PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 04/12/2023
Li sentivo un tempo
mentre la tua mano accarezzava il mio corpo.
riempivano stanze, prati e viali
profumati di fiori di lavanda.
li sentivo nei momenti in cui
mi abbracciavi aspettando l' alba.
riuscivano persino a strapparmi un sorriso,
perchè era gioia.
forse l'emozione più bella,
quella che fa riempire i cuori, anche quelli più fragili.
tenui sospiri che riscopro lentamente nel mio presente
perchè so ancora amare.
rispettando la tua presenza,
donandoti un mazzo di rose,
come una donna merita!
  • Attualmente 2.75/5 meriti.
2,8/5 meriti (4 voti)

Una bella poesia, bravo Marco e saluti!

il 04/12/2023 alle 17:04