Pubblicata il 05/07/2019
Sole che picchia e lumeggia l’asfalto
in quel catrame d’un grigio schiarito,
nella veranda controllo dall’alto
auto veloci che annoto col dito.

levano fumo di rosso cobalto,
nel bel meriggio ove tutto è appassito,
una capretta nel mentre fa un salto
sopra un covone d’un giallo brunito.

i grillitalpa e le verdi cicale
fanno il rumore di tanti fischietti,
forse richiamano un bel temporale,

a bordo strada stan là due vecchietti
che han speso vita d’amore speciale
sia nei lor pregi e ancor più nei difetti.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)