Vedi tutte le Poesie lette da Sabyr dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 24/09/2018 03:44:28
Il Fato Scopre la carta di una nuova Apocalisse
Pubblicata il 01/11/2016
Il Fato Scopre la carta di una nuova Apocalisse

~ alla velocità della luce ~

si scontrano i pianeti,
il mio cuore in mezzo
sanguina ogni lacrima
che L'anima spezzata
dilaga a pioggia,
dissolvendomi la carne.
il mio letto è una bara triste.

~ il mio viso allo specchio ~

il silenzio ferisce,
la parola uccide,
non c'è più spazio
per il gesto incompreso,
l'azione s'arresta,
il tempo accelera
fino all'ultima morte.

~ non è più fanciullo ~

non finirà mai la notte.
sto guardando il giglio
da sottoterra, dalle sue radici.

~ si è marchiato cinquant'anni di più ~
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)

Intensissima....ciao Ax

il 01/11/2016 alle 17:49

Grazie mille, Sabry! Ciao!

il 01/11/2016 alle 18:42

versi che appaiono a volte sciabolate,a volte ricami di fioretto,e sempre pennellati con precisa personalità..

il 24/11/2016 alle 02:48

Grazie, molto gradite le tue parole...

il 24/11/2016 alle 12:11
Potere all'immaginazione
Pubblicata il 18/09/2018
Quando gli occhi diventano caldi
e sottilmente erotici
avidi nel guardare
e l'immaginare è più potente
perfino del fare.
la mente osa mille volte più
della sensibile carne,
potrei averti ora, subito,
con un gesto, una parola.
così semplice.
e invece solo ti svesto a mente
e non ti tocco.
ricordo l'ultima volta,
fingendo appunto sia stata l'ultima.
poi arriva il profumo
a stuzzicare i sensi
come la punta di una frusta
che solletica la pelle.
ma non ti sfioro
se non con dita d'aria
concepite ad arte
dalla mia fantasia.
tu attendi al buio
la mia bocca.
sulle tue labbra o altrove.
non succederà nulla
eppure sta già succedendo tutto.
e dentro è così prepotente.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

amica mia, sempre in grande forma...

il 18/09/2018 alle 21:16

testo tantrico, molto interessante e scritto anche bene...

il 19/09/2018 alle 09:09
soffi di vento
Pubblicata il 22/09/2018
soffi di vento!
sguardi d'amore!
dal cosmo ai borghi:
sboccia un fiore!
che diventa una poesia!
aprendo la mente all'armonia!
hai sentimenti!
alla malinconia!
da chi corre:
dai monti al mare!
contro i demoni esistenziali!
  • Attualmente 2.75/5 meriti.
2,8/5 meriti (4 voti)

Bella l'armonia dei versi.Ciao!

il 22/09/2018 alle 14:47

E' un soffio di vento! grazie un saluto

il 22/09/2018 alle 18:08

molto bella! ciao

il 22/09/2018 alle 21:32

Grazie un saluto

il 23/09/2018 alle 00:26
Pubblicata il 22/09/2018
Mille
sono i versi
a te dedicati,
milioni i minuti
in cui il mio pensiero
a te volge,
ma la cosa
che a me
sempre colpisce
è quella parola
da te spesso
usata, mai
in maniera esagerata:

"Io adoro",
è una bellissima fessura
è l'essenza tua,
pura,
l'entusiasmo saltellante
della tua anima,
dal quale intravedo
la vita scagliarsi
come una carica di cavalleria
contro le avversità.

"Io adoro",
è un tuo sigillo,caldo,
un marchio a fuoco,
una vista limpida
sul paesaggio del mondo.

"Io adoro",
un sorseggiare
fiero di fresca acqua
che sgorga dalla
sorgente di ogni giorno
e si intreccia
con il vissuto,
scendendo nelle viscere
del pensiero
per poi riaffiorare,
squillante di colore.

"Io adoro",
un' adrenalina
che scintilla
e sale fino allo sguardo
e brilla,
attraverso i tuoi occhi.

ecco,
questa immagine
è la più bella che ho
ed è senza dubbio
quella
che, di te,
più adoro.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (4 voti)

Bellissima dedica d'amore.Ciao.

il 22/09/2018 alle 14:45

una… nuda adorazione… bella...

il 22/09/2018 alle 19:47

imparare da questa" stupenda poesia a ripetere spesso questa parola" ADORO" perché tante sono le cose che la vita sà regalarci e ,da" ADORARE"...... molto bella.

il 23/09/2018 alle 06:54
Il Cavaliere della Notte
Pubblicata il 26/11/2015
In questa morsa di ghiaccio
combattuto
vedi passarti davanti
auto,persone, forme e colori
sei una piccola fiammella
appena accennata
un tremolio ardente di spirito
con il vento dell'inverno alle porte
sul tuo viso assonnato
vaghi con la tua matita
fra borghi e stazioni
fra pagine bianche e fogli stropicciati
ci vedi sogni,sentimenti,buffi personaggi e briciole di gomma.
sei un cavaliere nero
in una notte tempestata di scie luminose
le mani sporche d'inchiostro
sei luce in una città consumata dal tempo
e ti lasci trasportare
dal fumo del caffè e da una sigaretta ormai spenta.
una carezza, un brivido
nuova corrente
e di nuovo davanti alla grande tela
e lo sguardo perso
fra le dune
sconfinante e impenetrabili
della tua bizzarra fantasia
e tutto prende vita
tutto si anima, attorno
creatore di un disegno fantastico
maestro di ogni singola creatura che popola i tuoi sketch book.
a te mi pongo
e a te che mi ispiro
in questo pensiero scritto
a te disegnatore della notte.
ti vedo e ti osservo
come un piccolo pipistrello curioso
fuori dalla tua finestra.
lenzuola disfatte,qualche avventuriero in bici nella strada deserta,l'ululato di un cane in lontananza...
la notte ti sazia
la notte ti sfama
la notte ti carica
è casa, è magia
in chissà quale luogo di inoltri
trasportato da note malinconiche
nessuno può trovarti
solitario
la mano fra le onde dei capelli
la barba trasandata
i tuoi occhi cedono
la mano troppo pesante
e compiacimento sul tuo volto pallido
una nuova lampadina è pronta ad accendersi.
domani.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

Ho apprezzato molto questo racconto poetico a tinte dark proiettato sulle gelide e brumose strade dell'incipiente inverno del nord. Mi ha riportato alla mente Cesenatico con i suoi cavalieri notturni visitata una ventina d'anni fa in questa stagione, dove si respirava tutt'altra atmosfera rispetto alla baldoria estiva della stessa località di pochi mesi prima. Un saluto Roxx, ciao. Riccardo

il 27/11/2015 alle 00:24

grazie :), infatti è ispirato ad un ragazzo fumettista/illustratore qui vicino casa mia (Cesena), qui l'inverno è così, spoglio e desolato XD (essendo una meta turistica vicino Cesenatico, ne assorbe la stessa aria) :)...un saluto a te Riccardo! H.R.

il 27/11/2015 alle 11:10

.....Potresti recarti sulla spiaggia di Cesenatico in una notte di Luna....potresti vedere passare il Rex.....pensa che emozione tu con il Cavaliere della Notte...; un abbraccio, rom.

il 27/11/2015 alle 18:30

Cara amica mia il tuo testo come sempre è fonte di emozione. Il tuo cavaliere della notte è l antagonista del mio Cavaliere D 'oro ( Un mio testo ). Bravissima. Un abbraccio. Ioria

il 28/11/2015 alle 22:11

Sir Morris (Cavaliere del Crepuscolo) si inchina al suo pari d'armi .. nonchè Cavaliere della Notte! Eccellenti versi, milady! Sir Morris si complimenta con il tuo scrivere!

il 29/11/2015 alle 12:18

Grazie a tutti, i vostri apprezzamenti sempre gentili e lusinghieri, :) un abbraccio a voi...H.R.

il 29/11/2015 alle 23:07
Vuoti a Perdere d'Apocalisse
Pubblicata il 11/11/2003
.

Fetide cancrene di fango,
dall'ondoso strisciante moto
costrette a verminosa quota
orbi alle sfumature azzurre
dei mondi superni e glorie,
autofagi di bile verde,
lontani dal mio Universo
annullati da buchi neri
non è ponte l'arcobaleno.

Le mie armi sono lucenti
non berranno quel sangue nero,
vittime siete di voi stessi
e i carnefici adeguati.

Cerco le affinità elettive...

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Formula lirica invocativa, di sdegno fremente, di rubizzo monito all'umana insipienza! Un assestato fendente...selettivamente mortale, caro Axel :-)))
Risplende come la tua spada al sole!
Un caro abbraccio.
Max :-)

il 11/11/2003 alle 15:17

Sì, carissimo, in questi giorni sono l'"Alessandro Furioso", verso gli imbecilli che imperversano sui siti, e penso che tutto sommato sia una risposta che si può adattare anche ai "provocatori" che da vermi attaccano il sito e scappano.
Un abbraccio carissimo
Axel

il 11/11/2003 alle 15:45

Caro poeta, le invettive a volte sono uno sfogo piu' che lecito. Dopo di che vale il "non ragioniam di lor, ma guarda e passa".

Un arcobaleno di nuove albe serene per la poesia e per le persone a cui sta' a cuore.

ciao cavaliere errante, mai stanco e sempre serio nel difendere il "verso".

S.

il 11/11/2003 alle 16:08

Grazie carissima Elettra, felice di parlare un linguaggio condiviso e ugualmente intenso anche nelle tue poesie, non sottovalutarti!
La vita è attrito, la ma dall'attrito escono i diamanti!
Baci
Axel

il 11/11/2003 alle 16:34

Ancora una volta, nei momenti bui, emerge il tuo "sorriso" a confortarmi... grazie per la tua graditissima considerazione, in cui trovo la forza per continuare...
Un affettuoso saluto
Axel

il 11/11/2003 alle 16:36

Grazie carissima Cesca, le tue parole mi confortano moltissimo, felice che ti piaccia la mia poesia...
Un bacio!
Axel

il 11/11/2003 alle 19:29

Grazie Sera della tua sempre cara vicinanza, sono contento che trovi forte questo messaggio, l'intento era quello!
(grazie per il "Grande"... :-)
Un bacione
Axel

il 11/11/2003 alle 19:45

Carissimo Banny, mi fa molto piacere che mi consideri in qualche modo anche tuo difensore, in effetti noi siamo ormai una specie di strana, folle famiglia, dai molteplici aspetti e intenti, e gli attacchi gratuiti e volgari devono tornarsene... all'INFERNO!
Grazie quindi per le tue care parole e un abbraccio a te!
Ciao!
Axel

il 11/11/2003 alle 20:00

Grazie SuperB! In effetti questa poesia va bene oggi per ex vermi di PH e domani per vermi di Lds, a cui la sottoporrò volentieri.
Un carissimo abbraccio a te!
Axel

il 11/11/2003 alle 21:52

inquietante e coinvolgente ... l'importante è non tirarsi indietro mai
un abbraccio
yama

il 11/11/2003 alle 22:58

La lama è puntata a Est, verso il Sol Levante...
Un abbraccio e grazie!
Axel

il 12/11/2003 alle 09:53

il mio Principe si e' messo la corazza d'argento e pugna contro la mediocrita'..sempre grande Ax!!!!!!

LUna

il 12/11/2003 alle 11:01

Grazie Lady! Gentilissima Luna... anche tu splendi!
Un bacio
Axel

il 12/11/2003 alle 12:33
Il mio pensier
Utente eliminato
Pubblicata il 17/09/2018
Lo mio libero pensiero
vola libero
co le su trasparenti ali
ne lo irto cielo
della fantasia
e niun lo può fermar
bello o brutto che sia.
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)