PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 16/01/2009
Adoro il silenzio della luna
perché finge di non ascoltare.
Isolata dal morbo del sole
emette soltanto riflessi di buio
argentei di peccato.
A corollario del giorno
penombre salienti
racchiudono il succo d’ogni diurno boato.
Esalta la voce
il barrito del vento,
il firmamento ne rende giustizia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

La luna è mia madre.

Grazie per averle reso omaggio,
Demonia.

il 16/01/2009 alle 22:12

Ti sono grato per queste belle parole...
GRazie davvero!
Un caro saluo.
Luca

il 16/01/2009 alle 23:33

GRazie a te er questo bellissimo commento...
CRedo tu abbia una madre meravigliosa, renderle omaggio era il minimo che io potessi fare...
Un saluto.
Luca

il 16/01/2009 alle 23:34

Infatti sta lì in silenzio, illumina e rende
magiche e argentee le notti. Bella come tutte le
tue composizioni. Un salutone helan

il 17/01/2009 alle 00:29

GRazie di cuore, son felice che tu abbia apprezzato anche questa...
Un caro saluto.
Luca

il 17/01/2009 alle 09:16

*E in silenzio veglia sui nostri
respiri, poi tesse le rime con
dolci parole,
colmando gli sguardi sinceri,
si tuffa a rilento, mai sazia
s'inchina all'aurora*

Caro Luca, con la tua poesia sei riuscito (come sempre) ad ispirarmi questi versi..un bacio sincero
e affettuoso..Carmen (grazie di tutto)

il 17/01/2009 alle 13:04

Descrizione romantica della romantica luna.Come sempre bravo!!!Salutoni.T

il 17/01/2009 alle 14:24

Sono io a ringraziare te ...
per quaesti tuoi versi che assumono in questo momento un significato ancor più denso e rigoglioso.
GRazie a te per avermi dato il privilegio di ispirarti...
Un saluto con immenso affetto a te e al tuo babbo.
Luca

il 17/01/2009 alle 15:02

E' un paio di giorni che per impegni vari sono un po assente da ph... ma mi fa immenso piacere comunque, tornare seppur a sprazzi e ritrovarti nella mia paginetta dei commenti.
SEi come sempre molto gentile...
Ti ringrazio davvero, spero di avere il tempo tra qualche giorno di cocentrarmi su qualche tua nuova opera...
Un abbaccio.
Luca

il 17/01/2009 alle 15:05

Anche tu, un altro sedotto dalla sovrana luna?
Ahì, quante volte mi ha fatto compagnia in assenza
delle mie amanti....ma questa è un'altra storia.
La tua è adorabile, ingentilita da parole preziose.
o da metafore, "il barrito del vento", molto evocative.
Con stima
Yorck

il 17/01/2009 alle 22:11

l'argenteo riflesso della luna, s'inebria della nostra luce....
S'arricchisce, arricchisce, ci arricchisce...
Ti amo!

il 17/01/2009 alle 22:50

Adoro le poesie sulla luna e la tua è diventata una di queste! te ne invio una di Borges:

La luna
Solitudine, quanta, nel suo oro.
Non è, la luna delle notti, quella
che vide Adamo. Lungamente i secoli
dell'umano vegliare l'han colmata
di antico pianto. Vedi, ora è tuo specchio.
Jorge Luis Borges

un abbraccio
lilli

il 18/01/2009 alle 08:39

Non ti smentisci mai,
caspita, molto carina,
bravo ancora.
Un saluto Carlo (lunatico? lunatonico? lunaironico!)

il 18/01/2009 alle 10:01

Francamente cntinuo a preferirle le mie amanti, cioè volevo dire la mia donna...eheheheh!!!
Scherzi a parte son felice di leggere queste tue parole...chissà quante notti allora la luna ci avrà fatto compagnia nel medesimo istante e inconsapevolmente legati in un tenue, lievissimo abbaraccio generato dall'intensità dei nostri sguardi distanti!
Un caro saluto cn eguale stima...
Luca

il 18/01/2009 alle 10:08

M'arricchisce, ma di vita, il tuo solo pensiero...
Sei tutto.
Ti amo...

il 18/01/2009 alle 10:10

"Sono cieco e ingorante ma intuisco he sono molte le strade"...la luna possa ispirarmi più del sole nel mio tragitto, perchè è nel buio che m'approprio finalmente della mia ombra...
Scusa se ho storpiato con una mia postilla un pensiero così immenso e sconfinat di Borges!
GRazie del commento.
Con stima e affetto.
Luca

il 18/01/2009 alle 10:14

Lunatico: poco, direi, ma a volte....
Lunatonico: tonico, tonico, vedessi che pettorali...
Lunaironico: lascio giudicar chi con me e di me sorride...

Un caro saluto anche a te...
A presto.
Luca

il 18/01/2009 alle 10:24
Jul

La luna in questo freddo mese di gennaio è protagonista delle notti invernali. La chiusa di questa tua è veramente travolgente!
Ciao, Jul

il 19/01/2009 alle 20:31

Son le tue parole a travolgermi, anzi...le emozioni che esse generano in me...
GRazie di cuore.!!!
Luca

il 19/01/2009 alle 22:09

Stavo perdendomi questa tua bella lirica..
Luca...sei uno tra i poeti che + apprezzo in questo sito..scrivi con l'anima del poeta.
ciao
Klavier

il 21/01/2009 alle 21:58

Commento splendido amica mia...
M'inirgoglisce essere apprezzato da te e lo sai...sai quanto io ti stimi!!!
GRazie davvero.
Un abbraccio

il 21/01/2009 alle 22:04