Pubblicata il 08/03/2012
Cielo dell’ultimo giugno,
diviso tra nuvolaglia
e chiarore vespertino,
macrocosmo dell’anima
incerta tra un pensiero
e un sorriso.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)