Pubblicata il 21/05/2011
Sono fuoco queste mattine di maggio
sembra dissolta
nella luce forte
ogni nube nera
ieri mi ricordo altro
ero da solo
ed ero il mondo intero
tiravo fendenti ad ogni passo
ad ogni rumore
è stato così
e lo sarà ancora
forse solo un gioco
in cui mi attardo
compiaciuto
perchè oggi questo vedo
solo luce
e il suo tessuto d'ombra
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)

Bella tutta dall'incipit sontuoso alla fine..con chiusa d'effetto. un inchino!

il 21/05/2011 alle 15:44
dck

la fine è sintesi allo stato puro
ma al centro ..
mi sono piaciuti davvero tanto i fendenti che tiravi ad ogni passo che tanto eri il mondo intero

Dck

il 21/05/2011 alle 17:34

luce e ombra che s'inseguono nella tua poesia che, come mi dicevi, era in forte sintonia con la mia.
Bellissima, apprezzata come sempre!
Un abbraccio
Ax

il 21/05/2011 alle 17:40

Molto, molto bella questa tua Arturo e mi piace tanto anche per le immagini che proponi nei versi.
Un abbraccio,
helan

il 21/05/2011 alle 18:19

lusingato cara Anna...troppo buona, ciao

il 21/05/2011 alle 18:46

mi darò all'ippica..sempre se faccio in tempo..però la prossima volta se vuoi esser costruttivo nelle critiche( cosa nobile) magari con tatto spiega quello che non ti è piaciuto, sai siamo dilettanti, e si può sempre migliorare..in ogni caso almeno un verso ti è piaciuto, ed a volte può anche bastare...buona serata

il 21/05/2011 alle 18:51

grazie dck, è la parte che piace di piu' anche a me..buona serata, e grazie ancora

il 21/05/2011 alle 18:53

grazie dck, è la parte che piace di piu' anche a me..buona serata, e grazie ancora

il 21/05/2011 alle 18:53

si, una poesia che parla dell' ego e delle sue sofferenze, che viste in rari momenti di lucidità e distanza, appaiono addirittura comiche certe volte, ancorchè tragiche...è lontana la verità, ancora troppo lontana...grazie carissmo ax, e buona serata

il 21/05/2011 alle 18:58

grazie tantissimo cara Helan, faccio quel che posso..ciao, ti abbraccio anch'io

il 21/05/2011 alle 19:00

veramente bella, non riuscirei a tralasciare neppure un verso.
saluti cari
ninetta

il 21/05/2011 alle 21:58

grazie ninetta, sei tanto gentile..un abbraccio

il 21/05/2011 alle 23:02

insopportabilmente deliziosa! Bravo, Rich.

il 22/05/2011 alle 09:50

"ero da solo ed ero il mondo intero...." nel senso di eccessiva fiducia in sè, di sentirsi centro e perno del mondo, del proprio mondo e questo impedisce ovviamente l'abbandono perchè tutto ciò che è fuori di noi, compresi gli altri, può causare turbative alla nostra impenetrabile sfera e si vive sulla difensiva.
oggi qualcosa è cambiato nel profondo: la consapevolezza di non essere solo, di essere parte di un'unica anima universale, immerso nella luce e non temendone l'inevitabile ombra, perchè non più solo.
così come ho capito( non so se è giusto) mi è piaciuta molto.
buona domenica Aturo e un grande abbraccio
eos

il 22/05/2011 alle 10:40

grazie, ma perchè insopportabile? Scherzo, grazie ancora mia cara

il 23/05/2011 alle 19:31

è giusto, è giusto..tu sei "magheos", l'avevo dimenticato...grazie, un abbraccione anche a te

il 23/05/2011 alle 19:33

è lo stile rich. per non far troppo trasparire che m'è piaciuta(lo vedi che non mi conosci?).

il 24/05/2011 alle 13:03

infatti hai ragione Kosè, me ne rendo conto adesso...al primo verso "sono fuoco", queste mattine di maggio stavano bene al secondo, era anche piu' suggestivo quel fuoco isolato al primo verso...lieto del tuo suggerimento, ti ringrazio anche per le belle parole sulla poesia...ciao Kosè

il 24/05/2011 alle 20:21

P I A C I U T I S S I M A Arturo

oggi questo vedo solo luce,
un verso che mi ha catturata.

Sogni d'oro amico caro.
Marygiò

il 25/05/2011 alle 00:23

grazie tantissimo cara Marì, spero che questa mia piccola cosa possa servire anche a te, sarebbe bello...grazie

il 26/05/2011 alle 20:55