Pubblicata il 07/08/2013
Vacanza di una poetessa

e’ agosto, il caldo è torrido,
una poetessa va al mare.
finalmente ha tolto le calze!
leggiadra cammina sulla sabbia
saltellando
avvolta da un pareo di seta azzurra
con sfondo bianco.
odor di vaniglia emanano i suoi piedini
si confonde con l’aria iodata.
i capelli sbarazzini, sciolti si muovono
lasciandosi accarezzare dalla brezza del vento.
così vestita sembra gemella dell’onda
che tonda tonda tonda si avvolge rubiconda.
un paio di calzelunghe tutte rigate
in un pacchetto le ho confezionate,
quando a casa tornerà, questa sorpresa troverà.
  • Attualmente 3.2/5 meriti.
3,2/5 meriti (5 voti)

....cara elisa sono le 23 e 11 e purtroppo ho letto i tuoi versi sensuali....non ho potuto fare a meno di chiudere gli occhi e vedere sfilare un paio di calze...........basta così, buonanotte a tutti ....stanotte sognerò un pareo che sa di vaniglia...........r.

il 07/08/2013 alle 23:14

Ehi! Hai trovato un'altra con le calze lunghe, a righe, tutte colorate? Immagini bellissime in movimento leggero. Veramente bella e poetica. Fortunata l'altra "..calzelunghe", al mare avvolta in un pareo azzurro. Io, invece, non mi sono ancora spostata.... Grazie mille, cara amica. Ciao, Antonella

il 07/08/2013 alle 23:44

Brava Elisa!

il 08/08/2013 alle 01:30

Rom spero avrai fatto un bel sogno. ppcalzelunghe, le calze colorate erano per te. Grazie a voi per avermi letta, e grazie a Sir.

il 08/08/2013 alle 06:40

Palesemente dedicata alla cara Antonella...ma rom solo a leggere la parola calze ha disconesso i neuroni ahahaha. Bravissima Elisa.patty

il 08/08/2013 alle 08:00

:-)

il 08/08/2013 alle 10:31

delicatamente sensuale abbagliato dalle calze ,che all'inizio mi hanno fatto riflettere ,ma poi tutto e' diventato stupendo,ciao

il 08/08/2013 alle 12:48

Meno male Grazie

il 23/08/2013 alle 22:55