Vedi tutte le Poesie lette da michaelsanthers dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 18/02/2019 17:06:40
il baratro della coscienza
Pubblicata il 13/02/2019
Aspettare,
aspettare ancora;
ma .. cosa?
l'abisso del nulla
il baratro della morte
il dolore del mondo.

tedio il passato
agonia il presente,
il futuro... pestilenza,
solo un mondo
il balia del niente;
il sole
bruciera' ogni cosa
il freddo renderà
ghiaccio
color sangue i fiumi,
gli oceani
bracieri in mezzo
a corpi mutilati;
guerre
popoli dilaniati
la terra dei morti,
questo
i miei occhi vedranno
da mattino a sera.

nessuna pietà
né luce, né terra
solo il sapore
del sangue versato.

in nome di chi, di cosa....
dio? ... forse in vece tua!!!
uccidi gli uomini
tu .. uccidi gli uomini
permettendo
che questo accada.
chi sei? Chi sei?
il libero arbitrio_
rispondi, una scusa...
ma le tue risposte
all'uomo
non giungeranno mai
mai
mai
...il nulla tu dunque sei..
l'ennesima beffa per l'uomo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Cosa rimane
Pubblicata il 12/02/2019
Cosa rimane
del tempo che viviamo
delle intense emozioni
in cui crediamo
quando scopriamo
che nei nostri sentimenti
si celano gli oscuri recessi
di un lontano tormento.
il nostro cuore
diventa allora
un’angusta prigione
che non vede la luce
e nemmeno l’amore
da cui evadere
è quasi impossibile
se non attraverso
un fugace pensiero
che infonde coraggio
al sorgere del sole
quando tutto ormai
sembra perduto
nell’oblio
di un falso destino.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Profonda e vera

il 13/02/2019 alle 15:05

Grazie, Ginni

il 13/02/2019 alle 22:10
domani E' un nuovo mattino
Utente eliminato
Pubblicata il 18/01/2019
Viaggio per luoghi onirici
dove la quiete fa da padrona.
alla porta rimangono i pensieri drastici.
le ansie. Le preoccupazioni. La bora.
tolgo senza fretta sassolini dalla scarpa
e guizzo fulmineo sui silenzi dell'anima che
amica mi accompagna.
viaggio restando immobile.
fermo sulle mie convinzioni.
congresso fatto ad arte.
sinergiche collaborazioni.
viaggio per perdermi dentro me stesso.
per capire quel che c'è da capire.
e cambiare quel mio fare dimesso.
parlando senza dire.
viaggio abbracciato a me
mentre narro sogni al mio cuscino.
domani è un altro giorno.
domani è un nuovo mattino.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
potessi raccontare quel che ho in fondo al cuore
Utente eliminato
Pubblicata il 09/11/2018
Potessi raccontare
quel che ho in fondo al cuore.
estirpare, avvolgere, donare
la mia parte migliore.
fatta di nuovi universi e speranze da cullare.
respirandomi ancora per non soffocare.
raccontare di nuovo le nuove avventure.
vivere di attimi, di uno stesso calore.
io che ho tutto di un niente come questo
venirne fuori sarebbe troppo presto.
il corpo rodato a questa vita amara.
un'anima combattiva, costata cara.
potessi raccontare quel che ho in fondo al cuore
non basterebbe un secolo per lasciarmi sfogare.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)
l'antica porta
Pubblicata il 15/08/2018
L'antica porta
sigilla il brivido
dell'eterno sconforto
ove..
un tempo
assai remoto
vi fu' gloria
e l'antica leggenda
ancor
le menti scuote.
consunti
laceri ricordi
imperversano
saettando
fuoco e tenebre.

l'ora
sembra scandire
fuggente
l'attimo.

di bianco manto
si veste
il giardino
del mio passato.

l'ultima sigaretta,
atmosfera
mista a tabacco;
di pallidi respiri
si tinge la notte
mentre l'alba
è ancora morente...
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)

Bella ed enigmatica

il 15/08/2018 alle 06:22

buon

il 16/08/2018 alle 15:21

Grazie

il 08/09/2018 alle 01:45
Presso un castello
Pubblicata il 20/06/2018
Dell'altero
potere dei monarchi
parlano queste pietre,
di sgomento trema la mano
al tocco di spettrali
immagini di morte:
volti stinti,
eternati dal bronzo
sulla pietra,
grevi di polvere
ch'opaca indugia
da secoli e millenni,
protesi ad ammonire
dal baratro del nulla.

oh, trionfanti cortei,
grida guerresche!
ebbra di gioia e vino,
gli occhi accesi
da lusinghieri onori,
si raduna la folla in schiera,
e lazzi e applausi ed inni manda
disposta in ali fluttuanti,
per l'effimera gloria
a i reduci eroi,
impolverati e fieri;
e per l'ombra merlata,
dagli stagni
acuto grida il cigno,
nella bianca scia,
torbido gorgoglia
il fondo limo.

l'amore esplode,
ed i cespugli ombrosi
liberano reconditi profumi
all'introdursi di leggiardi cure,
furtive carezze evanescenti
nel vivido baglior
di mille fuochi:
erranti luci,
fuochi vaghi, lenti
sotto il capriccio
della luna fredda.

in me rintrona
la sgomenta voce
di quell'anime erranti:
cavalieri senza fiato,
strappati a madre e sposa ...
in pianto:
e sete e fame
e gelo e morte
di quiete genti,
che destino
o trame avversi
lanciano sul rogo,
come indomiti polledri
arsi dall'occhio
infuocato del cielo.

sul bronzo eterne,
nell'oblio disperse,
trafitte giacciono
le spoglie e sfatte:
ma l'anima immortale
non riflette?

non rista': oltrepassa...
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Epitaffio Leghista
Pubblicata il 13/05/2017
Qui repossàrse un corn
smonà cruziàrse rabiaùra
soto a sta crose a rosegà
ancor sto a penar,
mi decis de fal poeta
pe mè considerà
me toccà mparà metrica
pe ciuccià na bel fiola,
mè restà senza tràcia
a spetàre tuta la vita
la gloria
mùcio tribolazión…
inbrojón porzèla
se maridà se, inbusàre
bocàto cun tracagnòto terrun bìrbo
mi coion…….
umiliazion sbefà,maledìo
-Disgrasia a parlà de cultura
dedrìo finì cul-tura
…..amen……………….
————————-
da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
A Una Donna
Pubblicata il 13/05/2017
A una donna con odio e rancore
che vorrei vedere,sentire implorare
pietà ai miei piedi
con i suoi occhi secchi dal pianto
dedico e vomito queste parole

il disprezzo mi fa tremare la mano
le parole faticano a mettersi i n fila

vorrei vederla col cuore
che assomiglia a un'ala spezzata
mentre dalla sua bocca
rumori di macerie rimosse
e io pormi sempre più in là
per vederla arrivare
come un serpente tagliato a metà

vorrei calpestare, sputare sopra ogni pietà
il mio odio spaventa la morte

per quanto tempo dovrò ancora odiarti amore mio??
--------------------------------------------------------

da:Piccoli Rumori Dell'anima
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

sarà l'epoca ma prima la donna si amava...ora si odia, che è successo all'uomo?

il 14/05/2017 alle 15:22
Epitaffio Il Playboy
Pubblicata il 24/01/2014
Troppo in vanità scartai
poco ciò che gli anni risparmiarono
e quando a cavalcioni
sulla linea del tramonto
tutti quei volti usati
a pagine sfogliate e mai lette
si chiusero per sempre
nell’archivio del tempo
non rimase che leggere me stesso
ma col cuore analfabeta
gli occhi ripassavano i ricordi
-Qualche figura ad attendermi
per compagnia fino al dirupo
cercò di fermare le immagini
ma l’anima vagabonda
ignara del declino vagava
coi fantasmi che mai scelsi
e così fino al nulla imbalsamato
-Oh! voi che leggete
fermatevi al primo sorriso
che vi dà luce al cuore
e non divertitevi a sgranare
un rosario di bocche sorridenti,
a ogni salto di dito
un grugno sarà vernice nera
a segnarvi invisibile nell’oblio
nel quadro del dolore
da appendere alla fine
---------------------------------
da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Immensa.. perché realmente intensa nella sua essenza! Questa è poesia! Grandissimo Michael! Morris ti ammira e ti stima! Il rispetto è un concetto assoluto.. bisogna avere il coraggio e l'umiltà di immedesimarsi nell'altro con oculatezza! Morris

il 24/01/2014 alle 09:55
Pubblicata il 05/10/2013
Tra l’inferno certo
e l’enigma della morte
scelgono l’ignoto

carcasse
isole di pensieri
aeroporti di preghiere
vinili di squali
balli di onde
olimpiadi del vento
traguardo di sabbia

pesci e tavole
giochi di reti
eliche manuali
superenalotto del mare
tra cielo e fondali
croce e mezza luna
premio a occhi chiusi
targhe sermoni
scritte di petrolio
---------------------------
da:Destini E Presagi
www.santhers.com
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (3 voti)

profondamente bella,ciao

il 05/10/2013 alle 11:29

Piacevole

il 05/10/2013 alle 13:47