Vedi tutte le Poesie lette da Alentini dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 23/04/2019 18:37:43
La gita di Pasquetta
Pubblicata il 22/04/2019
C’è un lunedi’ diverso
migliore e assai speciale
di quelli tristi e cupi
passati a lavorare.

un angelo dal cielo
con le ali trasparenti
lo ha regalato a noi
che siamo i prediletti.

e allor tutti felici
sperando in un bel sole
andiamo fuori porta
dove ci son le viole

e i prati colorati,
corriamo sorridenti
un calcio ad un pallone
e siamo assai contenti,

di questo gran bel giorno
ricorre la pasquetta
felici sol le ore
che volgon senza fretta,

il cuore sprizza gioia
van via i tristi pensieri
che il viver quotidiano
ci dà malvolentieri.

la gita di Pasquetta
un giorno assai speciale
con bella compagnia
non si potrà scordare.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Renée R. (Atto I) - Soffia il vento tra i miei ca
Pubblicata il 15/04/2019
Composto su Per Elisa di Beethoven

voce eterna e lontana,
ti desidero in sogno tutte le notti.

provieni dai cieli del sud.

la tua anima e il tuo corpo barocco
sono tornati alla vita per la mia vita.

accarezzo i tuoi capelli
mossi dal vento umido e
sento il profumo eccitante della tua passione.

parlo sfiorando le tue labbra e
respiro il tuo sapore di nuvola.

indugio e mi esalto al pensiero
del tuo essere bambina.

mi hai amato una sola volta e
sei scomparsa nell’antica arena.

ho celebrato la mia morte.

ho celebrato la mia vita.

ora celebro la mia rinascita.

arriverò come il fulmine che annuncia la tempesta.

il mio amore sarà trasparente come la pioggia.

mi prosciugherò e mi consumerò
fino a divenire arido sale.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)
Pubblicata il 20/04/2019
I riti della Settimana Santa
qui sono scenografici
cupi ululano al buio.
il dionisiaco strappa a un tratto
il bianco velo cattolico
si veste di barocco
affonda spade d’argento
frusta sensuali corpi nudi
insanguinati
e urla di dolore.
risorge poi lo spirito
come i falchi
che roteano
sulle pietre dissanguate
di Badisco.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

quanto di dionisiaco c'è nella chiesa e nella vita in generale, noi lo sappiamo….è che manca il "dopo", l 'interpretazione, perché il dionisiaco era una dottrina mistica…..piaciuta assai

il 23/04/2019 alle 12:37
Renée R. (Atto I) - Soffia il vento tra i miei ca
Pubblicata il 15/04/2019
Composto su Per Elisa di Beethoven

voce eterna e lontana,
ti desidero in sogno tutte le notti.

provieni dai cieli del sud.

la tua anima e il tuo corpo barocco
sono tornati alla vita per la mia vita.

accarezzo i tuoi capelli
mossi dal vento umido e
sento il profumo eccitante della tua passione.

parlo sfiorando le tue labbra e
respiro il tuo sapore di nuvola.

indugio e mi esalto al pensiero
del tuo essere bambina.

mi hai amato una sola volta e
sei scomparsa nell’antica arena.

ho celebrato la mia morte.

ho celebrato la mia vita.

ora celebro la mia rinascita.

arriverò come il fulmine che annuncia la tempesta.

il mio amore sarà trasparente come la pioggia.

mi prosciugherò e mi consumerò
fino a divenire arido sale.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)
Su vesti discostate
Pubblicata il 19/04/2019
declinano parole ammorbidite su labbra scomposte
(ammutolite dal tuo piglio severo)
inaccessibile e impervio monte sei
nelle gelide folate
arrestano il rumore di bisbigli fioriti
lasciando trapelare
sillabe scompigliate nei ciottoli caduti
al di là dell'altura
è li che si quieta il tuo spasmodico demone
nel costato ingentilito dalle mie carezze
celate in agili mosse su vesti discostate...
  • Attualmente 2.75/5 meriti.
2,8/5 meriti (4 voti)
Renée R. (Atto I) - Soffia il vento tra i miei ca
Pubblicata il 15/04/2019
Composto su Per Elisa di Beethoven

voce eterna e lontana,
ti desidero in sogno tutte le notti.

provieni dai cieli del sud.

la tua anima e il tuo corpo barocco
sono tornati alla vita per la mia vita.

accarezzo i tuoi capelli
mossi dal vento umido e
sento il profumo eccitante della tua passione.

parlo sfiorando le tue labbra e
respiro il tuo sapore di nuvola.

indugio e mi esalto al pensiero
del tuo essere bambina.

mi hai amato una sola volta e
sei scomparsa nell’antica arena.

ho celebrato la mia morte.

ho celebrato la mia vita.

ora celebro la mia rinascita.

arriverò come il fulmine che annuncia la tempesta.

il mio amore sarà trasparente come la pioggia.

mi prosciugherò e mi consumerò
fino a divenire arido sale.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)
al chiodo
Pubblicata il 17/04/2019
stamane il maestro
chino sulla tela
dipinge
sole a pennello
in cornice di nuvole
scegliendo colori a tempera

sarà un quadro d'autore
a firma del tempo

con la tavola di mare
spruzzi alle ali
e gabbiani in primo piano
sulla scogliera

la barca in fondo
appena quel tocco sulle onde
sfumando in scia

poi
sul corridoio
torno ad appendere
un altro giorno
al chiodo
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Sempre bravo

il 18/04/2019 alle 05:32
Renée R. (Atto I) - Soffia il vento tra i miei ca
Pubblicata il 15/04/2019
Composto su Per Elisa di Beethoven

voce eterna e lontana,
ti desidero in sogno tutte le notti.

provieni dai cieli del sud.

la tua anima e il tuo corpo barocco
sono tornati alla vita per la mia vita.

accarezzo i tuoi capelli
mossi dal vento umido e
sento il profumo eccitante della tua passione.

parlo sfiorando le tue labbra e
respiro il tuo sapore di nuvola.

indugio e mi esalto al pensiero
del tuo essere bambina.

mi hai amato una sola volta e
sei scomparsa nell’antica arena.

ho celebrato la mia morte.

ho celebrato la mia vita.

ora celebro la mia rinascita.

arriverò come il fulmine che annuncia la tempesta.

il mio amore sarà trasparente come la pioggia.

mi prosciugherò e mi consumerò
fino a divenire arido sale.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)
Pubblicata il 17/04/2019
Buin giorno

non ho avuto risposta all,imeil...

al perché non vengano pubblicate le mie poesie

ho fatto qualche errore?

grazie
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)