Pubblicata il 15/06/2009
Porquè, en èste luminoso dìa de primavera,
tu lloras desesperada hijita mia.
Es verdad,el primer amor nunca se olvida
màs,otros amores tendràs en tu vida.
Tus ojos quedaràn prendidos de otros ojos.
tu corazòn y el suyo latiràn al unìsono,
comprenderàs que ese amor es solo y
verdadero y alcanzaràs el cielo con un dedo.
Vèn nenita,sientate en mi regazo,quiero
enjugar tus lagrimas con mis besos y
cantarte la canciòn de cuna, que tanto te
gustaba, cuando chiquita te estrechaba
entre los brazos.
Veo que ya sonriès tesoro mio y yo tambièn
me alegro porqè tu sàbes querida que eres
el sueno màs hermoso de mi vida.

Perchè, in questo luminoso giorno di
primavera, piangi disperata figlia mia.
E' vero, il primo amore non si scorda mai
ma ci saranno altri amori nella tua vita.
I tuoi occhi resteranno affascinati da altri
occhi,il tuo cuore e il suo palpiteranno
all'unisono,capirai che quello è l'unico amore
vero e toccherai il cielo con un dito.
Vieni bambina,siediti nel mio grembo,
voglio asciugare le tue lacrime con i miei
baci e cantarti la ninna-nanna che ti piaceva
tanto quando piccolina ti stringevo tra le braccia.
Vedo che sorridi già,tesoro mio e anch'io
sono contenta, perchè lo sai cara che tu
sei il più bel sogno della mia vita.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

versi intensi come intenso è il sentimento che li anima, l'amore per i figli dona ispirazione e forza...
Un caro saluto!
Axel

il 15/06/2009 alle 18:43

E' vero quello che scrivi, penso che sia il sentimento più profondo.Un figlio è parte di noi ed è per questo che in un certo senso determina anche il corso della nostra esistenza.Anche quando sono adulti non possiamo fare a meno di partecipare alle loro gioie e dolori,sai come si dice:
"sono una cambiale che non scade mai".Un caro saluto a te e grazie del commento.Teresa.

il 16/06/2009 alle 07:24

Grazie per la tua lettura e il tuo giudizio.Ciao.T.

il 29/06/2009 alle 22:48

vedi?si è sempre bambini!complimenti!mariwal1948

il 02/07/2009 alle 18:56

Ci deve sempre essere in noi un poco dei bambini che siamo stati.E' la formula magica per rimanere giovani.Buona Notte.T.

il 02/07/2009 alle 22:09

per ridere teresa!io ho un pò di adulto dentro:abbraccio walter

il 11/07/2009 alle 19:03

Chi l'avrebbe mai detto!!!!!Pensavo che fossi un bambinetto.....fa anche rima...Buona notte anzi Buon giorno.T.

il 12/07/2009 alle 00:15

E' una poesia molto toccante questa tua. La storia si ripete perchè ci sono similitudini nella vita, e il cuore di mamma si strugge assieme. E' difficile superare quel momento che sembra la fine dei propri sogni, la mamma sa quel che succede dopo. Parole d'amore e di conforto, molto belle.
L'hai fatta leggere a tua figlia questa, poi?
abbraccio
fabio
P.S.
anche i papà san confortare, anche se il legame madre/figlia è diverso...

il 03/07/2011 alle 12:14

E' passato molto tempo,la vita è una grande maestra,ha poi imparato da sola ad affrontarla.Grazie dei bei commenti.Abbraccio.

il 04/07/2011 alle 14:13