PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 17/11/2021
Già riflettendo i' sento voci

ne l' aria presa da tristezza

che l' omini respirano e pianto

ch' esce da l' occhi e 'l cor trasale.

Celeste è 'l ciel et l' alma nera

che vaga dentro nubi d' inchiostro

punge 'l petto et la speranza

de l' omini senza voce.

non c' è pietate,

si riduce la vita a una barzelletta

a un mondo senza Etate

ch' oltraggia de l' omo dignitate.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)