Vedi tutte le Poesie lette da michaelsanthers dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 15/11/2018 06:53:41
Pubblicata il 06/02/2018
Scorre il tempo
infranto delirio
di un attimo
d'oscuro silenzio
solitudine d'angoscia
ove l'amore rifugge
tra le pieghe della vita.

lacrime vitree, lucenti
lacerano il cuor
spenta è la speme,
lontane..disperse lapidi
tra verdi campi.

un albero sopra esso
sembra voler ricordare
la maestosità della vita
l'illusorio inganno...
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Pensioni Equine
Pubblicata il 07/07/2018
Ragliano preghiere
asini sfiancati
col dorso ad arco
ponte d'anni zoppi
e con un orecchio indice al destino
e l'altro a benda su un occhio secco
per nasconderlo alla fame,
frustati e senza biada
tirati al capolinea che corre,
sfinimento il senso
precedere la coda,il vanto
dolore e finalmente pace
il macello

in televisione
premiati animalisti
i fattori sorridenti
fumano erba fresca
inventano un nome glorioso
per ogni equino,
applausi al regno dell'ozio
-----------------------------
da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (2 voti)
Nel sorriso
Pubblicata il 18/12/2014
Nel sorriso l'anima traspare
perché quando appare
sembra l'infinito che si realizza.

un vortice che ci cattura
e ci coinvolge
nella metamorfosi dello spirito.

un sorriso che è gratuito
e che è regalo gradito
a chi si vergogna di gioire
a chi piange ed ha dimenticato l'amore.

un sorriso
che rianima l'anima
e la rende santa ed immortale.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Sempre bravo e gentile! Sir Morris

il 19/12/2014 alle 01:22

lrica originale e ben congegnata,molto azzeccata edivertente;riflessione sul sorriso ,ottimo

il 19/12/2014 alle 02:00
da A A Z O da Z ad A
Pubblicata il 14/11/2018
se fosse palindroma
la nostra vita
sarebbe + gradita

orvedoallincontrarionms14novembre2018
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)
messaggio promozionale
Pubblicata il 04/04/2011
Ma per piacere oh! gretti uomini materialisti
non regalate vestiti, ville e gioielli alle donne
esse amano fiori,serenate, poesie d’amore
-se proprio volete fare qualche regalo materiale
basta una capanna,un sasso,una conchiglia
una piuma,una foglia di fico,un canarino
-Ecco queste sei righe intense
sono un passaggio saliente del mio prossimo libro
dal titolo:Favole Incredibili
------------------------------------------
Da.Poesie Cialtrone
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

conosci bene l'universo femminile..leggerò volentieri il tuo prossimo libro.. saluti, ninetta.

il 04/04/2011 alle 18:35
sciacalli
Pubblicata il 06/12/2010
In inverno all’imbrunire
la neve cotica arrostita
e messa in frigorifero,
l’aria stecchiva suoni e parole
il mercurio del termometro
scorza ghiacciata di limone
precipitata in fondo al bicchiere

Un picchio nero
con berretto cardinale,affamato
martellava una corteccia
corazza d’una larva

All’improvviso uno sparo
e cadde l’animale
sasso su cristallo

Pensai,è facile infierire
impietosi su altrui disagi
e mi vennero in mente ladri
quando in sciagure
di terremoti e alluvioni
fanno razzie di lasciti a paure

Chi ha anima sciacallo
ha stesso malvagio agire
su indigenti uomini e animali
--------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Luci di lanterne
Pubblicata il 23/06/2016
luci di lanterne
come spiriti senza riposo
frustrati da tutto questo aspettare.

come noi
in tutte queste cose
che neanche sapevamo esistere.
  • Attualmente 4.4/5 meriti.
4,4/5 meriti (10 voti)

L'eterna luce che ci illumina senza sapere che come lei anche noi aspettiamo nuova luce che illumini il cammino molto bella un caro saluto Alex

il 23/06/2016 alle 11:27

bellissimo incipit!

il 23/06/2016 alle 16:31

Bei versi in due atti ma dal profondo significato di un qualcosa di particolarmente personale, un saluto

il 23/06/2016 alle 16:59

Siamo luce di purezza! Se nei cuori c'è dolcezza! Ma travolti dai tormenti: simo spine di rose! Energie inesplose! Un saluto

il 03/12/2016 alle 08:56
Anime In Ascolto
Pubblicata il 02/11/2017
Di nascosto
per paura di se stesso
andò a trovarla al cimitero
per dirle ciò che gli aveva impedito
il coraggio...di entrare
nella sua timidezza
aggressiva nelle difese

il loro fu un amore intenso
fatto di silenzi
di gesti
di sguardi
da interpretare
che fondevano le anime mute

non ci fu mai dialogo verbale
nemmeno in sogno
mai un abbraccio
una carezza
un bacio
magari coperti da un saluto

apparentemente morì prima lei
nell'anima non si sa
non si saprà mai

giunto nel luogo
dove finiscono le pene
vegliata da un cipresso
con la schiena piegata
come a tendere un'orecchio
e dar conforto al lungo sonno
vide la sua foto
sulla ceramica cotta
a mille gradi

dalla scrittura qualunquista
qui riposa....
due solchi lo riportarono ai suoi occhi,
lo scavo di due lacrime mai interrotte

intatto era rimasto il suo dolore
lo guardò con sospetto
...e lui cercò di parlarle
ma la bocca non rispose

intorno vide altre lapidi
coi volti sereni
come a invogliarlo a rimanere
ma proprio accanto a lei
non c'era altro posto
per dormirle eterno accanto

se ne andò con passo leggero
..notò una caverna scura nel petto
lasciata dal suo cuore

lui unico morto
che camminava seguito da un'ombra
che al suo voltarsi si dileguò
nel silenzio eterno dei respiri
-----------------------------
da:Soste Precarie
www.santhers.com
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poco più di niente
Pubblicata il 08/11/2018
io con me parlo poco.
credo a ciò che l'occhio non vede
ma che il cuore sente.
scrivo per comunicare.
per non sentirmi solo
tra milioni di persone.
così che gl'anni sfilino lentamente.
senza rancore.
ritagliandomi lo spazio
per fermarmi e ascoltare,
quel che l'istante vorrebbe dire e fare.
poi, resto in silenzio,
quanto basta per volare.
ed il mio volo,
consapevole e assente,
è parte di un tutto,
meraviglioso e presente.
io che, in fin dei conti,
sono poco più di niente.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

simpatico e,..... amabile ritratto

il 08/11/2018 alle 21:20
radio di giorni normali
Pubblicata il 13/11/2018
Gruppi di persone chiamate Pilato.
orde di ribelli insipidi e vaghi.
folle di generazioni pronte
ad impugnare scettro e spada.
masse comuni di gente con la radio.
radio di giorni normali.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)