passionali"!!!
;-)
M'

il 30/10/2002 alle 20:20

Come sempre hai colpito nel centro.
Una passeggiata d'un pomeriggio autunnale nel bosco che con i suoi sapori risvegliava passioni.

Grazie Max!
;-)
M'

il 30/10/2002 alle 20:22

In un certo senso quell'atmosfera dormiente di foglie secche, rumorose e colorate,
risvegliava in vece pasisoni quasi a voler mettere in contrasto l'anima quieta del bosco con la mia, un pò troppo bizzarrina!!!!!!!!!!
;-))))
Capisci a me!!!!!
ahahhahah
Grazie Andrea!
;-)
M'

il 30/10/2002 alle 20:28

Il ricordo delle tue passeggiate tra i boschi ti hanno rapito........e hanno risvegliato la tua anima che riesce a vedere colori bellissimi anche nel grigio autunno....
le immagini sono molto suggestive...e passionali....
COMPLIMENTI Pirata!
Ciao...Mary*

il 30/10/2002 alle 22:01

...vi vedo...a sfiorarvi le idee...complici le immagini ai vostri occhi...emanano profumo d'amore...che sale e v'assale...il resto...il resto è poesia...
...un bacio...simy

il 30/10/2002 alle 22:51

...della terra,
il mantello,
velati passi
sfiorano...
tutt'intorno
il vento
passione
bisbiglia...

un bacione...cri

il 31/10/2002 alle 00:08

Io amo particolarmente passeggiare in un bosco d'autunno e nel leggere i tuoi versi ho sentito come traslarmi, ho avvertito il rumore delle foglie sotto i piedi.....
More solito, molto bella.
Gaetano

il 31/10/2002 alle 09:29

è soprattutto l'uggioso autunno che risveglia passioni, forse per la mia malinconica indole!
Grazie Mary!
;-)
M'

il 31/10/2002 alle 10:50

Il solo rumore di secche foglie risvegliava dal sogno d'autunno!
Grazie S'
;-)
M'

il 31/10/2002 alle 11:01

Grazie, come sempre attenta!
M'

il 31/10/2002 alle 11:14

Non ricordo Bando perchè anch'io ultimamente mi sto letteralmente rincoglionendo!!! (vedi io l'ho scritto).
Il bosco spesso mi da emozioni partoicolari e le "foglie secche" è una metafora che, pur essendo banale, io l'ho inflazionata parecchioo...ahhaha
;-)
M'

il 31/10/2002 alle 11:17

Grazie lupo, anche a me il camminare solitario nel bosco affascina parecchio.
I Colori, i Profumi e i suoi Umori hanno un'attrazione particolare.
Grazie
;-)
M'

il 31/10/2002 alle 11:21