Poesie presenti nella categoria: Alieni

Le Poesie Pubblicate Oggi

sulla vita - 2
Pubblicata il 24/02/2021
Ognuno
nella vita
è alla ricerca
del suo strumento
di tortura.

Io l'ho trovato

e sono qui
che scrivo
il mio dolore.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (6 voti)

scrivere è anche uno strumento di tortura, è vero, anch'io ci ho pensato tante volte, semplicemente perchè rende concreto e visibile quello che tanti cercano di soffocare, è difficile tornare indietro...molto piaciuta

il 24/02/2021 alle 07:15

Beh spero che la scrittura ti dia un po' di sollievo e comunque apprezzo questo tuo testo :-)

il 24/02/2021 alle 08:27

Mi sembra l' approccio meno conveniente. Ciao.

il 24/02/2021 alle 08:55

Molto bella, un bel senso, brava.

il 24/02/2021 alle 12:50

ahhhh, ecco perchè ti si legge così di rado... piaciuta molto e, ovviamente, pienamente condivisa...

il 24/02/2021 alle 16:29

Le Poesie Pubblicate ieri

E poi mi dicevi
Pubblicata il 23/02/2021
E poi mi dicevi
di stringerti piano
e con le mani sul seno
ti affondavi sotto di me
sentivo il tuo respiro
dolce dalle tue labbra socchiuse
e poi mi dicevi
parole parole che volteggiavano
sopra di me
e luminose accendevano
il sentiero della passione
che insieme s’iniziava a percorrere
prima leggeri
e poi sempre più spavaldi
fino a raggiungere e superare
quel limite oltre le nuvole...

e poi mi dicevi
di stringerti piano
con le tue labbra socchiuse…
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Affascinanti sensualità tra complici lenzuola innamorate di voi! Bellissima, Romeo! Complimenti!

il 23/02/2021 alle 13:25

mi comincio a preoccupare...è la seconda consecutiva tua che sento particolarmente intensa…:)

il 23/02/2021 alle 15:00

Rom questa é una poesia d’amore...che bella rom. Ho capito per chi l’hai scritta e ti abbraccio

il 23/02/2021 alle 18:31

...Grazie, Rebellina...TVB.

il 23/02/2021 alle 20:10

sospirata quasi, superba...

il 23/02/2021 alle 20:16

...Ciao, Fabri, sai che avevo in mente di scriverti...ciao!!!!

il 23/02/2021 alle 20:28

Passione e complicità che portano al medesimo traguardo.

il 24/02/2021 alle 15:52

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

Provenienza Saturno
Pubblicata il 22/02/2021
Ieri ho fatto una passeggiata domenicale, cercando di scansare il più possibile i passanti.
sono andato a vedere l'ultimo bar che ha chiuso, "Curtiglio", sul corso principale, solitamente luogo d'incontro di diverse culture ed etnie. La titolare, una ragazza coraggiosa, ha deciso ch'era giunta l'ora di mollare la presa.

ho visto le vetrine dei negozi sempre più tristi, le moltissime case in vendita, le strade semideserte. Poi, una pasticceria-gelateria aperta con un unico avventore all'interno che stava comprando qualcosa. In una piazza, il traffico delle macchine sembrava più sostenuto, la gente euforica, da lontano un signore mi fece cenno dall'interno di una Ford: "Mi scusi, ma in questa città è mai possibile che non ci sia un bar aperto? Mi sa dire dove trovo un bar aperto?" (Come fosse giunto dal pianeta Marte). Dietro l'angolo ci stava la pasticceria-gelateria, quella con l'unico avventore. "Mi dispiace, non so assolutamente niente, anch'io sono un forestiero" (provenienza Saturno).
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

certo è un paese strano il tuo...Ma da dove arrivano tutti questi turisti o forestieri? Qui a Roma girano solo i gatti ormai...

il 22/02/2021 alle 08:58

Povera Fontana di Trevi, ieri al tg ho visto la desolazione delle saracinesche abbassate. Ciao Art, Roma tornerà presto ad essere un crocevia.

il 22/02/2021 alle 09:04

Roma tornerà presto ad essere un crocevia ? Spero di poterlo ricordare... è l'unico desiderio che fortemente vorrei vedere realizzare...

il 22/02/2021 alle 09:34

Ciao Gabriela, di certo arriveranno tempi migliori.

il 22/02/2021 alle 11:40

Ho voglia di gelato al parco. Stracciatella, si

il 22/02/2021 alle 14:06

Io il solito ai gelsi neri.

il 22/02/2021 alle 14:35

Che poeta...

il 22/02/2021 alle 15:17

...de noialtri.

il 22/02/2021 alle 17:51

Che tristezza! Hai descritto molto bene la vita che stiamo vivendo...

il 22/02/2021 alle 21:29

Cerchiamo di esorcizzare la tristezza con la poesia, ciao Ninetta.

il 23/02/2021 alle 07:03

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 06/02/2021
Ogni giorno, la vedo sfrecciare col suo tremendo bolide
A trecento chilometri orari, con gomme ben solide

Divora il lungo tragitto con bramoso accanimento
Sposta le aride fronde più di quanto provochi il vento

Emula fulgidi amarcord, varcando ogni traguardo
Brucia ogni tappa, battendo un intrepido infingardo

Preme su quell'acceleratore sicura del suo motore
Frena di rado, incurante, sente d'ogni curva l'odore

Per non farmi seminare, guido una vettura veloce
Voglio seguirla ovunque, sfidando ogni strada atroce

Non mi distanzierà, ho studiato ogni cunetta o dosso
L'unico modo per amarla è quello di starle addosso
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (5 voti)

Pregevoli i tuoi versi di gradevolissima lettura e simpatia

il 06/02/2021 alle 16:41

Accompagnato dalla tua euforia al volante, invincibili sensazioni ti consigliano di non mollare sei nel giusto cammino, farei qualsiasi cosa per soddisfare i tuoi desideri , sei grande e meriti, vorrei trovarti sempre sorridente un abbraccio, e infinite grazie

il 06/02/2021 alle 18:38

un morris inedito versione Nuvolari...divertente

il 06/02/2021 alle 22:24

bè mi hai sorpreso sai , benedetto Sir, e perchè non sapevo della tua passione per i bolidi, o le bolidesse, come si dice, hahahahaahahah, ma sei un mattakkione con la battuta finale che m'ha lasciato di sasso, una risata me gusta mucho, ciao vir

il 06/02/2021 alle 23:03

Bella ed originale

il 07/02/2021 alle 06:41

Grazie tante, Giorgio! Davvero un bel contributo!

il 07/02/2021 alle 12:06

Grazie infinite, Vecchio poeta! Spero di essere sempre sorridente e grazie ancora a te!

il 07/02/2021 alle 12:08

Sì, Arturo, Grazie, davvero divertente!

il 07/02/2021 alle 12:09

E' piaciuto a me anche il tuo di scritto! Grazie infinite, Vir!

il 07/02/2021 alle 12:11

Grazie molte, Ginni! Che bello rivederti nelle mie stanze!

il 07/02/2021 alle 12:12

Le Poesie Meno Recenti

Utente eliminato
Pubblicata il 30/05/2003
Di te ricorderò
lo sguardo
inaccessibile e fiero
di un guerriero solerte
forgiato di sconfitte
Di te ricorderò
le mani grandi
che agguantavano il mondo
e per un istante lo trattenevano
Nella lotta convulsa
tra vita e morte
si schiude audace
il tuo ricordo, nel vento
il tuo nome risuona
e prende forma nelle mie
parole
Di te non è necessario
ricordare
perché nel silenzio
delle cose
il tempo
tradisce complice
la tua memoria.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Davvero moltotoccante e malinconica, poeticamente è perfetta, dal ritmo scorrevole e con termini abbastanza ricercati, mi piace molto!

il 30/05/2003 alle 19:16