Vedi tutte le Poesie lette da Dave Giacobs dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 16/07/2018 00:52:23
la notte
Pubblicata il 31/05/2008
La notte,
telo nero
di prestigiatore
a coprire
la gabbia
del cuore
in evasione
-Clandestino
verso una stella
di libertà
---------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

bellissima michael
ciao veronica.

il 01/06/2008 alle 00:06

Davvero bella!
Alessia

il 01/06/2008 alle 01:52

E il prestigiatore chi è?
Ognuno di noi... che vorrebbe essere libero di amare... senza gabbie...
Bellissima.
Un abbraccio.
Pau

il 01/06/2008 alle 09:14

Dentro la notte vivono bambini, uomini e donne, e coi pastelli tracciano le forme dei loro desideri.
Ciao, mati.

il 01/06/2008 alle 23:21
italiani all'olio di ricino
Pubblicata il 13/07/2018
Disse il vento!
son tutti nobili:
sull'isola di Creta!

a Napoli?
vanità sposa l'amore!
vecchi castelli e buon umore!

a Bologna?
son tutti intellettuali!
a Milano?
lungimiranza:
corre per la via!

a Torino?
sogni e magia!
a Bolzano!
il contadino:
ha tanto cervello fino!

in Sicilia?
mare e sole!
in Puglia?
santi ai monti!
lo stivale?
vantò virtù!
con i blasoni!

oggi?
lenta muore
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
cri

Ma no che non muore l'Italia, commenti politici non ne faccio perché non è questa la sede per farli ma abbiamo noi italiani sette vite come i gatti, sapremo uscire anche da questo momento.

il 13/07/2018 alle 14:15

Ma non è politica! E' visione d'ombre morte con i blasoni! Dove veramente la cultura! Era fonte di premura! Grazie un saluto

il 13/07/2018 alle 15:54
estasi di riso
cri
Pubblicata il 13/07/2018
Di chicchi ‘l prelibato prodigio effondesi
festante e prelibato concerto in antro di fondine
di vergine biancor germoglia e offresi
e’ l palato seduce di soavità senza fine.
or dell’antica Cina lo scorgi or di culla vercellese
di natura e culinario universo è vanto
per poveri e opulenti è sapor cortese
e l’aroma suo l’aere avvolge in gran canto.
di seppie compagno oppur di zafferano
esile è da sciogliersi in delicata mano
gusta allor uomo un sorso di celestial riso
e la bocca tua scoprirà un picciol paradiso.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Il solito mandolino
Pubblicata il 13/07/2018
No mandolino
sona
o meglio stona
in una notte
trapuntata a stelle
e vole dì a te
che t'ama
illimitatamente.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Muti poi
Pubblicata il 13/07/2018
Al suon de li tamburini
van li belli soldatini
uno per uno eliminati
finisce la musica
e li fiumi si arrossano.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (1 voti)
Pensiero filosofico
Pubblicata il 13/07/2018
Un pensiero filosofico
se lungo
te fa na barba
se breve
ma costrutto
oltre ad imparare
te dà lo sprint
e avanti vai.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Arlecchino
Pubblicata il 13/07/2018
In una villa ricchissima
piena di cianfrusaglie
e cose antichissime
no fantasma girando
se la spassava e rideva
era l'Arlecchin
vestito a quadri color
volea dar a la su città
lo ultimo saluto de onor.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Notte di giorno
Pubblicata il 13/07/2018
La luna copre lo sole
c'è l'ecclissi
e si digiuna.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (1 voti)
Pubblicata il 13/07/2018
Un suono lontano
di no strumento a corde
ben accorato oltre che intonato
portava notizie di te mia amata
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Questi versi sembrano dedicati ad una donzella medievale....bella!

il 15/07/2018 alle 14:15
Balanzone
Pubblicata il 13/07/2018
Dotto fuit
lo bon Balanzone
che de la sua ciutad
bologna
ne fece lo centro
de li boni tortelloni.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)