PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Lussuriate

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 10/02/2024
Sistemando i capelli,sorride a se stessa.
l'acqua fresca accarezza le sue guance ancora rosse.
solo quando indossa gli abiti,della sua identità,si sente a casa.
le calze di seta, la gonna audace e tutto ciò, che più le piace.

il suo nome è Lulù.

quando la lussuria prende il sopravvento,quando pretende di più, quando il suo sguardo,ed i suoi fianchi morbidi,ti invitano a continuare.
continuare,per perderti dentro ad un ritmo tribale.
tra un sorriso ed un sospiro,riflette sugli aggettivi,che pretenziosa è solita usare:

“Sei aitante, prestante, insolente.
sei divino, anche dotato e perché no?
puoi essere anche deludente".

un tormento, per i suoi sensi
sempre in festa.

accogliente,fa spazio all'amante.
allegra e soave,toglie l'abito,che poco nasconde.
le sue labbra,che hanno ancora il sapore, del precedente incanto,pronunciano sfacciatamente
indomite frasi:

“Entra in me, facendo un gran rumore.
spingiti, oltre tutti i limiti,non fermarti, neanche se te lo chiedo.
immergiti, sempre di più,dentro quel fuoco che mi divora e che mai riesco a spegnere".
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)

I suoni dell'erotismo vanno ascoltati in modo pacato ed intelligente. La femminilità in moltissime donne è scomparsa, sembra di avere accanto dei maschi, quindi, che ben vengano codeste manifestazioni di pura, vera donna! Grazie tante, Rose, a nome di tutti quegli uomini che rispettano appieno le donne, ma che ne desiderano la mera essenza femminile. Bellissima! Un inchino!

il 10/02/2024 alle 09:20

La sensualità è un filo impercettibile. Cari saluti ;-)

il 10/02/2024 alle 10:00

Grazie Sir, mi è piaciuto il tuo pensiero:-) Un bacio:-) Grazie Dade:-) un abbraccio ;-)

il 10/02/2024 alle 14:14

Le Poesie Meno Recenti

entra bambina
Pubblicata il 12/06/2009
Entra bambina
il ceppo brucia
ho mani per graffiare
o per farmi di caffè
ma vorrei tanto
poterti dire
mentre mi lavi il maglione
che le mie mani soffrono
di calore speciale
e lasciarle libere di trafficare
di spaziare
attorno alle tue sottane
colore albicocca e leggere.
Le mie mani a volte
mi prendono la mano
quando toccano
il cotone delle tue mutande
quando insistono
nell'accarezzarti le natiche
nude e ben paffute
e quando esitano
quando sostano un poco
ai confini del tuo sesso.
Entra bambina
mettiti a tuo agio
lascia stare i chiavistelli
e le porte blindate
che a volte tieni
come pesi
sul tuo cuore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Sei un po' maniaco

il 14/06/2009 alle 17:18

Alza la gonna bambina mia ,
alza la gonna la notte va via ,
bacia la luna e stammi vicino
che presto arrivera' mattino.
Il mattino che sa'
di gatto
lucianotarasco
e ' diventato matto
perche'gli chiedo di spegnere il sole ,
io voglio contnure a dormire.

il 17/06/2009 alle 05:24

continuare

il 17/06/2009 alle 08:58