PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 28/05/2024
Immersa nell'ombra profonda, del buio di una camera piena di specchi, un demone sussurra al mio orecchio.
le sue parole infuocate di passione,
risvegliano tutti i miei desideri, le sue mani,le sue unghia affilate,sembrano artigli e tracciano sentieri di brividi sulla pelle.

ogni carezza suadente è un incantesimo avvolgente e scatena l'ardore più selvaggio.
i suoi occhi,sono come mutevoli fiamme e mi scrutano con lussuria e potere,ed è una tentazione a cui non si può resistere e che mi spinge oltre ogni confine.

le sue labbra, sono un balsamo al veleno e si uniscono alle mie in un bacio senza fine.
e l'estasi che procura è un fuoco che brucia lentamente.
io e il demone,legati in un abbraccio,
in un lussurioso inferno di passione divina.

uniti in un tango, tra rose nere e spine, in un contesto di desiderio e peccato,
in un mondo, dove il piacere è il re assoluto.
ci lasciammo trasportare,nell'abisso delle passioni inconfessabili,in un'orgia di sensi e piaceri proibiti,dove il demone e l'umanità si fusero.

la dama rapita,per sua scelta,confinata in una torre,fissa il suo volto stravolto da piaceri estremi.
alle sue spalle, il demone virile e colmo di energia,che lei incita ancora e ancora,a non fermarsi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

Orgiasticamente provocante e sconfinatamente conturbante. Bravissima. Un saluto.

il 28/05/2024 alle 17:31

Molto brava a dare l'idea! Ciao Zaira

il 28/05/2024 alle 17:44

Bravissima, cari saluti Za!

il 28/05/2024 alle 18:01

Vi ringrazio.

il 28/05/2024 alle 23:10