Pubblicata il 28/01/2009
La neve copre il cumulo di terra
dove ho seppellito i desideri della carne.
Non mi strazierò per questo
né invocherò diabolici riti.
Lì attecchiranno e un giorno crescerà
un albero dalle foglie scarlatte.

In esse ci troverai le tue labbra
insaziabili danzatrici nel vento
in quel rosso chiomeggiare
troverai la melodia rovente
di corde tese sino al delirio
ad immortalare ciò che il mondo...

…ha creduto d’aver soppresso.


SabyGRIZZLY 2009
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

un rito catartico, una trasfigurazione nella sublimazione che rimanda tutto al sole di nuove primavere...
Un abbraccio sentito.
Axel

il 28/01/2009 alle 21:24

GRRRRRRRRRRRRRRrrr WOW
papyno che rinasce + rigoglioso

smack
liz

il 28/01/2009 alle 23:03

Grazie caro Ax per esserci e per cogliere, non come fanno altri, il fulcro di uno scritto.
Un grrrrrande ciao
Cesare

il 29/01/2009 alle 09:16

Dietro quella rinascita c'è una privazione, ma non per questo la considero una fine.
:-))
Un baciotto rumoroso
Cesare

il 29/01/2009 alle 09:18

Quel barlume d'allegria l'ha intravisto solo Lei poichè tra le pieghe c'è altro che non ha colto.
Se poi la poesia non è stata di sua gradimento accetto la critica serenamente.
Un grrrrande saluto
Cesare

il 29/01/2009 alle 09:21
Jul

Gli alberi dalle foglie scarlatte sono eredi e testimoni dei nostri desideri custoditi in radici inestirpabili.
Un carissimo abbraccio, Giulia

il 29/01/2009 alle 13:44

Una metamorfosi che, come dici tu, trova il suo bozzolo nel vissuto di ognuno di noi.
Un caro e grrrrrande abbraccio
Cesare

il 29/01/2009 alle 14:50

Alla prossima Emeron
Un grrrrrande ciao
CesarOrso

il 29/01/2009 alle 19:35

Hai subblimato i desideri sotto un cumulo di terra...
per poi vedere crescere un albero dalle foglie scarlatte...conclusione aapetteremo il fuoco nelle fronde future...
Ciao carissimo Cesare.
Sogni tranquilli!

il 29/01/2009 alle 20:59

ecco un altro amante del rosso! ben distribuito in sentimenti e foglie.
serena giornata amico mio
Lunè

il 30/01/2009 alle 08:35

I sogni non sono mai tranquilli :-)
Un grrrrande ciao
Cesare

il 30/01/2009 alle 15:00

Grazie cara Alessandra d'aver sottolineato la forza del colore.
Un grrrrrrrande abbraccio
Cesare

il 30/01/2009 alle 15:01

E chi altro c'è che ama il rosso ?
:-))))
Un grrrrande abbraccio e buon week cara Lunè
Cesare

il 30/01/2009 alle 15:04

Molto bella, coinvolgente al massimo nella sua atmosfera lugubre eppur piena di vita di speranza di amore. Sempre Grrrrrande, sempre forte. Un carissimo saluto. Giorgio

il 31/01/2009 alle 08:47

Ciaooooo Giorgio!!!
Un abbraccio
Cesae

il 31/01/2009 alle 10:44