Vedi tutte le Poesie lette da Steve Barnet dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 28/07/2017 02:57:04
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
373
asuka
4,9/5 meriti (7 voti), lettura, 20 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 22 di Luglio del 2017

di non immediata interpretazione... come di consueto, certo... evocherebbe una condizione esistenziale, ma questa volta il titolo indurrebbe a una situazione specifica... Invariato, invece, l'altissimo spessore poetico.

il 22/07/2017 alle 16:09
373

sì, sembrerebbe abbastanza ermetica. grazie f. :)

il 22/07/2017 alle 16:30
PH

Stupenda...

il 22/07/2017 alle 17:03
PH

Stupenda...

il 22/07/2017 alle 17:06
373

se lo dice il sig. PH... super onorata

il 22/07/2017 alle 17:06

Ecco cosa intendo quando dico che la poesia non è (per fortuna) solo dolcezza.... ;)

il 22/07/2017 alle 17:59
373

esatto! non è dolcezza, più spesso di quanto si pensi :) grazie saby. smack

il 22/07/2017 alle 18:05

Sempre brava (e particolare)

il 22/07/2017 alle 18:45
373

grazie Anna. bacio

il 22/07/2017 alle 18:47

Magnifica!

il 22/07/2017 alle 19:12
373

grazie ale. un abbraccio gigante

il 22/07/2017 alle 19:24

...Eh, sì...la violenza trasuda da questi versi, non c'è che dire...Si forma nella mente l' immagine di Asuka...la vediamo che in bilico sulla corda del ring salta senza emozioni sulla pancia della rivale a terra...non importa qual ventre sia...l' impatto provoca senz' altro una "occlusione"...probabilmente intestinale...i cronisti, cinici, annotano...ovviamente si sente un fremito...sale attraverso l' esofago come un pianto ...come un sasso lanciato in una pozzanghera il collasso preme sulle tonsille della poverina e un singulto forte, anzi fortissimo prorompe dalla gola...forse è la fine...non lo sapremo mai... la Poetessa, sprezzante, ci lascia nel dubbio...; ai posteri...; un bacio a Rebellina.

il 22/07/2017 alle 21:26
373

diciamo che era inteso più sul significato che su un personaggio specifico.. comunque grazie per l'attenta analisi rom!

il 22/07/2017 alle 21:41

Carina!

il 22/07/2017 alle 23:40
373

molte grazie

il 22/07/2017 alle 23:58

Adornare ispirate sensazione in commisurato estratto di erranti ed incisive riflessioni,l'infinito del componimento sia nella valida forza che espirimere voglia e la poetica, fenderne alter ego con umana e degna interpretazione di folgore e conpenetrazione dello stesso scritto- FORMIDABILE !!!!!!!!! ....................................Genesis

il 23/07/2017 alle 10:12

Ermetica ma chiara allo stesso tempo, apprezzata brava

il 23/07/2017 alle 10:16
373

Thank u ragazzi

il 23/07/2017 alle 19:20

profondissimamente 373, davvero bella

il 27/07/2017 alle 21:18
373

ti ringrazio steve

il 27/07/2017 alle 21:20
annotato sul ventre della stanza,
il restauro dell’occlusione.
spira il fremito, si acuisce un pianto
di pozzanghera
in una gola.
  • Attualmente 4.85714/5 meriti.
4,9/5 meriti (7 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
373
Le rane gondolano sul Ticino
5,0/5 meriti (4 voti), lettura, 14 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 26 di Luglio del 2017

Aria di tempesta (atmosferica) o è un'impressione ?

il 26/07/2017 alle 17:26
373

sì sì, probabile. ma ballare sotto la pioggia è bellissimo...! :) ciao rick!

il 26/07/2017 alle 17:29

Un congenito talento che va via via arricchendosi di una considerevole maturità espressiva. Un processo di crescita e di consolidamento che, se perseguito con tenacia e perseveranza, non potrà che approdare sulle ambite rive della "Bianca Einaudi"...

il 26/07/2017 alle 18:04

bello, ha il sapore di haiku...

il 26/07/2017 alle 19:01
373

uau f., super complimento. ti ringrazio

il 26/07/2017 alle 19:43
373

ale, magari sapessi scriverli! il maestro degli haiku sei tu :) baci

il 26/07/2017 alle 19:44
PH

Superba!!!

il 26/07/2017 alle 19:51
373

grazie ph... troppo gentile!!

il 26/07/2017 alle 19:56

Ha ragione Ax, sa molto di haiku...Mi piace :)

il 26/07/2017 alle 22:17
373

Grazie saby :)

il 26/07/2017 alle 23:56

Apparentemente difficile entrare in queste metafore... da un incipit che pare trasportarti in uno scenario bucolico si precipita in una affannosa parentesi di vita dove il respiro spinto a forza forse non basta a disperdere nuvole nere che per un attimo, solo per un attimo, fanno pensare ad Aristofane...Nebulose imperscrutabili avvolgono gli ermetismi misterici dei versi finali ma voglio percepire un soffio di speranza da quei nidi, alcove di nuove vite e l' abbraccio che, forse, è una risposta a quel cipiglio che potrebbe deformare il viso di una amante delusa...; la Poetessa cattura ancora una volta l' animo del lettore e cosparge di emozioni il sentiero difficile che porta alla conoscenza...; bacio a Rebellina.

il 26/07/2017 alle 23:56
373

sì sì per quanto il verbo "strozzare" sia di indole negativa, in realtà la chiusa è molto positiva. grazie mille per aver letto così attentamente :) ciao rom

il 27/07/2017 alle 09:52

bellissima china su foglio azzurro, carezza

il 27/07/2017 alle 21:08
373

grazie :)

il 27/07/2017 alle 21:11
spinto il fiato sale
nel cielo inchiostrato di nuvole.

stretti, i nidi si attorcigliano
nell'abbraccio che strozza
il cipiglio.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Piena di colori
3,5/5 meriti (2 voti), lettura, 11 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 25 di Novembre del 2013

una tavolozza da pittore...allegra ma forse non tutti hanno la fortuna di vivere su certi arcbaleni,ciao fabio marinella

il 25/11/2013 alle 16:45
Jul

Cromaticamente fantastica, sarebbe splendido colorare la vita in questo modo ma con la fantasia si può, si può... Cari saluti

il 25/11/2013 alle 17:06

Finalmente un pò di colore nella tua vita, amico Fabio! Sono contento poeta pittore!

il 25/11/2013 alle 20:14

Bellissima e simpatica, piena di colori che mi fanno nostalgia....(quel blu che accoppiavo sempre col giallo e l'oro), bella anche la chiusa. Piaciuta....un abbraccio Fabio...

il 25/11/2013 alle 23:05

Ne sono felice, caro Fabio! E poi sono anti Juventino... quindi meglio così! Eh eh eh

il 26/11/2013 alle 00:45

Non un poeta ma un pittore... Complimenti!!

il 26/11/2013 alle 13:35

Che bella! sto nuotando fra quei colori ed p molto piacevole.Baci,patty

il 26/11/2013 alle 17:33
Piena di colori
la mia vita
piena zeppa di colori
a collo libero,
innamorata di blu
a mente sgombra
giacca grigia
distinta
con ragnatele
in fondo all'armadio
scarpe di corda
scontate
giallo senape
mia
bicicletta lilla
dalle orecchie fuxia
fuori di testa nel cavalcare
la cavalla celeste
bianca la vespa
rosa la strada
il sole arancio
non manca mai
un bacio rosso
con lingua turchina
solo goccia carta da zucchero
un cane biondo
ma viola
e due gatti tigrati
giallo e verde
la musica azzurra
mi porta il tuo amore
indaco d'arcobaleno.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Io sempre
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 10 di Febbraio del 2017

Bellissima :-)

il 17/02/2017 alle 18:09
Alla finestra
io sempre sarò
con una vela
che solca il mio viso.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Non sei un fiume
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 14 di Gennaio del 2014

Non si può commentare la drammaticità contingente, ma l'intima sonorità sì. Bella, con un tocco d'ermetismo.

il 14/01/2014 alle 11:33

bravo :-)

il 14/01/2014 alle 14:28
Quanta importanza concedi
a quel piccolo neo
piantato sul collo,
non sei un fiume
salmastra
spiaggia di chiodi
per terapie senza speranza.

...
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
L'Era del Drago
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 10 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 23 di Luglio del 2017

Scritta magistralmente.

il 23/07/2017 alle 17:26

ottimi versi... sei più bello con i capelli lunghi...

il 23/07/2017 alle 18:13

Sei un caro amico, davvero, Steve! Grazie ancora!

il 23/07/2017 alle 21:03

Se uno è bello è bello e basta! Eh eh eh! Grazie, Far!

il 23/07/2017 alle 21:05

Amo i draghi....ciao Sir :)

il 23/07/2017 alle 22:07

Anch'io, baby! Grazie!

il 23/07/2017 alle 22:08

mi piace il tuo lato epico, bravo Sir

il 24/07/2017 alle 08:49

Te ne sono riconoscente, amico caro! Un abbraccio sincero!

il 24/07/2017 alle 15:27

Bella Sir come sempre....

il 27/07/2017 alle 18:23

Grazie, sempre, Swox!

il 28/07/2017 alle 00:24
Verrò a prenderti con, indosso, il mio abito bianco
Esaudirò, senza indugio, il tuo desiderio più franco
Non aver paura, non ti accorgerai, affatto, di morire
Lo comprenderai, soltanto, quando te lo vorrò dire
Sguainerai, la tua orgogliosa spada, al freddo vento
Poichè, di ansia glaciale, si armerà il tuo sgomento
Guarderai, il mio viso, attraverso tenebrosi fiocchi
Perchè, nella mano, terrò i tuoi piccoli, azzurri occhi
Ti illuderai di sentire, laggiù, dei festanti rintocchi
Saranno, soltanto, funeree ruote di beffardi cocchi
Le tue orecchie avrò appeso sul tuo crociato scudo
Unicamente, esse, udranno il frastuono più crudo
La tua assordante parola... rinchiuderò nella rocca
Sarà un'emozione... strapparti quella fetida bocca
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Riprendersi un addio
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 6 di Marzo del 2017

Riprendersi un addio è meglio che non riprendersi da un addio... ;)

il 07/03/2017 alle 21:29
A riprendersi un addio
si spiana il tempo
persevera il coraggio

dirai
come cuocere in pentola
un povero fesso che strilla muto

dirò
sul ciglio di brace accese
dai tratti fenicei

non lascerò
che sia derisa la mia casa
questo è il mio mondo,
la minima idea è solo un'iperbole
che disillusa cerchi di negare.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Turbamenti nell'Eterea Materia Oscura
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 12 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 22 di Luglio del 2017

La pelle ubriaca di spilli...bella... :)

il 22/07/2017 alle 21:05
373

queste ombre cinesi sembrano assumere un corpo

il 22/07/2017 alle 21:49

Molto presente

il 22/07/2017 alle 23:47

Grazie x gli spilli, Sabry! ;-)

il 23/07/2017 alle 09:22

Solo i corpi fanno ombra, carissima! ;-)

il 23/07/2017 alle 09:22

Assolutamente, Morris!

il 23/07/2017 alle 09:23

mi piacciono le immagini che propone, bella

il 23/07/2017 alle 10:23

Sei un Maestro di sensazioni Supreme, UN ABBRACCIO.

il 23/07/2017 alle 11:00

Grazie Francesco!

il 23/07/2017 alle 12:48

Grazie Steve! Ciao!

il 23/07/2017 alle 12:48

davvero un maestro...

il 23/07/2017 alle 17:25

Grazie, Far, gentilissimo!

il 24/07/2017 alle 20:18
Turbamenti nell'Eterea Materia Oscura

ascolto nell'ombra
cigolio di molle
in altalena corposa
fruscio di seta
addosso alla pelle
ubriaca di spilli
tentatori al buio.

ammiro sui muri
le ombre cinesi
onnivore d'amore
navigando sensazioni
impossibili in versi
gementi e senza rima
attesa nell'eco.

manovro a richiesta
muti fotogrammi
inchiodati nella carne.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
cambiare L'abito
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 5 di Luglio del 2017

Un donarsi completamente molto bello e molto rischioso.. bel versi, piaciuta.

il 05/07/2017 alle 16:47

Eleganza verbale

il 06/07/2017 alle 13:58

E' una situazione che non mi appartiene, pero' mi sento vicina a tutte le donne che subiscono certi retaggi. Questo scritto lo dedico a loro.

il 06/07/2017 alle 21:00

Sensibilità estrema con parole di Cuore.

il 23/07/2017 alle 10:56
l'abito che indosso
sgualcito,sbiadito,
a te piace, a me no.

lo indosso ogni mattina
poi ti guardo e sorrido
tu rispondi convinto

a sera lo ripongo
logoro eppure intatto
nell'armadio vuoto.

mi vesto di me
e attendo la notte:
sirena infingarda e vacua.

domani
mi vestirò
ancora
per te.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
quella voce...
4,7/5 meriti (3 voti), lettura, 5 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 22 di Luglio del 2017

Ne sento l'eco anch'io! Bella sì!

il 22/07/2017 alle 23:35

molto bella ......

il 23/07/2017 alle 07:22

Indelebile ...

il 23/07/2017 alle 10:54

Vi ringrazio tantissimo! Io scrivo per me, ma ricevere i vostri apprezzamenti mi fa tanto tanto tanto piacere!!!

il 23/07/2017 alle 12:44

bella...

il 23/07/2017 alle 17:30
Quella voce
un filo
esile
che svanisce
una fiamma
debole
che finisce.
nella memoria
un'eco
lontana.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Piccoli Incanti Perduti
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

Poesia visiva, ben scritta!

il 21/07/2017 alle 15:32
L'ultima quaglia
mozzo a convergenza
dei raggi di disorientanti rumori,
divorata dalla mietitrebbia,
vorticano ancora alcune piume
riflesse grigie dorate nell'aria
cercando ali attardate

nei campi monocolore
non c'è traccia di fiordalisi e papaveri
e i grilli rare spezie contese da corvi

l'odore degli aculei bruciati dei ricci
in fuga disperata dallo spettacolo dei piromani
e qualcuno stremato raggiunge l'asfalto
ma subito stirato dai copertoni
di un bullo in vanto a centrarlo
al vano responso dell'autopsia delle mosche

additato da una scolaresca
l'ultimo cardellino imbalsamato al museo
e il suo canto inciso su un microchip
goloso di un euro subito digerito da un timer

lontano,un albero rifiutatosi al destino
fiero dritto nell'orgoglio
e croce di nostalgia
trespolo di preghiere
scheletro di ricordi
ombra della sua ombra
ruotata a presagi
--------------------------------------------
da: Soste Precarie
www.santhers.com
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Sara
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 20 di Luglio del 2017

Esauriente!

il 21/07/2017 alle 15:35

Un visionarismo paralizzante che folgora alla radice... stupenda...

il 22/07/2017 alle 09:48
Labbra lacerate, l'infarto
bucce di latte su schiene assorbenti

braccia appese, soffitti morbidi
piovono occhi dirigibili in statiche fotocopie

burro ormai macedonia
tra le cosce, l'evento.
una medusa contratta
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Demoni personali
4,0/5 meriti (1 voti), lettura, 7 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017
373

sì, ognuno ha il suo.. la sua "maledizione personale"

il 21/07/2017 alle 09:28

Ognuno e a modo suo! Bella, davvero!

il 21/07/2017 alle 15:31

Si cara, credo ognuno ha ila sua piccola o grande , chi ci lotta e chi ci convive... :)

il 21/07/2017 alle 16:00

abbia

il 21/07/2017 alle 16:00

Ciao Sir, si, ognuno e a modo suo :)

il 21/07/2017 alle 16:01

molto bella, sia col senno di poi che non... ;)

il 21/07/2017 alle 19:15

Grazie Fra... ;)

il 22/07/2017 alle 10:41
Qualcuno il suo demone
ce l'ha liquido e caldo
servito su un cucchiaino
corsa lungo un ago
e poi cavalcata nelle vene
qualcuno il diavolo
lo preferisce in polvere
e chi invece lo sente nei lividi
poi c'è chi se lo fa amico
tra zaffate di zolfo e patti eterni
io ogni tanto lo vedo
oscena movenza nello specchio
stuprare la bambina
innamorata del sogno
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Dicembre
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017
373

sicuramente lo ritroverai.. perché no

il 21/07/2017 alle 14:25

Intensità armonica!

il 21/07/2017 alle 15:29

E invece forse la ritroverai per le vie della luna...gli eventi a volte ci portano altrove a incontrare chi o cosa abbiamo perso... :)

il 21/07/2017 alle 16:13

certe cose non si possono ritrovare, o almeno non terrenamente..

il 21/07/2017 alle 19:04
Adesso riposo
tra fiori d'acciaio
stanco di cercare
verità nel tempo,
dove sono i miei occhi
da stupido schiavo
adesso,
perdendo colore
credevo di trovarti
gridando contro il sole,
amore
nelle buie vie del cuore.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Burn it down
4,0/5 meriti (2 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017
373

sei una vera guerriera

il 21/07/2017 alle 14:24

Impetuosamente, cieca di furore!

il 21/07/2017 alle 15:29

Vendo cara la pelle . ;))

il 21/07/2017 alle 16:04

Furibonda, se serve ;))

il 21/07/2017 alle 16:04

Quel che resta distruggendo il mandala è ciò che resta?

il 21/07/2017 alle 19:13

Rsatto Fra, nulla, l'impermanenza.... come di noi...alla fine resta solo una cosa, la mente che è l'essenza. Il nostro corpo, gli oggetti fisici, perfino la natura, i mari e le montagne. Tutto si trasforma e scompare. Dove ieri c'era un deserto ti stupisci di trovare il mare.....Poi domani forse il nulla...ma la mente vince il tempo e le leggi del dualismo.... :)

il 22/07/2017 alle 10:46
Mandala di sabbia da soffiare via
costruiamo va bene
tanto tutto è da radere al suolo
impazzendo per guadagnare trofei
da spaccare poi contro il muro
siamo vanità inutili
dimmi cosa resta....
certezze fragili si crepano
vetri buoni per tagliare le lingue
e ferire le bocche
intanto io vado già a fuoco
non c'è guerriero
che non distrugga percìò
non posso fingere
di non essere sul campo di battaglia
ho mine sotto i piedi
ma per qualcuno è facile
blaterare di pace,
dolcissima chimera...
i demoni se la ridono
forgiando nuove spade
da puntarmi al petto
eppure non è maligno
spaccare questo mondo
tanto non potrebbe durare
se credi a questo sogno...ricorda
qualcuno ha già messo la sveglia....
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
mitico
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

Troppo interessante!

il 21/07/2017 alle 15:28

bella dedica..

il 22/07/2017 alle 09:14
mitico eri quando mi prendevi sulle
ginocchia e giocavi al cow boy ,
le mie trecce si mescolavano
ai muscoli tesi delle tue braccia----
il mondo diventava piccolo
con te, mitico eri per me,
aspettavo sempre il tuo rientro
a casa con emozione, padre mio -
mitico sei ancora nei miei ricordi ma
la malinconia smussa l 'intensità
dell'immagine, il groppo alla gola
cancella la gioia di allora -
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
sapevo cosa fosse L'indivia
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

VEro!

il 22/07/2017 alle 09:35
non l’invidia
e mi chiedo se
si possa aspirare
ad emulare
come ci si azzarda a pensare
comportamenti e azioni
di disinvolti ladroni.

autonomiadipensieronms21luglio2017
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Ezio Auditore
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

Quali invisibili nemici vuoi contrastare? Se hai conquistato una donna lei avrà occhi solo per te. Stanne pur certo....Ciao guerriero

il 22/07/2017 alle 00:00

Invisibili? Purtroppo i falliti sono sempre in agguato! Un bacio e grazie, Miry!

il 22/07/2017 alle 00:30

Hai ragione caro Sir è proprio così...

il 22/07/2017 alle 09:13

E' bello intendersi tra persone intelligenti, amico Francesco! Grazie molte!

il 22/07/2017 alle 09:14

Forza Sir !!

il 22/07/2017 alle 11:12

E'sempre un piacere leggerti. Un caro saluto, Sir

il 22/07/2017 alle 18:56

Grazie, Swox!

il 22/07/2017 alle 23:31

Il piacere è mio, dolce Anna! Grazie infinite!

il 22/07/2017 alle 23:32

Sei un caro Amico e nelle Tue battaglie io mi trovo al tuo fianco parte offesa, l'aquila vola alta in cielo scendendo sulla terra si trasforma in leone. Ciao SIR

il 23/07/2017 alle 17:24

Ciao, Steve ! Sò, con certezza, che posso contare sulla tua amicizia! Grazie infinitamente!

il 23/07/2017 alle 21:03
Fatevi da parte, oh voi che ostacolate il mio cammino
Giudicatemi come volete, ma bisbigliatelo ben pianino

Le mie azioni son dettate dalla mia estrema sensibilità
Pietà, amore, coscienza, stimolano la mia disponibilità

In cima ai miei pensieri vi è la donna della mia vita
Colei che amo più di me, colei che me l'ha ricostruita

Non spingetemi, non aggreditemi, sto lottando per essa
Non desidero che, per tutti voi, celebrino l'ultima messa

Chi gioca coi sentimenti altrui sarà, da me, perseguitato
Sarei anche disposto a costituirmi per essere processato

Codesto è il mio ultimo, irremovibile avvertimento
Via dalla mia strada, è iniziato il combattimento
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Odissea suèerflua di una mente
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 14 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

si....superflua... sta tastiera!!!!!!!!

il 21/07/2017 alle 18:14

eh si giocatori e giocattoli allo stesso tempo...

il 21/07/2017 alle 19:07

Ciao Fra...eh sì...almeno giochiamo bene! :))

il 21/07/2017 alle 19:09
373

come te, credo fermamente nella potenza del sogno

il 21/07/2017 alle 19:19
Jul

la mente costruisce tutto e tutto può distruggere e ricostruire. Cia Sabyr, buon fine settimana

il 21/07/2017 alle 19:53

Ogni considerazione trova una sua collocazione filosofica equilibrata! Bene!

il 22/07/2017 alle 09:34

Certo 373, i sogni non sono altro che porte trasversali della realtà... ;)

il 22/07/2017 alle 10:42

Concordo Jul, la mente costruisce e distrugge continuamente... buon week end anche a te :)

il 22/07/2017 alle 10:43

Tastiera, giocatori, giocattoli.... full stop ! Loop_ Sweet Dreams (Are Made Of This) by Eurythmics : Look For The Official Video_ La tua tastiera è forse anche altrove ! https://www.youtube.com/watch?v=qeMFqkcPYcg :-)

il 22/07/2017 alle 11:10

Testa e tastiera altrove ;) Bel pezzo quello, particolarmente una parte del testo... Grazie :)

il 22/07/2017 alle 16:46

Ciao Sabyr. Brava

il 22/07/2017 alle 18:54

Giocatori e giocattoli... o solo IL GIOCO,

il 22/07/2017 alle 19:14

Grazie Anna ciao :)

il 23/07/2017 alle 16:14

Giocattoli e giocatori compresi nel gioco Ax... :)

il 23/07/2017 alle 16:15
Tra i miei viaggi onirici,
uniche genuine vere partenze
verso un oltre scevro
da compromessi d'ogni sorta,
tra i travagli delle mie concezioni
neonate astruse con occhi troppo grandi,
e i miei voli pindarici traditi
da cieli ridotti ia fazzoletti
dovrei dirti che sono stanca
di cercarmi in cosmiche evoluzioni
e se invece fossi solo annoiata
dallo stare ttrovandomi?
e se la realtà alla fine fosse
perfino così banale da non volerle credere?
non è necessario andare da nessuna parte
siamo già dove dovevamo essere
ignari bimbi pieni di conoscenza latente
giocatori e giocattoli allo stesso tempo...
odissea superflua di una mente
se solo ricordassimo la nostra perfezione...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Fiori Rossi
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017
373

molto buia

il 21/07/2017 alle 19:18

Una meravigliosa poetica! Complimenti!

il 21/07/2017 alle 21:18
Il velo nero
si appoggia delicatamente
sui capelli corvini,
e le pallide dita
stringono dolcemente
il piccolo libro.
E' già notte
e la giovane donna
alza gli occhi
alla ricerca della
luce lunare,
ma non c'è nulla
intorno a lei,
tranne le fitte tenebre
e i fiori rossi.
sanguigni e vibranti
di vita
sono i fiori scarlatti,
che respirano l'aria tetra
del campo
pulsando lentamente.

ispirato dal celebre dipinto di Joseph Middeleer "A Demoniac"
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Gli manca la parola
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 20 di Luglio del 2017

Già!

il 21/07/2017 alle 15:35

Succede.....

il 21/07/2017 alle 21:07
A Cave?
c'è va'
a cena
il cane.

2007
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Occhi
4,0/5 meriti (1 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017

Scruti attraverso l'essenza oculare!

il 21/07/2017 alle 15:33
Hai gli occhi profondi
come lune piene
mi scrutano nascosti
dal tuo chinare il capo

hai occhi stanchi
e un po' distanti
ma quanto adoro
cercarli
e tanto più trovarli
aggrapparmi al chiarore che emani
senza mai allontanare le mani
dal tuo confine con me

hai occhi consapevoli
e saggi
anche terribilmente sprezzanti
ne sono così spaventata
che vorrei gettarmici dentro
e morire di freddo là
dove non arriva la luce
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
A Chaz
3,8/5 meriti (4 voti), lettura, 7 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 21 di Luglio del 2017
373

e ci sei riuscito?

il 21/07/2017 alle 23:46

è un piccolo omaggio a un artista morto suicida qualche giorno fa.. scorci della sua vita in breve..

il 22/07/2017 alle 09:10

Una dedica letta mentre sto ascoltando i Linkin Park! Molto bella, Fran!

il 22/07/2017 alle 09:31

molto bella franci...

il 22/07/2017 alle 16:33

Mi unisco all'omaggio....non giudico mai questi gesti estremi...mi spiace però... : (

il 22/07/2017 alle 18:04

Bella.... anche lui a luci spente si è tolto il suo fardello... bella vero !

il 22/07/2017 alle 20:20

Grazie ragazzi, è una storia veramente triste questa...

il 23/07/2017 alle 10:13
Una vita
di sofferenza
nonostante la fama,
quanto il successo
certe cose logorano
l'anima,
“Prenderò tutto da dentro
e lo butterò via”
oltre quella corda
lascerò l'amore dei cari
e troverò il riposo eterno,
quella pace che
non ho mai avuto.
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Tempo che c'è
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 20 di Luglio del 2017

Molto bella, complimenti

il 20/07/2017 alle 08:23
373

la tua poesia mi ricorda che non vedo l'ora di arrivare a essere una vecchietta (io sarò una di quelle odiose zitelle piene di peli e di gatti). contrariamente alla maggior parte della gente, vorrei velocizzarlo più che posso e non tornare indietro. ottima poesia, ma ottimo tu. che come sempre lasci molto, a chi ti legge. baci

il 20/07/2017 alle 13:38

Una poesia volutamente scritta in entuasiastico crescendo! L'intensità giunge al cumine e s'inchina al tempo stesso! Molto bene, Sergio! Bravo!

il 21/07/2017 alle 15:56

Grazie Francesco per il commento.

il 22/07/2017 alle 05:55

373, è' un apprezzamento assai gradito, il tuo, anche se evinco dai peli di gatto che già reclami che questo adesso, ti sta proprio stretto, ma d'altronde i versi che scaturisci lo esprimono appieno. Sei tu che leggi che trai molto..

il 22/07/2017 alle 05:59

Sir, grazie per avere individuato il crescendo nella intenzione e per il gradito apprezzamento.

il 22/07/2017 alle 06:00

"Ed ora io domando tempo al tempo ed egli mi risponde ... Non ne ho". Molto bella Sergio, buon sabato

il 22/07/2017 alle 08:54

Virgin, citi il Banco e questo mi a piacere, "Cambia i volti non cambia niente lo sperma vecchio dei padri ho urlato forte la mia rabbia ma agonizzo anch'io anch'io " In quella Danza Macabra Di Giacomo trae le fila del concept album Darwin, e ci mette al cospetto di una evoluzione a cui abbiamo sacrificato ogni cosa per farci schiacciare da croci e da fantocci ballonzolanti...Il mio di tempo, è assai meno lirico, alla ricerca melanconica di un passato che duri...Grazie per il tuo commento Riccardo!

il 22/07/2017 alle 14:04
Tempo che è

possiamo misurarlo, scandirlo,
chiederne oppure concederlo
ma non possiamo impedire che passi
e quando lo fa, è finito,
è andato a noi non restano che cocci.
quello nostro pare
che stia lasciando il passo ad un altro
di cose attuali,
intense, ineludibili, urgenti
i nostri quadranti
che scandivano i nostri attimi
ora sono immobili,
ad attendere che sia lui, a passargli sopra
a farlo diventare di nuovo quello loro,
quello nostro,
come un sordo famiglio male in arnese
che si ostina a sistemare ed a coprire
mobilio e stucchi, quadri e ottoni
con veli di polverosa malinconia
covando tra le rughe la perduta illusione
che verrà un passato che duri
e la vetusta pendola, riprenda a scandire l'ora
del tempo che è.

( ad una amica )
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
1945 ( ... riproposta come fgc)
4,0/5 meriti (2 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 19 di Novembre del 2013

Si è sempre cercato di evitare di parlare della guerra civile italiana, che fece migliaia di morti. Hai fatto bene a scriverne.

il 19/11/2013 alle 14:14

Con maestria hai donato un tuo ricordo che ti accompagnerà fino alla fine dei giorni. patty

il 20/11/2013 alle 06:52

Dolcissima!

il 20/11/2013 alle 09:21

Gli orrori della guerra. Non esistono uomini giusti quando hanno in mano un fucile. Spero di non dovermi difendere mai, anche perché sono una donna e le donne non seminano morte, creano la vita. Un abbraccio a te. Un saluto commosso al nonno.

il 25/11/2013 alle 02:49
e ti vennero a prendere,
rossa
la camionetta della libertà
come il sangue dei vinti.
non avevi combattuto
perché odiavi la guerra,
grave colpa
quella di recarti a messa.
mitra spianati
nel giardino fiorito
prendesti il cappello
per sposare la morte.
mia madre
era lì
creatura svanita,
tu dicesti
vado
per salvarli tutti.
i frutteti
laggiù
chissà dove...
ti avrei voluto conoscere
nonno
noi che siamo tanto uguali.

a mio nonno Giuseppe Cacciari
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
1945
2,5/5 meriti (2 voti), lettura, 5 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 19 di Febbraio del 2011

bellissima,penso che altre parole non servano,tu lo conosci tuo nonno,nel tuo cuore vive.
dolcissima
bacioni

il 19/02/2011 alle 19:01

bellissima poesia, ricca di sentimento anche se triste. un caro saluto, ninetta.

il 20/02/2011 alle 16:15
e ti vennero a prendere,
rossa
la camionetta della libertà
come il sangue dei vinti.
non avevi combattuto,
una grave colpa
quella di andare a messa.
mitra spianati
nel giardino fiorito
prendesti il cappello
per sposare la morte.
mia madre
era lì
creatura svanita,
tu dicesti
vado
per salvare l'amore.
i frutteti
laggiù
chissà dove...
ti avrei voluto conoscere
nonno
noi che siamo tanto uguali.

ripropostaconilnomediswaperinuoviamici,
a mio nonno Giuseppe Cacciari.
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
cuori persi
2,0/5 meriti (2 voti), lettura, 7 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 5 di Aprile del 2011

Che dolcezza...mi piace la chiusa.....ci vestiremo di lenti sospiri.E' bello questo avvolgersi uno dentro il repsiro dell'altro,assaporando l'anima tutta.Cercando quel soffio vitale che fa generare tutte le emozione...ma è bella tutta la poesia.Sembra una magia d'amore.

il 06/04/2011 alle 10:07

se la scelta è stata fatta era sicuramente una necessità o un desiderio..quindi come dici bene l'importante è essere in pace con se stessi.
un abbraccio, ninetta.

il 06/04/2011 alle 10:24

"sorrideremo al vento dell'impossibile"...." ci vestiremo di lenti sospiri"....bellissimi questi versi,
ma tutta bella la poesia nostalgica e malinconica...
swa parla con leo, ma credo la pensiate uguale...
Abbraccio,
helan

il 06/04/2011 alle 10:43

swa parla con leo...e Fabio che fa? sarebbe ancora più bello conciliare le varie parti di sè.
piaciuta la dolce malinconia che la pervade...tornerà il sole e asciugherà quella panchina bagnata.
ti abbraccio
eos

il 06/04/2011 alle 11:57
dolce la tua pelle
mentre la pioggia
lava e disseta
i nostri respiri nudi,
ti fermerai ancora
sulla panchina bagnata
dove ti ho baciato
lasciandomi indifeso,
sorrideremo
al vento dell'impossibile
noi cuori persi
ci vestiremo di lenti sospiri.

swa parla con leo
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
il buio del cuore
2,3/5 meriti (3 voti), lettura, 10 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 28 di Aprile del 2011

Beh noi non siamo dei gatti, no! loro si che hanno sette vite e vedono meglio al buio :-)

il 28/04/2011 alle 12:23

mi verrebbe da dire "e per fortuna non sono due"! già una è così difficile e non è detto che la seconda sarebbe meglio.
ti abbraccio
eos

il 28/04/2011 alle 12:44

dipende da quanta intensità ci metti nel viverla, possono sembrare anche 3.

il 28/04/2011 alle 14:01

la vita è una ed una sola, possiamo comunque agire su di essa e cambiare alcune cose che non ci vanno bene..
salutoni
ninetta.

il 28/04/2011 alle 14:27

Hai ragione la tua vita è una sola e penso che tu non debba sprecarla perchè ogni attimo che passa non ti torna indietro....lo hai perso.
Vedi come io son saggia con gli altri..predico bene e razzolo male...qualche volta anch'io...
Ciao Fabio...tieniti stretta la tua vita!,
helan

il 28/04/2011 alle 16:11
la mia vita
non sono due

uno sguardo perduto
che hai voluto nel buio

27aprile2011swa
  • Attualmente 2.33333/5 meriti.
2,3/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
come rondine che ritorna
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 19 di Giugno del 2011

a riscoprirti, Feniceo mio, con immutato affetto!
ninomario scotece

il 19/06/2011 alle 16:15

i ricordi del cuore non temono lo spazio ,volano liberi e giungono alla meta ,proprio come le rondini ,un abraccio cate

il 19/06/2011 alle 17:36

...ma eos vuole bene anche a swa...e conservo nel cuore il ricordo di leo...ma spero che adesso non lasci la nostra ditta.
lascia stare le pantofole, che lea ha sicuramente rosicchiato, rimetti i canini e stai con noi.
tvb
eos

il 19/06/2011 alle 19:14

non stare via molto, sai quanto mi agito...
Velsna

il 19/06/2011 alle 20:01

Scommetto ch è lo stesso pensiero di quando ti ho commentato " Quel tardo pomeriggio", ti ritrovo un pò come ti ho lasciato, in balìa della tua vita e delle nostalgie.
Dici che hai sette vite (come quelle dei gatti), spero che una di queste ti soddisfi e che al mio prossimo passaggio ci sia di te qualcosa di allegro e sereno.
Ciao SWA, anzi Addio SWA...visto che chiudi per ora...
Ciao....Holly

il 19/06/2011 alle 20:47

vai e torna vincitore..così si salutavano i guerrieri..perchè tu un pò lo sei.
a presto
ninetta

il 20/06/2011 alle 08:16

La mia vita non mi soddisfa, nè il mio dire voleva essere critico nei tuoi confronti, ma amabile. Non prendertela, non avevo intenzione di turbarti, anzi essere solidale.
Un miaoooooo ai tre gatti (non erano due?) e un saluto a te...
Holly

il 20/06/2011 alle 09:26

Bella e triste nel contempo, ti dico solo questo...auguri!!!
Con affetto,
helan

il 20/06/2011 alle 20:15

Le rondini partono e ritornano con nostalgia, lasciando altrettante emozioni negli occhi di chi resta.
Nelle tue ultime poesie si coglie una sensibilità nuova, contemplativa, che sembra riconciliarsi con un passato di luci ed ombre. Mai sarà oblio, ma una pagina che resta, rivelatrice di verità.
P. S.: lasciaci impronte chiare... da Leo che non perde la sua grinta.
Senza saluti.
Paola

il 21/06/2011 alle 14:00

da un'amica di fabio, ti dico...lui ti pensa

il 21/06/2011 alle 16:49

siete in 2 su PH a conoscermi, quindi non ci salutiamo.
@

il 21/06/2011 alle 16:50

Gatti ? 3
CIXI accasata
POLDO accasato
GRIGIA giardino con casina
firmato gatto Silvestro (....ho sempre odiato Titti)

il 24/06/2011 alle 23:49

perdonami, sono sempre io Swa anche se leggi Velsna

il 24/06/2011 alle 23:50

Ciao Fabio , ora goditi in santa pace la vacanza
vai al mare?
Ma poi ritorna al tuo nido tra tanti amici che ti vogliono bene!
Con affetto.
Dora

il 25/06/2011 alle 18:12

Sei molto cara, grazie Dora.
Fabio

il 26/06/2011 alle 01:29

ah dimenticavo sono sempre io

il 26/06/2011 alle 01:32

Caro swa,
ti auguro buone vacanze.......


Ti aspettiamo tutti.



Saluti affettuosi.

il 02/07/2011 alle 16:11

Caro Swa ! Come stai ? Perché ti hanno eliminato da poetichouse ? Non puoi entrare con un altro accaunt ? Un abbraccio, con stima Fabio.

il 11/03/2015 alle 00:46
l'ultima
l'ultima davvero,
per stella ed eos
angeli di casa,
a voi il mio ricordo
di leo
povero cuore,
mi cavo i canini
e in pantofole chiudo.

ti raggiungo
nell'oblio di se stessi
ma questa volta
lascio mie impronte
e sempre quel nostalgico
pensiero fisso
come rondine che ritorna.

SWA19062011
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
in questa vita assurda
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 7 di Maggio del 2012

Quanta amarezza ti ha lasciato dentro Fabietto
quell'amore impossibile ch'è finito,
volta pagina al tuo passato,
lo so che non è facile
la ferita è sempre aperta e sanguina.
Ti stringo forte al mio cuore
con tantissimo affetto.
Marygiò

il 08/05/2012 alle 17:57
ti cercherò
tra le lenzuola bagnate
tue
sudate oltre ogni limite
ti cercherò
sotto il mio cuscino stropicciato
stretto al cuore
da sempre
ti troverò in quel mare d'acciaio
dove pensavi fossi annegato
ti salverò
sussurando sottovoce il tuo nome.
Non pensavo proprio che tu fossi annegato:
invece avrei voluto fartici annegare io.
Perchè non scompari ?
in questa vita assurda
a volte
mi lascio andare di schiena
come un uccello scarnito dal petrolio
come un albero aperto alla lava.
mi disse :
abbiamo perso molto tempo,
in realtà
non l'hai mai cercato.

leo&swa
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Libertà
3,0/5 meriti (2 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 1 di Aprile del 2013

sì a voler viver in libertà d'esprimere il proprio pensiero senza paura del potere potente. ma la via è lunga per tutta la vita per raggiungere la libertà di vivere nella libertà politica (libertà politica: libertà d'espressione insieme agli altri tutti)

il 01/04/2013 alle 23:01

:-)

il 02/04/2013 alle 12:02

non ho ben capito come le tue parole possano aver generato un malinteso....sono così chiare e gentili sempre....e poi con questa richiesta di scuse, nell'eventualità ti si sia fraintesa, hai teso n ponte che l'altra persona non può non attraversare. brava hela! mostri come sempre grande maturità , sensibilità e intelligenza. con affetto eos

il 01/07/2013 alle 22:51

grazie di cuore guperaz....per la tua riflessione...Un saluto...

il 02/07/2013 alle 23:27

grazie Stefano...:)))

il 02/07/2013 alle 23:28

Solo un semplice, normale, amichevole commento..avevo detto che la poesia era molto bella ma un poco triste e ci furono conseguenze spiacevoli, appianate nel tempo. Tutto a posto ora, non sono più bannata ed è chiarito il brutto momento in cui si trovava. Grazie eos per la tua considerazione...con altrettanto affetto...ela

il 02/07/2013 alle 23:40
Si fa tanto per conquistare la libertà e la libertà di parola è sacra per chiunque, specialmente se non si offende e si cerca solo di chiarire un malinteso. Avrò urtato la suscettibilità con la parola tristezza, una parola che si usa anche troppo spesso quando si scrive, ma non c'era nessuna intenzione di parlar male ...Allora la mia risposta... la ripeto diversamente e affettuosamente...".e chi l'ha detto che io volevo intendere che una poesia per essere tale non debba essere triste?."...annulla tutto il superfluo che ho detto....il mio iniziale commento era una semplice riflessione sui versi....riflessione confermata dal tuo parlare....scusami tanto, mi spiace creare malintesi. Un sorriso per farmi perdonare, semmai avessi sbagliato...e. chiunque può leggere e darmi torto se lo merito.

(@ swa : non mi è mai capitato niente di simile, io non bannerei neanche un mio nemico perché tutto si può chiarire prima di condannare)
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Mi mancherai
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 18 di Dicembre del 2013

Molto intensa.. stavolta sei stato profondo!

il 18/12/2013 alle 15:15

bellissima e struggente dedica...:)))

il 18/12/2013 alle 17:18

Ti confesso che sono molto esigente... molto più di quanto tu possa pensare!

il 19/12/2013 alle 09:25

bravo :-)

il 20/12/2013 alle 09:59
Quando mai saprò darti
una luce
che non sia una terza persona ?
mi mancherai
per quegli istanti perduti
nei sogni a passeggiare
mi mancherai
attraversando i giorni
fino a morire,
in agonia perpetua
questa malattia veste senza avvertire
di seta nera luccica l'aurora
mi siederò col mio fantasma
contando i sassi lasciati da bambino.

a Vania
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
31 ottobre
4,0/5 meriti (3 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 31 di Ottobre del 2014

Bellissimo scritto di un indimenticabile ricordo presente! Un abbraccio, Fabio! Sir Morris

il 31/10/2014 alle 21:03

Triste, come i distacchi, ma bella!! Giovanna

il 01/11/2014 alle 01:14

ti abbraccio fabio sull'onda di un ricordo pieno di malinconia con affetto Marinella

il 01/11/2014 alle 19:49

Eccellente Fabio, bravissimo.

il 05/11/2014 alle 09:46

Un dolce ricordo trasmesso come solo tu sai fare! Un abbraccio

il 03/01/2015 alle 11:01
Più che mai oggi il silenzio avvolge
il ricordo di chi non tornerà,
vuoto impossibile da colmare.
una labrador ogni tanto mi distoglie,
destinazione remota la nostra.
31 ottobre 2011

oggi sono più solo di sempre
oggi vivo anche più di sempre
oggi non sono più mio
da tutto mi allontana un impeto del cuore

all'amata Vania nel giorno del suo compleanno,
una dedica non mia.
31 ottobre 2014
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
MI manchi
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 11 di Luglio del 2003

Il significato di questa tua lirica è molto visibile.... traspare dolore e tristezza....ma se posso permettermi....solo se posso....cerca di dare più profondità al pensiero perchè non rimanga solo "parole in superficie"....

Un caro saluto
Mary

il 11/07/2003 alle 23:18
Mi manchi
forse perche'
oggi ti penso più del solito
forse perchè
oggi ti penso come al solito
Scrivo perchè vorrei parlarti
frasi che a rileggerle sono incompresibile
anche a me stesso
Scivo di te e di me
scrivo di quando ti vedo nei miei sogni
dove li' tu sei con me.....felice.......
insieme e per sempre.
Senza te m ' accorgo d'essere solo
senza di te mi da fastidio anche la luce del sole...
eppure stai cosi' vicina ma mi sei così lontana.
Caro amore mio...
Ti amo...
Mi manchi...
Tuo Roberto


  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
La cravatta
3,5/5 meriti (2 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 28 di Marzo del 2014

Se il nodo della cravatta non viene fatto per bene può anche togliere il respiro e lasciare il signor "doppiopetto" senza vita. Proponigli di sistemargliela un po'!!! E poi,che te ne fai di un incravattato pugnalatore! Meglio una camicia mezza sbottonata,capelli arruffati e disarmato!

il 28/03/2014 alle 11:38
Jul

Strano, perché la cravatta non è più di moda. Vuoi vedere che anche i potenti non lo sono più? Buona serata, Giulia

il 28/03/2014 alle 20:18
sai come si chiama il nuovo capo ?
nessuna risposta.
si è presentato ?
nessuna risposta,
poi il collega con la cravatta si alza
e se ne va
ai piani superiori.
quante riunioni ci vogliono
per piantarmi un contello nella schiena ?
scusa
è solo una questione di bilancio,
trilancio forse quadrilancio
comunque
è sempre un lancio
nel vuoto.
chi li ferma?
hanno la cravatta
tutti i potenti,
in bella vetrina.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
La maestra
4,0/5 meriti (3 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 31 di Marzo del 2014
Di bambini
è fatta la tua vita
a volte un pò cresciuti
quasi invecchiati.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
il responsabile
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Aprile del 2012

triste, ma decisamente vera...
Chissà cosa nasconde il reponsabile...
Ciao
JJ

il 14/04/2012 alle 22:39

Amara constatazione condivisa e apprezzata...
Serena domenica,
ela

il 15/04/2012 alle 10:49
il responsabile
gonfia il petto,
figura seria
lui
lei
sempre all'erta.
non sa di essere stato fregato
oppure lo sa
ma deve ingoiare
giù
sempre più giù
amaro.
guadagna il giusto
per finir la spesa
fa parte di una squadra
di una riga
che si cancella quando è storta.
il responsabile
è un calcolo
che torna sempre
subdolo,
raccoglie con le mani
le braci del re
bruciando alla fine
ogni sua dignità.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
A casa
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 26 di Febbraio del 2017
Oggi 26 febbraio 2017 a Bologna
arriveranno altri 300 profughi

le case accoglienza
di via Mattei sono stipate
più del doppio
della loro agibilità

il comune sta cercando
appartamenti sfitti ...

tu concittadino cosa diresti
se ti occupassero
proprietà che vorresti vendere
perché ad esempio
hai perso il lavoro ?

dove poterli inviare, questi 300 ?
3 possibilità 3,
le mie proposte al comune del sindaco Tavernello Merola
1) a casa dei politici della giunta di Bologna ;
2) a casa del presidente Mattarella ;
3) a casa dal papa Francesco.
.... ce ne sarebbe un 4° ...direi più sbrigativa
4) a casa dei profughi che sono rimasti là.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Riga
3,0/5 meriti (2 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 26 di Marzo del 2017
Adesso
non ne ho più

di vecchie pene
da inalarti

morirai presto
di un brutto male

nel mio silenzio
più assoluto.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Buco
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 28 di Febbraio del 2017
Il diavolo
si è trasformato
in cellule dolenti

lo sai
quando arrivano le rondini
i figli se ne vanno

apri uno squarcio
mia biforcazione voluta
di me conosci
ogni millimetro di pazienza
tu che erlagisci carezze
perché il nostro tempo è finito

assapora da oggi
il percorso a ritroso
corrente viva
fuoco di giunture spente,
non stuzzicare la sabbia
per coprirmi il viso
conchiglia mai ascoltata

irrevocabile decisione
quella di sparire
senza poterlo fare

credevo fosse membrana
per riempire la mia personalità
ma ho scoperto che è carne
bagnata d'umore d'anima
sedotta
aperta
che arrossisce
appena la si tocca

l'odore permane
nello spirito
anche a filo d'acqua
buco
che aggiunge all'amore
nostalgia del cuore.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
Utente eliminato
Nel nostro angolino
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 15 di Febbraio del 2017

Meglio cani amici che amici cani...W i quattro zampe...

il 15/02/2017 alle 21:54
vieni Lea
scendi piano dal lettone ...
vieni amore mio
ti preparo la colazione
un po' d'acqua fresca
aspetto che tu abbia finito
intanto prendo la medicina
per il mio diabete

ora inizio io
una tazza di caffè d'orzo
e due biscotti senza zucchero
siedo e penso
sul trono di cucina
a perdermi nella vita passata
e in quella che forse verrà

mi spalleggia la finestra dei padri
con tegole rosse e camini fumanti
ogni mattina butta sull'infanzia invecchiata
mai indolenzita

sono sereno con te
il tuo muso mi spinge il braccio
ti carezzo e ti sorrido

il sole nel nostro angolino
ora andiamo fuori.

"ascoltando Jacob Bellens Untouchable"
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie lette da Steve Barnet nell'ultima settimana
373
camille
5,0/5 meriti (5 voti), lettura, 19 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 20 di Luglio del 2017

"Scavare in qualunque cicatrice celeste crepa l'atmosfera" parole stupende.... :)

il 21/07/2017 alle 07:12

Molto bella..

il 21/07/2017 alle 08:34
373

grazie ragazzi :)

il 21/07/2017 alle 09:27

Quando nella seconda parte dei tuoi veri usi il tempo infinito, punti in sestante di un passato non è dato sapere se prossimo o remoto, per tracciare da allora il motivo di questo adesso, ma non per Camille...Dura, dura, sei dura, e non cerchi scampo...

il 21/07/2017 alle 13:42
373

sì, proprio cosi :) "bisogna avere il caos dentro per partorire stelle danzanti". ciao sergio

il 21/07/2017 alle 14:22

Dal nulla... il tutto! Ad ogni costo!

il 21/07/2017 alle 15:34

Il pessimismo trasognato della Poetessa che già nell' incipit viene bilanciato stigmatizzando come onirici quei genocidi, continua fra acerbe disfatte e divertenti vignette...C' è un attimo di irrigidimento nell' esposizione centrale forse dovuto ad una reazione inconscia, ma non tanto, alla miserrima realtà dell' attuale vita di relazione ma subito la Poetessa, alter ego di una Giovanna d' Arco o, perché no, di una novella Caterina, ammonisce il gregge degli sprovveduti indicando loro l' unico modo per partorire uno sciame di Stelle anche avendo a che fare con degli uteri ormai inariditi...; non ci resta che aspettare il Tramonto e, in religioso silenzio, alzare gli occhi verso il Cielo...Forse ad alcuni torneranno in mente dalla prateria dei ricordi i versi di quel Giovane Favoloso...Vaghe Stelle dell' Orsa, io non credea...; baci a Rebellina, TVB.

il 21/07/2017 alle 16:13
373

Sir, spesso non ti capisco. Vabbè.

il 21/07/2017 alle 16:56
373

Rom, splendida analisi :) grazie, baci

il 21/07/2017 alle 16:56
Jul

dopo tutte queste analisi faccio una diagnosi: i medici maschi non potranno mai capire le patologie femminili. Un abbraccio e cura sempre l'emisfero destro con 25 gocce al dì di celeste poesia..

il 21/07/2017 alle 19:57
373

poco ma sicuro! ciao cara :)

il 21/07/2017 alle 20:10

Sei unica ... mi piaci sempre molto.

il 21/07/2017 alle 22:31
373

troppo gentile...

il 21/07/2017 alle 23:43

Come leggere un quadro di Van Gogh, incanto angoscioso. Ciao Reb !

il 22/07/2017 alle 08:58

una magnificenza ineguagliabile. meravigliosa l'analisi condotta da rom che confuta irrimediabilmente il giudizio discriminatorio, superficiale e pressapochista espresso da Jul. ammirato come sempre e più di sempre...

il 22/07/2017 alle 09:52
373

van gogh è il mio pittore preferito da sempre :) bellissimo complimento rick, grazie

il 22/07/2017 alle 09:59
373

grazie f., baci come e più di sempre

il 22/07/2017 alle 10:00

Mostrar volto ad opere le cui brulicanti essenze ispirar fervida genuinita' del senso ed encomio giunga nel cospetto inequivocabile di eloquente rappresentazione di cio'che mente porga e scrittura ravvivi in gergo, oltre raziocinanti schematismi ,impulsi di irrefrenata visione ove il credo addivenga affermazione di mutate genti in corpi di irreversibile metamorfosi............... lode alla poetessa Genesis

il 22/07/2017 alle 17:46
373

gene, mille mila grazie.i tuoi commenti sono UNICI

il 22/07/2017 alle 17:50
raccoglievi ciglia che cadevano come tende dagli occhi
procurando ogni volta genocidi onirici.
s’ingozzavano gli umori
d’acerbe disfatte, alternandole a divertenti vignette.
deturpato un fiore
si irrigidiva il manifesto di un’intera stagione
raccolte com’erano le onde
ad affogare chili di cemento.

scavare in qualunque cicatrice celeste
crepa l’atmosfera.
ma è il solo modo per partorire
uno sciame di stelle
da uteri inariditi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (5 voti)