Pubblicata il 06/07/2009
Volevo parlare
di bus che puzzano l'aria
fanno casino
disturbano la merenda dei piccioni
con quei pneumatici
e vorrei avere un bus
per girare il mondo
con la doccia e il w.c.
con camera e cucina
e tutto ricoperto di tela cerata
di tela cerata a fiori
quei fiori che sbocciavano
sui davanzali d'infanzia
erano glicini lilla
mia nonna metteva
la tela cerata
sulla tavola in montagna
dove i glicino erano gialli
si andava su
coi vecchi bus di linea
che faticavano e si fermavano
a tutte le fermate
e puzzavano di stalla e di gasolio
finchè vomitava mia madre
ed io e i miei fratelli
per terra sui sassi
o in sacchetti di carta
cerata.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

mostruoso!

questa tua è qualcosa di incredibile!

grazie mi sono fatto una bella risata!

buona giornata

il 06/07/2009 alle 15:40

Allora sarebbe come una seconda casa il bus con
doccia e w.c., con camera e cucina... si potrebbe girare il mondo!...
Sempre idee strane le tue ma che fanno sorridere.!
Ciao
helan

il 06/07/2009 alle 17:34

prima casa!

il 06/07/2009 alle 18:08

felice d'essere riuscito a sollazzarti. ciao venessian

il 06/07/2009 alle 18:10

hai fatto rivivere delle immagini degne di un un film neorealistico con una spruzzata di "on the road"piaciuta molto
cioaq
lilli

il 06/07/2009 alle 19:02

se riuscirai ad averlo facci un fischio che ci facciamo l'abbonamento ... simpatica .ciao

il 06/07/2009 alle 23:05

Tela cerata
dai veronesi sei molto amata
e usata.
I sassi di Verona
ti vogliono ringraziare,
perche' grazie a te
lucidi e puliti
possono restare.
Sei universale.
Pure i materassi
riescia salvare.
Stendendoti liscia liscia cosi'
non si impregnano di pipi'.
Le nonne poi,
han sempre amato
le tovaglie a fiori
dipinte con vivaci colori.
Sopra ci fan mangiare i nipotini
birbanti e birichini.
Se nonna usa quelle di tela cerata,
non si sporca se versi l'aranciata.
Mentre nell'aria
c'e' aria di glicine in fiore
io devo chiamare il dottore.
Sopra il tovagliolo
c'era una mera patata
e io lo ho ingoiato
credendo fosse insalata.
Per finire la serata
io dico
wla cerata
w l'artista
e w l'insalata.

il 20/07/2009 alle 22:12

Tela cerata
dai veronesi sei molto amata
e usata.
I sassi di Verona
ti vogliono ringraziare,
perche' grazie a te
lucidi e puliti
possono restare.
Sei universale.
Pure i materassi
riescia salvare.
Stendendoti liscia liscia cosi'
non si impregnano di pipi'.
Le nonne poi,
han sempre amato
le tovaglie a fiori
dipinte con vivaci colori.
Sopra ci fan mangiare i nipotini
birbanti e birichini.
Se nonna usa quelle di tela cerata,
non si sporca se versi l'aranciata.
Mentre nell'aria
c'e' aria di glicine in fiore
io devo chiamare il dottore.
Sopra il tovagliolo
c'era una mera patata
e io lo ho ingoiato
credendo fosse insalata.
Per finire la serata
io dico
wla cerata
w l'artista
e w l'insalata.

il 20/07/2009 alle 22:13