Pubblicata il 02/12/2002
Delusi entrambi della vita,
cercavano nell'altro la parte mancante,
per non sentirsi troppo soli
credendo che ciò bastasse.

Era intrigante ingannare il cuore
giocare con qualcosa che vive
di un battito, di un fremito e
chiamarlo amore.

Ma a un tratto quel gioco gli sfugge di mano
e anche se caldo quel bene li lega,
ogni istante li porta un pò più lontano
per sfuggire quell'inevitabile ferirsi.

Ed io spettatore di tal struggimento,
affranto consapevole che tutto muta,
mi trovo a pregare avvolto dal silenzio
perché anche così possan esser felici...

Saranno per sempre buoni amici sinceri.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

dolcissime parole bravo davvero ester

il 02/12/2002 alle 18:35

Cara Alessandra, ti ringrazio molto, anche se credo che dire "bravissimo" sia un pò troppo. Ben altri sono i poeti, io mi limito ad esprimere i miei pensieri, i miei sentimenti, e sono felice che le mie semplici parole siano riuscite a coinvolgerti almeno un pò.
A presto.

A.

il 03/12/2002 alle 21:41