PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 28/03/2024
Spengersi in giubilo redenta anima e volga nell'io in tumulto, ed erranti mete deferir pensier nell'alcova del tempo che fu,
giunga encomiato firmamento di congetture, nel cui canto mai arreso e pur visione del vero, ristorar fiamma che in cor vacilli. sino ad esserne incantevolmente libero.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)