Vedi tutte le Poesie scritte da ninomario dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 22/01/2018 21:12:50
Poesie scritte da ninomario nell'ultima settimana
forse non ebbe mai inizio
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 22 di Gennaio del 2018
E finì come finì quel giorno
che giravano farfalle attorno
al tuo vestitino a fiori
splendido e d’intensi colori.

potrò mai dimenticare?
potrò mai più rivedere?
potrò più esprimere amore?

quei tuoi occhi colmi di stupore
quel sorriso offerto ad ogni umore
l’innocenza del convinto già
che la vita è solo fatalità.

potrò mai realizzare?
potrò mai solo sfiorare?
potrò almeno il perché sapere?

arricciavi quel nasino avito
ammiravi intorno l’infinito
archiviavi dentro te il creato
dove forse mai m’avrai trovato...

hai quanti furono i misteri
che ne seguirono d’allora
ahi quanti tanti desideri
repressi che più il tempo addolora.

finìcomeiniziònmsventidugennaio2018
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie scritte da ninomario nell'ultima settimana
stranezze
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 19 di Gennaio del 2018
il pane è detto fresco
quando è caldo:
forno refrigerato!

cambiodicasaccanms19gennaio2018
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie scritte da ninomario nell'ultima settimana
Lu scazzamariegze
4,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 17 di Gennaio del 2018
da bambini prima o poi
aleggiava sulle spalle
di mia mia sorella
l'intrigantissima " scarafungella "
e su di me maschietto imbelle
l'inimmaginifico " scazzamariello "
che allora come tuttora
il mio fegato si divora
e sto male al sol pensiero
di trovarmelo dirimpetto
pronto a fare lo sgambetto
me lo immagino grassotto
puzzolente e prepotente
con i deboli e le pie
dice loro solo bugie
gli racconta barzellette
mentre incassa le mazzette.
mi perseguitano le icone
che inquadrano per le vie
sto minuscolo mascalzone.

orstannoagovernarlomunnonms18gennaio2018
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)
Poesie scritte da ninomario nell'ultima settimana
“ dalla terra di calaggio “
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 16 di Gennaio del 2018

Calaggio è una frazione di Bisaccia o sbaglio? I Dioscuri erano entità benefiche: perché i salici da vimine piangono lacrime? Ci sono forse pale eoliche da quelle parti che offendono il paesaggio bucolico? Cosa si intende, sempre che vi sia risposta ai miei quesiti.

il 16/01/2018 alle 18:42

Calaggio è una frazione di Bisaccia (SI) I dioscuri erano entità benefiche!!! si anche forse...da Levi apprendo: i dioscuri padroni del luogo, il brigadiere... e il podestà " che benefici proprio non sono!) i salici piangenti d'estate sono roventi: Non c'è più spazio materiale per piantare pale eoliche eppur lo fanno ancora. Ho risposto vedi sono stato bravo e che voto mi dai? Ciao Mariano saluti e salute per te.

il 18/01/2018 alle 11:31

Facciamo voto dieci. E grazie per avermi ricordato quanto Levi ha detto. Ho letto 'Cristo di è fermato a Eboli' qualcosa come quarant'anni fa e non ricordavo i Dioscuri del potere. Verrebbe facile un gioco di parole 'dio - oscuri'. Poi la Treccani mi ha posto su una strada diversa. E apprezzo molto più Levi. Sono stato a Matera l'altra estate e una guida bravissima ci ha raccontato quanto Levi e sua sorella hanno fatto per quel luogo che era la nostra 'vergogna' e ora diventerà 'capitale della cultura 2019'. Mah, Ninomario, la Storia va così…ricambio saluti e salute oggi che non mi sento proprio in forma.

il 22/01/2018 alle 18:44
or la terra arata è brulla
ma fra poco spunta l’erba
del colore del ramarro
gialli i salici che a maggio
piangon lacrime di fuoco
per i grigi ventilanti
dei dioscuri roboanti.
è piùildisagiochelagionmsgennaio2018”
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)