Vedi tutte le Poesie lette da Alentini dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 21/09/2018 16:27:07
L’ultimo concerto
Pubblicata il 14/09/2018
Se piangi di felicità
posso soffiare sulla tua anima
e scoprire i riflessi della vita.
le tue lacrime ispirano la luce
a illuminare il cielo.
e io dove sono?
non so chi sono,
non ancora ma
è l’ultima volta che mi innamoro.
love is old
love is new
love is all
love is you.
  • Attualmente 3.2/5 meriti.
3,2/5 meriti (5 voti)

Come fai a dire che è l'ultima volta che ti innamori, l'amore quando arriva non avvisa nessuno e la sua bellezza sta proprio in questo.Un saluto.

il 14/09/2018 alle 15:02

Bella e realistica, forse un pò pessimistica. Straordinarie le ultime rime in inglese, che stravolgono il tutto!

il 14/09/2018 alle 21:51

Per Cassiopea: l'ho scritta alla fine di un amore e quindi risente di uno stato d'animo triste e disperato. Per Alan: L'ho composta mentre ascoltavo Because dei Beatles e ho riportato quei versi della canzone. Grazie a entrambi

il 17/09/2018 alle 13:40
Un dio debole
Pubblicata il 12/09/2018
Ti ho portato dinanzi a me
contro la tua volontà.
non puoi esimerti dal giudizio umano.
tale è la legge del libero arbitrio e
nasconderti è impossibile
perché tu sei in ogni cosa e
ogni cosa è in te.
il tuo errore ce l’hai davanti e
si chiama uomo.
perciò ti giudico, ti rinnego e ti ripudio.
urla pure contro il tuo empio e
blasfemo irriverente ma
guardati intorno e osserva:
tutto è conseguenza della tua debolezza.
e’ il pianto di dolore di un dio debole
che per ogni gioia che
dona nel nome del bene
lascia una moltitudine di dolori
nel nome del padre.
ah sì, quanto ci somigliamo!
questo è il motivo per cui ti perdono,
perché sei come me, volubile e mutevole,
pieno di compassione e di pietà.
un altro dio debole è in gloria nel tuo regno.
io Rex gloriae.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)

Se Dio ci ha fatto a Sua immagine, non poteva essere che così, la Sua libertà è la nostra libertà ed anche le conseguenze sono nostre.Mi piace il tuo modo d'interrogarti. Bella....ciao.

il 12/09/2018 alle 20:10

il mio vero "DIO" è solo l'UOMO ed è solo LUI l'artefice di tutto ciò che ci circonda e governa..... il resto , solo fantasie , che ci inculcano (sin da piccoli come droga )per annientare la volontà di pensare e ragionare col proprio cervello.....

il 13/09/2018 alle 06:51

Condivido i vostri commenti, grazie e a presto. Grazie della pazienza e del tempo che dedicate alle mie poesie.

il 13/09/2018 alle 12:40

difficile trovare le parole giuste per commentare ciò che arriva in modo così diretto e vero.Molto bella.

il 13/09/2018 alle 12:50

Grazie Genziana

il 14/09/2018 alle 13:21
Pubblicata il 20/09/2018
A volte quando il vuoto della mente
dilata il pensiero al di là dell’ ultima galassia
ritornano antiche immagini
e vedi ombre che si sfiorano furtive
rubando un bacio sull’ uscio di casa

vedi catene ed intoppi ad una passione
che pare sublime ed eterna
e vedi le corse e gli affanni
di eroi di saghe senza tempo
e le risate e le grida

ma poi

quando il vuoto della mente
riporta il pensiero al di qua dell’ ultima galassia
ritornano nuove immagini
quelle di ora famigliari e consuete
conosciute e uniche

e vedi Amore che sorride
accanto a te e senza affanno
e gli occhi tuoi profondi
dove ombre stanche
non riescono a specchiarsi…

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
mentre ascoltavo Cyrano ho scritto questi versi ...un bel po’ di anni or sono quando lei era ancora al mio fianco...
  • Attualmente 4.83333/5 meriti.
4,8/5 meriti (6 voti)
cri

Questo non ha nulla a che vedere con la poesia, è prosa spezzettata e null'altro, si vede che lei non ha mai letto una poesia in vita sua.

il 20/09/2018 alle 17:18

mi dispiace per il tuo amore, amico mio, il mio cuore ti è vicino… testo molto toccante...

il 20/09/2018 alle 18:00

Caro cri visto che non posso scriverti perché mi hai bannato rendo pubblica la lettera che mi hai scritto nella Posta del Sito. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Egregio Cantorom, le scemenze che lei afferma mi autorizzano a pensare di avere fatto bene a suo tempo a bannarla, lei mi dice che io affermi che il Manzoni l'abbia fattoapposta con gli anacoluti. Si rilegga per favore "I promessi sposi" e non assuma quell'aria da intelettualoide da due soldi che non le si addice. Avete dato ragione a uno che insulta e per me chi insulta non ha mai ragione, vi siete messi al suo livello di inciviltà e quindi sono rafforzato dall'idea che sia saggio lasciare questo sito in cui il rispetto non conta nulla. Lei mi diede del leghista quando scrissi una poesia innocua che ricordava un fatto storico come "Del giuramento di Pontida". E dimostrò con questo la sua ristrettezza di vedute. Sarebbe meglio che lei non scrivesse proprio, a me è bastato leggerla una volta per non leggerla più. E ora che esco da questo schifoso sito non la leggerò proprio più del tutto. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Attendo la tua uscita dal Sito...Ti dico soltanto una cosa...a me non sembra che quella "cosa" che hai scritto sul Giuramento di Pontida possa essere classificata come poesia...e poi, carino, io non ti ho dato del leghista ma ti ho semplicemente chiesto, con ironia, se votassi per la Lega...a me sembra che tu sia un po' esagitato...comunque in questo sito ce ne sono altri permalosi come te...auguri... Ultimo appunto...non è stato bello che tu mi abbia scritto sapendo che io non avrei potuto farlo...addio...

il 20/09/2018 alle 18:37

bravo Rom

il 20/09/2018 alle 21:14

… un testo vero e genuino (come lo sei tu), che lascia segni. ps: Rom interloquire con cri ti discredita. è come voler far parlare gli asini (e ce ne sono tanti su ph, lo sai), quelli sanno solo ragliare! ciao.

il 20/09/2018 alle 22:21

salve cri anch' io come cantorom sono stata bannata da te e non posso rispondere in privato ,anche quando mi hai chiesto di rimediare ....ti ho difeso nonostante tue critiche, per principio di rispetto , su chi ti ha molto insultato, ma vedo che anche cantorom è stato a sua volta offeso ...io penso che in un sito di poesie questi rancori non sono belli e farci la guerra ci sminuisce tutti ...quindi cerchiamo di essere tutti piu civili ....purtroppo ognuno ha il suo stile e non si può piacere a tutti ....ginni

il 21/09/2018 alle 06:53

Mi piace.Quanta serenità nei tuoi versi...la trasmetti...un abbraccio!

il 21/09/2018 alle 09:54
Oltre ire
Pubblicata il 20/09/2018
Un albero brucia
seppur ancor
nun cadendo
co lo vicino
se appiccica
e l'inferno è vicino
lasso a vu fantasiosi
l'oltre ire.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...poi lo vicino albero se cade sullo vicino e così via...è veramente un Inferno!...speriamo che arrivino li pompieri...

il 20/09/2018 alle 16:41
Individum
Pubblicata il 20/09/2018
Individum
l' Esse magnum
co li su quantum
è una Entità
unica e sola.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)
Dolora sottovoce
Pubblicata il 20/09/2018
-Ferma la memoria
mistero, natura sottace
dolora sottovoce, fornace
nuda, ha legge e sutura
giocando perdita a dimora
eternità o umana sepoltura.
-Chissà cos’è quest’essenza?
-Idea o verità? Avvenenza?
-L’immaginazione è il cuore
di un’opinione d’infantile vigore.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

bella, con quelle domande che sembrano rasoiate....

il 20/09/2018 alle 21:19
Un po' di filosofia
Pubblicata il 20/09/2018
Fra i Se e i Ma
c'è sempre un bel da fare
trovata la chiave
trovi te stesso
e i Se e i Ma
scappano via.
  • Attualmente 2.66667/5 meriti.
2,7/5 meriti (3 voti)
i fili invisibili
Pubblicata il 20/09/2018
Le stelle smarrite nel cielo
si lascian pian piano cadere
nel mare,oscuro ed immenso
che muto,le guarda morire.

mi scuote un gelido vento
e avvolge i muti pensieri
mentre io,ancora seduta,
rimango incantata a guardare.
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)

mi piace, trasfonde bene il rapimento dei sensi… tecnicamente, se posso, rivedrei la ripetizione muto-muti, intervenendo su quello relativo al mare…

il 20/09/2018 alle 18:16

si,infatti,rileggendola,ho avuto la medesima impressione.Devo lavorarci su un pò di più,sono versi scritti anni fa che andrebbero rivisti :) grazie

il 20/09/2018 alle 23:02
Il demone
Pubblicata il 17/09/2018
Sono emerso dagli oscuri abissi degli oceani.
la luce e l’aria mi sono sconosciute.
mal sopporto il vento e il fragore delle onde
che s’infrangono sulle coste rocciose.
sono il demone androgino
che si nutre di ogni amore.
il mio aspetto ricorda gli istinti umani primordiali.
sono puro erotismo, infedele e traditore.
non è forse l’amore verso qualcuno
il tradimento verso qualcun altro?
mai sarò sazio perché l’amore genera
continuamente altro amore in un’armonia leggera
di note delicate che si innalzano
sfuggendo a qualsiasi attrazione.
quelle note sono così lievi
che non toccheranno mai l’acqua
né affonderanno negli oscuri abissi degli oceani.
ma il demone deve tornare in quelle profondità
nella speranza di riemergere e nutrirsi di altro amore.
non è l’amore la forma sublime di ogni speranza?
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

Si,lo è.

il 17/09/2018 alle 20:17

Bellissima....profonda e meditativa Gabriela.

il 18/09/2018 alle 08:30

Grazie, siete molto gentili. A presto

il 18/09/2018 alle 10:11
Pochi passi
Pubblicata il 19/09/2018
Mi mancano pochi passi
per arrivare a casa
ma sono così ubriaco
che barcollo senza avanzare né indietreggiare.
quanto ho bevuto questa notte!
il fumo mi avvolge, non mi reggo in piedi.
ho nella testa quella melodia
che non mi abbandona più e
ritorna, ritorna, ritorna ancora.
passi da gigante.
questa notte ho fatto passi da gigante.
e solo chi si ubriaca di musica
fa passi da gigante.
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)
373

questa storia la conosco :)

il 19/09/2018 alle 16:14

incontrovertibile...

il 19/09/2018 alle 16:29

La musica e la poesia... Connubio perfetto

il 20/09/2018 alle 09:04

E' un omaggio a Giant steps di John Coltrane. :-)

il 20/09/2018 alle 12:32

La musica va' oltre il normale ascolto,bravo

il 20/09/2018 alle 16:17