Vedi tutte le Poesie dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 17/10/2017 00:16:08
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
" Pino solitario. "
3,3/5 meriti (3 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

molto bella

il 10/10/2017 alle 08:02

grazie del gradimento Ginni un saluto

il 10/10/2017 alle 14:50

siii bellissima, piaciuta molto, ciaoooo

il 10/10/2017 alle 16:44

e bravo l'amico mio..bella poesia, quasi la cronaca di una bella storia d'amore.

il 10/10/2017 alle 17:01

Grazie Rosa e grazie Anny, per la vostra partecipazione. un saluto

il 10/10/2017 alle 23:27

piacevole e apprezzata

il 16/10/2017 alle 18:28
Pino solitario, ti guardavo
e non eri solo, più lontano
c'era la vasta pineta e l'azzurro mare.
sui tuoi rami due colombi
facevano l'amore, un gallo
faceva la serenata,
e la padrona tutta solitaria
cercava tra le rose di consolare
la sua solitudine in assenza
del suo sposo.
nel mentre guardavo loro,
un temporale padroneggiò nel cielo
portando con se un forte
vento di maestrale.
mi si avvicinò la mia morosa
tutta paurosa, dandomi un suo bacio
al sapore di miele.
lei, non usa rossetto e non si trucca,
è al suo natural fascino
e gusto i suoi baci.
la pioggia cadeva, i colombi
presero il volo, il gallo smise di cantare.
il pino ondeggiava sotto al. temporale,
ed io tra le braccia la mia morosa;
gustavo i suoi baci
e la pioggia che cadeva.

09-10-2017 . Eclisse
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Un fuoco di memorie
3,8/5 meriti (6 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

molto bella

il 10/10/2017 alle 08:03

Mi piace davvero, belle immagini... ;)

il 10/10/2017 alle 18:43

piaciuta molto . un saluto

il 10/10/2017 alle 23:30
il primo vagito della sera
si annuncia,
-fiocco rosso all’orizzonte-

trapunta di stelle.
guanciale di nuvola.
carillon di vento.

vacilla il giorno
e si rammenta appena
il suo passaggio.

sospiro di poeta, la luna,
soffia fiati di luce
sui muretti imbiancati
di calcina.

gomitolo d’argento
tesserò con il tuo filo
una fascia a trama stretta
perché i sogni
non fuggano lontano.

se un brivido di gelo
pervaderà la notte,
ti scalderò a un fuoco di memorie.

che tu non abbia freddo,
anima mia.
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Spesso mai
4,6/5 meriti (5 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Bentornato, ciao Andrea !

il 10/10/2017 alle 21:37
Sgretola il passo nel nebbioso manto
e sento un gran silenzio. Chi ha cucito il fiato?
Non sono morto? No, sono scomparso
controvento
tra foglie in viaggio da un ramo secco.
Mattino. Penso a corvi in cielo
tra canti che salgono e discendono, fuggono,
dalle strade sulle strade per le strade.
Il dolore alle ossa insiste come un pianto
e mi chiedo dove sei;
qui mi abbraccio se non ci sei, lì ti chiamo
ma non rispondi mai.
Spesso mai mi hai dato da piangere
e adesso neppure questo fai.
Srotolo lo spazio nelle notti in bianco
e chissà se questo inverno ci sarai.

.A.G.
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
celebriamo il Giorno del Colombo
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017
oggi, celebriamo il Giorno del Colombo:
abbiamo fatto un'escursione educativa-
scivolando giù, andando sù,
camminando per il Parco dei fiori,
camminando per il Parco della gente,
la quale esce o ancora entra-
gli uccelli, alberi, i visi,
solo manca Mona Lisa
nelle turbe di un pubblico felice,
uno si fa giro, l'altro va in bici-,
senti, cosa uno dice!
guarda, come è vestito!
una bella riposante gita!
tutti son' felici e gioiosi-
io mi stanco e sono goloso,
ma mi piace quella bianca rosa
tutta l'atmosfera e pubblicità-
sì, davvero- una bella città!
sì, davvero, una festa della collonisazione
delle molto antiche nazioni,
che avevano i loro culti,
le culture, le canzoni e le danze...
siamo in una vacanza,
che, col sole, già avanza.
Ivan Petryshyn
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Prigioni
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017
Certi luoghi di lavoro
galere con porte aperte
e tutti pregano il direttore
per restare dietro le sbarre

fuori la libertà
è un recinto di silenzi,
parlare è segnalarsi
all'indifferenza

qualcuno cerca
un sorriso rubato ai denti
bussola per volare
al di sopra del proprio nome
sulle dogane dei pensieri

cani randagi
liberi di vagare
ma imprigionati dalla fame
e quelli da salotto
reclusi nel lusso

anche l'anima
ostaggio nel cortile
delimitato da mente e corpo
si prende l'ora d'aria
nel varco dei sogni

solo gli amori
ingenui nati liberi
provano gioia
ammanettandosi abbracciati
e poi disperati a cercare un grimaldello
nascosto nelle infinite scatole Cinesi degli anni
-------------------------------------------
da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Beffe
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Poche parole ,una lunga storia ,bravo

il 10/10/2017 alle 11:06

caspita, coraggiosa....bravo

il 10/10/2017 alle 11:46
Sulle rive sabbiose
del fiume tumultuoso
giacciono là i codardi
e le camicie buttate
da chi si è già tuffato.

chi là rimase a guardare
scandisce con ardore
i nomi sugli stendardi
dai fili giunge la lode
destino amaro dei prodi.

10 ottobre 2017, Zagabria
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
mare e città
2,7/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

un peccato abbandonare il mare d'inverno, io che ci vivo vicino me lo godo non pensando la città la quale mi fa sentire male standoci dentro .molto gradita, un saluto

il 10/10/2017 alle 15:01

il mare forse ha piu fascino d'inverno per me ma i bambini e tanti adulti aspettano l'estate per giocare e nuotare, poi lo dimenticano spesso durante l'anno.....

il 13/10/2017 alle 07:55
onde non più baciate dal sole,
fredda giornata d 'inverno,
tutti vanno a rifugiarsi in città-
mare abbandonato, solo con gabbiani
affamati e dune bagnate,
gareggi con vetrine e piazze
illuminate, effimere luci
della nostra civiltà-
  • Attualmente 2.66667/5 meriti.
2,7/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Apparenza - Haiku
5,0/5 meriti (5 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Mi ricorda la storia buddista dela corda scambiata per serpente.... bellissimo :)

il 10/10/2017 alle 18:42

Mi fa piacere la reminiscenza... grazie!

il 10/10/2017 alle 21:33
Apparenza - Haiku

chūchǎng 出场

un drago azzurro
acquattato nell’erba
~ una lucertola
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (5 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Elezioni 2018
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Ladri di democrazia, incapaci di governare, ma capaci di ogni schifezza!!!

il 11/10/2017 alle 06:47

Caro Marlav speriamo sempre in qualcosa di bene perche' esiste,un saluto

il 11/10/2017 alle 11:24
Se vuoi fare incette di voti
alle elezioni ,basta rimandar
stangata e pensioni.,tanto gli
italiani sono emeriti cogl...ni.

maaa se si accorgessero che
cosi' non sara' ,indire una
nuova data si dovra'.
e come sempre un governo
tecnico dal nulla apparira'
perche' e' l'europa che l'ho
richiedera'.

della Serie(La Gabbia e' Stretta)
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Racemi d'anima
4,0/5 meriti (4 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Un lontano, lontano sentore del Cantico dei Cantici ma anche un tocco di Decamerone. Mi sia perdonato l'accosto del divino con l'umano, quello che noi patiamo Piaciuta molto

il 11/10/2017 alle 19:31

Ci può essere di tutto e di più. grazie per avermelo detto..

il 11/10/2017 alle 19:33

Belle immagini leggermente sensuali, mi piace.... ;)

il 11/10/2017 alle 21:14
Vengo da te, di notte
come una ladra dal passo felpato,
vengo alle tue vigne di nuvole e rondini…

passo da te di notte
nel dormiveglia della città.
aggrappata all’areopago
della luna di Ottobre.

quella sempre gravida di luce e follia

quella pagnotta di luce e sogni.

vengo da te di giorno
quando le meridiane sonnecchiano
d’intonaco e rose.

vengo da te. Furtiva!
a spigolare acini di uvaspina, a rubarti…
racemi d’anima…
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Familiare precipizio
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Bellissima... fingendo limiti lungo l’arco, fuoco d'una pagina di cera, trascinando fantocci a specchio di cielo, l’accidentale esistenza consegnata ad arte, sono le immagini che mi hanno colpito più profondamente per singolarità e potenza evocativa... congratulazioni sincere...

il 10/10/2017 alle 21:24

Bellissima... fingendo limiti lungo l’arco, fuoco d'una pagina di cera, trascinando fantocci a specchio di cielo, l’accidentale esistenza consegnata ad arte, sono le immagini che mi hanno colpito più profondamente per singolarità e potenza evocativa... congratulazioni sincere...

il 10/10/2017 alle 21:24

Grazie

il 12/10/2017 alle 10:46
-Familiare precipizio il bordo vince
fingendo limiti lungo l’arco la fuga
i dubbi appaiono tramutati in scelte
di comodo ad illusione prospettica
oltre la promessa ridisegnando profili.
-Ricuce strappi la ragione nel sentimento
architetta la resa e insegue lo smarrito senso
finendo nel fuoco d’una pagina di cera.
-Resta il divorato agonizzante del vivere osando
nutrendo pensieri d’immenso con ali di vento
trascinando fantocci a specchio di cielo
neonati a codice, lungo rive d’arenata follia
sequenze visive poetiche di misera aporia.
-Viaggia l’ironica fame, la narcisistica speme
sulle pendici del Golgota a fatica di Sisifo
intima tensione di bimba lasciata sola.
-Vano porre il freno a risorsa nostalgica
patetico, ridicolo raggiungere il greto fragile
l’accidentale esistenza consegnata ad arte.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
tinte fosche
4,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017
14 ottobre 2007

rosso sbiadito
mischiato a bianco ammuffito
raggiunto da nero cenerino
ha dato
colore indefinito
odore repellente
adatto al malandrino.

cadanolefogliemortenms8bre2017
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Amami
4,7/5 meriti (3 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017
Amami

sulle alture pietrose
senza alcuna remora

sui deserti senza miraggi
e nei campi inariditi

Amami
nelle vigne innevate
d’aprile, quando i fiori del pesco arrossiscono

E se la morte ancora
si presenta sulle onde del mare
amami, perché del tuo canto soave godrò
sugli eterni soffi dei venti che dolci
ma possenti di spinte

nella linea di fuga del tempo
- smerigliano l’Amore -
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
A Morgana (appena nata)
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

.....e de' vivela sta vita sempre e solo come un sogno...augurio più bello non potevi regalarle...mi è piaciuta molto....Morgana è già nata fortunata a trovarsi accanto uno zio come te.......Gabriela.

il 10/10/2017 alle 18:50

Benvenuto Bella la poesia vernacolare Complimenti per l'intensità del testo

il 11/10/2017 alle 19:18

Grazie per il benvenuto e grazie ad entrambi per i complimenti :)

il 12/10/2017 alle 10:42

bellissima,auguri belli, anche la mia nipotina si chiama Morgana, ciaooo

il 12/10/2017 alle 18:00
A Morgana (appena nata)

e' questo 'n nome antico, ch'evoca avventure,
de cavalieri erranti, de spade, de armature,
de arcani miti celtici e 'ndecifrabili misteri,
che risveja la magia e l'oscuri suoi poteri.

e' questo 'n nome maggico, ch'ammalia come 'n canto
pure se de notte... ve sembrerà più 'n pianto.
e’ 'n nome seduttore che porterà alla gloria,
se strega oppur se fata... ce lo dirà la storia!

e' 'n nome ingannatore che po' crea' scompijo,
po' fa' crede certe cose senza manco batte' un cijo,
s'è vero che 'sto nome è er nome d'un miraggio,
nun fatela 'ncazza', nun sarebbe molto saggio.

ma che regalo fa' a 'na fata appena nata?
je se po' da' 'na stella? 'Na goccia de rugiada?
della luna 'n friccico e 'n pizzico de cielo?
'N'arba, 'na farfalla o dell'erba 'n solo stelo?

je se po’ da’ ‘n colore, che sia d’arcobaleno?
‘Na rosa senza spine oppur l’odor der fieno?
della neve ‘n fiocco, der miele la dorcezza?
o, semplicemente lieve, della piuma ‘na carezza?

je se po' da la pioggia o 'n alito de vento?
e ne’ notti senza lume delle sirene er canto?
je se po' da' tanto, ma ce ne sta' uno giusto?
ner dubbio, pe' regalo, noi j'auguramo questo:

de vivela 'sta vita senza limiti o frontiere,
de trova’ legami forti, de trova' amicizie vere.
de trova' l'amore immenso, senza fretta, senza affanni,
perché questo per er papà verrà dopo i cinquant'anni.

de vivela 'sta vita senza vincoli e catene,
colla libertà ner core e cor sangue nelle vene,
de tenette stretta ar collo quella fantasia bambina,
pe' stupitte d'ogni cosa, de 'na lacrima de brina.

de cercallo l'infinito, pure ortre l'orizzonte,
nell'abbisso più profondo o sur vertice d'un monte,
nella cosa più banale o 'n quella più importante,
de fa verso l'avventura sempre passi da gigante.

de nun perde, come tanti, l'innocenza o la paura,
ma che questa sia sortanto 'na banale seccatura.
che la vita te sorrida e che tu lo faccia ad essa,
senza ansie né rimpianti senza perde’ mai te stessa.

e de vivela 'sta vita sempre e solo come 'n sogno,
che a fermatte quelli brutti c'è la tela ch'è d'un ragno,
de nun vivela così, senza aveccelo 'n disegno,
de passa' -fa grandi cose- e de lascia' alla fine 'n segno.

(Dedicata a mia nipote Morgana)
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Madre
4,3/5 meriti (6 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

bellissima... sei una donna dolcissima, sabry...

il 10/10/2017 alle 21:26

Molto toccante! Un abbraccio!

il 10/10/2017 alle 21:35

Bella, commmovente

il 10/10/2017 alle 21:45

Grazie Far. Kiss :)

il 11/10/2017 alle 11:57

Grazie Ax.Ricambio l'abbraccio :)

il 11/10/2017 alle 11:58

Grazie Ric :)

il 11/10/2017 alle 11:59

troppo bella, grazie Sabyr, Lei sarà contenta.

il 11/10/2017 alle 19:32

Grazie a te Anny ;)

il 11/10/2017 alle 21:12
Ho contato le lune
e le stagioni
nate dopo il tuo addio

troppe , ed ho smesso

una corolla fiorita negli occhi
nel giardino del ricordo
il mio pianto di rugiada

quel giorno maledetto
figlio di un ottobre
che ti portò via sta per tornare

lui si, tu no

ora dimmi con bocca di vento
in un eterico sussurro
che i fantasmi esistono

e almeno loro, restano per sempre
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Graal
4,0/5 meriti (2 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 10 di Ottobre del 2017

Splendida!

il 10/10/2017 alle 21:35

Ti ringrazio Ax :)

il 11/10/2017 alle 11:56

il calice segreto , dove tutto ha inizio....

il 11/10/2017 alle 17:06
Alla mia coppa dissetati
la conoscenza è figlia
dell'acqua e del fuoco

l'acqua purifica ma può distruggere
il fuoco distrugge ma può purificare
in modi diversi , la stessa cosa

demoni e dei danzano insieme
molto più spesso di quanto credi

bevi al calice segreto
senza chiederti dove inizi il male
e finisca il bene

e li avrai entrambi
liquore dolce e veleno sulla bocca
ne vivrai e ne morirai

vita e morte
in modi diversi, la stessa cosa
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
In Tribunale (Giustizia All'aria)
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017
Trovandovi in un tribunale
non scoreggiate
casomai una flatulenza
-nel primo caso
giudice e testimoni
avranno chiara la provenienza del rumore
nel secondo annuseranno di qua e di là
e la colpa sarà data col dubbio a più persone
-In entrambi i casi gli avvocati parleranno
di scarpe e sedie stridule sul pavimento
o di starnuto per via sbagliata
spergiurando sull'innocenza dell'assistito
-In appello,assoluzione per mancanza di prove
e non saranno ammesse quelle nuove
-in cassazione,il fatto non sussiste
ma il processo si svolgerà
a porte e finestre aperte fosse anche
in rigido inverno a meno venti gradi
----------------------------------------------------
da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
riso amaro
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017

Di Maio ???

il 11/10/2017 alle 16:50

e chi se no!

il 11/10/2017 alle 22:31
scene oscene
ho visto ier sera
avvoltoi sciacalli iene
capeggiati
da vetusto varano
aizzati da satiro scemo
a mordere a beccare
a strappare a lacerare
cerbiatto innocente
sereno
possente
che con un sol bramito
li ha vaporizzati fosse niente.

succedealasettenmsundici8bre2017
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Amore (Poche Parole)
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017

sono d?accordo, ciaoooo

il 11/10/2017 alle 17:08

Un saluto Rosa

il 12/10/2017 alle 09:39

bravo , molto bella .....e da tanto che scrivi ?

il 13/10/2017 alle 08:00

Ciao Ginni si dal 2001 ,ma piu' che altro sono un cantastorie e un vecchio menestrello, perche' prendo spunto da tutto e tavolta scrivo cose gia' scritte ma specifico la fonte, un saluto

il 16/10/2017 alle 10:57
L'Amore non sara' mai
materiale riciclato,perche'
esso rimane un fiore
appena sbocciato.

della Serie(Gurdando in Profondita')
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Frammenti di un Tradimento del Graal
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017

Bellissima quella grotta effimera...e anche il resto.;)

il 11/10/2017 alle 21:13

grazie Sabry, buona giornata!

il 12/10/2017 alle 09:00
Frammenti di un Tradimento del Graal

~ Era d’argento vivo

ho ucciso un uomo,
lentamente,
col subdolo veleno 
di scelte sbagliate.
le macchie della colpa,
a leopardo su leone bianco,
l’hanno reso pantera nera.

~ la mia armatura,

ho tagliato a fette
la sua anima innocente,
infangando la carne,
iniettandogli paura e odio,
il piacere del buio
di una grotta effimera,
senza Dei e senza luce.

~ la spada benedetta 

ho impiccato i suoi sogni
a sfuggenti ombre cinesi,
dove l’unico dialogo è silenzio.

~ ora è ruggine corrosa
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Silenzi
4,8/5 meriti (4 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017
Silenzi di presenze
di stelline ,
poste al centro
tra zigomi e ciglia.
silenzi di parole
gia' che toccate labbra,
il verbo impedivano.
silenzi di oggi
che mai piu' presenza visse.
silenzi di Te
che nella mente hanno parole
fatte di suoni e colori ...

a.T.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Vita
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017

Brava....la vita va goduta in ogni istante attimo per attimo.....è troppa preziosa.....impariamo a volerci più bene ed allontanarci dalle persone negative ......Gabriela.

il 15/10/2017 alle 08:04
Ho ripreso la vita
aggrappandomi a lei
come un innocente dopo un'ingiusta pena.
respiro ancora l'aria di liberta'
di uno splendido giardino.
posso udire ancora le mie risate.
finalmente ho ripreso la vita.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Giocoliere con le clessidre
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 11 di Ottobre del 2017

bellissima l'immagine del giocoliere delle clessidre! :-)

il 12/10/2017 alle 09:00

Se il giocoliere è colui che reputo sia lo spettacolo volgerà in sabbia perché … in pulverem reverterimus. Se il giocoliere è un altro come un amore, un incanto, altro ancora conclusione molto decisa. Malinconica e dolce.

il 12/10/2017 alle 19:59

Grazie Ax, così io immagino il tempo....

il 13/10/2017 alle 21:26

Si Mariano, per estensione del concetto, si può riferire alla morte. Vista come scadenza data dal giocoliere con le clessidre che altri non è che il tempo.... ;)

il 13/10/2017 alle 21:28
Ti vedo avanzare nel fumo
illusionista dagli occhi ipnotici
mi legherai a delle lancette

giocoliere con le clessidre
finchè ti stancherai di capovolgerle

sorridi impugnando scadenze
con una destrezza unica
ma il tuo spettacolo è solo sabbia
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Il Campione Ei Fu
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Potevi spendere
senza saper contare
e gli applausi ali
per l'infinito,
la palla il mondo
per dirottare i sogni
che non ci volevano stare
ma la gloria è un fiume
può tracimare
o rimanere a secco
o semplicemente
negarsi al pavone riflesso
e le nuvole capricciose
sorde a implori
persino al sole

un giorno la vita
cambiò rotta,
con vele tagliate a bandiere
di feste senza calendario
e gli scogli nicchie
di Santi blasfemi al lunario

ora i ricordi
cani affamati e stanchi
bussano a porte aperte
e chiuderle alle spalle
nero drappo di stelle
e i pochi occhi puntati addosso
identikit del tempo
a segnalarti al dolore,
e pregando a distoglierli
rumore di tamburo
al sordo destino baro
-------------------------------------
da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
_ Big Bang Resurrerection
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017

Big bang ...cosmica, anche più del solito...... ;)

il 12/10/2017 alle 19:36

grazie carissima! Molto più del solito... :-)

il 12/10/2017 alle 20:38
Big Bang Resurrerection

scioglilingua amniotico,
fra le strette labbra
del vuoto, compresso
nel destino esplosivo
dell’energia oscura,
latente e avvolgente
l’anima di materia.

gridano, le orbite
strane dei pianeti,
in mutua collisione
verso la necessaria
gravità delle cose,
rotolando sul tappeto
elastico del tempo.

e le galassie gonfie
si espandono senza fine
in un mosaico di pulsioni.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Cari senatori e deputati
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Se dal voto vi astenete
dell'Italia il male volete.

della Serie (Ponzio Pilato)
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
In verità non so
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017

E' una lettura che da piacere.Complimenti

il 12/10/2017 alle 21:41
-In verità non so ma lieve s’agita mugolo
subbuglio di fasci allunato d’assolo
lascito taciuto in gemere ameno
suono d’algia genuflesso e vano
quell’amore che nel disporsi ama
accordo a disegno d’ogni suo volo.
-Indugia riflesso e guado traspare
calmo soggiunge dolente e scevro
pendio a pioli l’intimo scavo.
-Suolo, tuono, cielo al mio grumo
quand’ecco fioca parvenza assolta
avanza amara l’arpia in morsa
sussulto embrionale di triste fossa,
ad arpa d’animo, baia d’esile mina.
-Vedente cieco a sé stesso anela
fonte d’occhi diseguali e accerchia
l’orgia a visione del turbinio in lotta.
-Poco importa se quel che resta
varia l’essere o la mira, l’io spera, dispera
di venir salvo da qualsiasi pena
che non sia soffio d’essere alma
dove s’alleva viva la fiera.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Fragile alba
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
-Fragile alba sei vento, sei lacrima
vite senza fine colma di chimere
-Pallida làngui acini di malinconia
custoditi rimpianti all’uscio d’ieri
scuoti il domani in chiome di pensieri
storditi sogni a disegno d’origami.
-A mano a mano che il cielo agita l’incanto
il pensiero alimenta il solco all’anima
ingordo discepolo dotto di sua semina
possente maestoso testimone inerte
conca d’acqua colma d’abisso
nell’oltre e nell’altro ad opposta costa.
-L’inquietudine raggiunge l’asticella
tenera mente sofferta di memorie in pace
nella morte in vita come notte con la stella.
-A braccia conserte innocente alla vetta
vive la fragilità allattata di sua stessa natura
pronta a discolpa al via d'essere assolta .
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
amore E pace
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Ci portiamo al collo
il giogo della monotonia.
morfina l'abitudine
tedio stanchezza il vivere.
la normalità, due binari
paralleli che brillano
e non s'incontrano mai.
nulla si crea, nulla si distrugge
l'amore dovrebbe resistere
sventolato come una bandiera.
riannodare sempre i fili dei ricordi
non rassegnarsi con le lacrime.
la vita vale più di due lacrime.
la si conquista, la si vive
lottando contro l'odio
l'arma degli stolti....
l'amore è l'urlo dei deboli
sarà grande possente
da sbaragliare ogni ostacolo.
non ci saranno più guerre
di cui non ne abbiamo colpa.
non ci riempiranno le orecchie
di parole per creare
nuove bandiere, nuovi odi.
l'amore è la soluzione per colmare
l'abisso delle incomprensioni.
sono solo una donna che pensa
con l'esperienza e tanta stanchezza.
quante cicatrici dobbiamo avere
per meritarci la pace?
sarebbe semplicissimo vivere con amore.

mirella Narducci
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Butthole Surfers
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Ho perso tutti i treni della vita
e mi ritrovo a saltare ostacoli circensi
in questa vita morta d’incensi e passione.
stanno tornando i suoni che avevo messo in naftalina
l’orgia sonica dei surfisti del buco del culo
e sono di nuovo felice e sono di nuovo in sound.
non ho più l’impianto stereo e fiero ascolto dal computer
per tutta la sera, per tutta la sera.
l’occhio scende le scale dell’indifferenza
solitario, morto con stile.
miles aveva stile!
David Foster Wallace aveva stile!
Bird aveva stile!
lo stile non si compra
la morte sì!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Daniel Johnston
4,0/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017

wow, bella mi piace, ciaoooo

il 12/10/2017 alle 18:15

Hi Antonio, how are you ?

il 12/10/2017 alle 23:32
Mi capitava di tornare di notte dal lavoro
incontravo le lucciole battere i marciapiedi al catrame
erano tutte nere e in alcuni momenti mi lasciavo
trasportare da un’ eccitazione primordiale.
adesso le strade sono pulite
non lavoro al momento ed ho un terrore delle folle
non riuscirei a leggere poesie in pubblico dall’ansia paura
o meglio chiamata fobia sociale. Detesto il contatto
non per puro odio ma perché ho paura come non mai.
balla, Balla mia dolce ragazza. Fallo per me, fallo per me!
sono il Daniel Johnston della poesia
artista con molti problemi che ha rinunciato ai caffè
per andare tranquillo dal barbiere.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Tra le pagine di un libro
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Tra le sue pagine
ho ritovato i miei ricordi.

una rosa appassita
tra i versi di una
poesia.

le tue labbra sfiorarono
quel fiore

ho ritrovato quel bacio.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Alchimia
2,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Tenersi per mano
prima di addormentarsi,

e durante la notte
nei movimenti di un sogno

sentire ancora
le tue dita tra le mie.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Al 15 abita il macchinista
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017
Fuochista ruba i soli della notte,
ruba loro i nuclei, fanne carbone.
tifoni nella bocca della bestia.

fuochista laceriamo il buio denso
con le nostre faville vulcaniche.
con noi il divino custode del varco.

non compiangere quei miseri resti,
erano selvatici e cani persi.
su queste verghe ha dominio l'orario.

garanzia questo orario fissato
anche se spettro nei riposi strani
dove vago con parallele assenti.

e quella strana gente che danzava
con penne e tamburi su larghi prati?
era esorcismo per noi e la fosca bestia.

riodo le nenie di quei miscredenti,
ma siamo stati orario, confermato.
inciso nei nembi scuri sui tetti.

la fiera scura sussurra tiepida
le braccia protese ma abbandonate.
fuochista perché ti celi nell'ombra?

dove sei fuochista lontano figlio
ora adulto sensale di nostalgie,
titolare d'altri orari svecchiati?

rammenti, garzone, a quanti segnali
siamo stati, per mandato, ossequenti?
mai il desiderio di forare un rosso
e lanciarti nel cuore di tenebra?

no, mai a me, e mi ritengo sereno.
il tarlo talora fora lontano.
al quindici è scoccata l'ora del tè.

01 marzo 2017 – 12 ottobre 2017

da 'Numeri civici'
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Chimere negli occhi della luna
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017

splendida l'immagine del titolo/chiusa...

il 13/10/2017 alle 17:54

Grazie Ax ;)

il 13/10/2017 alle 21:26
Scopro universi paralleli
spio il cielo, re del vuoto apparente
e vi trovo ogni cosa sognata
ma qualcuno crede io menta
mentre cammino sulla crosta
di questo pianeta morente,
dal cuore di fuoco febbricitante,
ferendolo senza intenzione

cerco orizzonti eterei
oltre i prati sfioriti, i monti franati
i ghiacciai sfatti, le foreste scheletrite
e voglio dimenticare l'umanità
qualcuno scorge nuove vie nelle stelle
e viene preso per folle
io attendo il giorno in cui gli uomini
saranno soltanto
chimere negli occhi della luna
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Canto del vento sulla prateria dell'Amore
4,5/5 meriti (4 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Giovedì, 12 di Ottobre del 2017

Complimenti . ottimo tema.

il 13/10/2017 alle 06:55
373

Dà l'idea del sogno di un amore, della leggerezza che si prova, come un incanto o sortilegio bellissimo che condiziona gli amanti rendendoli quasi immuni al mondo.. Perché del mondo non fanno più parte

il 14/10/2017 alle 08:29

Come un’origine incantata, tra cieli stellati, venti di Persia e canti d’amore. Delicata e incantevole, dal più romantico dei poeti…

il 14/10/2017 alle 19:45
Il vento soffia sulla prateria dell’ Amore
mentre gli amanti ne percorrono i sentieri
cantano lieti lasciando che sul cuore
scendano lievi le carezze dei pensieri

davanti agli occhi risplende forte la passione
dolcissimo un canto s’elèva sugli amanti
ognuno avanza verso la dolce tentazione
la speranza d’amar rende i giochi affascinanti

si guardano sereni negli occhi trasognati
l’ armonia dei sensi fa esploder l’ emozione
è come se volassero su in Ciel come beati
per andar su quella Stella a cercar la perfezione

poi si ritrovano d’un tratto la mano nella mano
i loro sguardi distesi van verso l’ orizzonte
timidamente vicini si abbraccian piano piano
col segno dell’ Amor scolpito sulla fronte

il vento soffia sulla prateria dell’ Amore
gli amanti adesso si guardan dentro agli occhi
dolci parole e baci si sussurrano sul cuore
l’orologio di passion fa sentire i suoi rintocchi…
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
sms
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

a contatto con la natura dobbiamo staccarci da ciò che ci allontana da tutto quello che gli occhi ancora sanno regalarci .....Breve ma riflessiva Gabriela.

il 13/10/2017 alle 09:55

Grazie!

il 13/10/2017 alle 22:03
Tra steli d'erba.
ascolto il ronzio
del cellulare.

2007
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
La mia vita
4,7/5 meriti (3 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

Trovarsi a tu per tu con il proprio silenzio e quello del mondo essendo capaci di udirne la musica. Non è facile Silvietta, non lo è mai stato e tantomeno lo è oggi, ma ogni qualvolta si riesca a farlo è un'emozione che aiuta a vivere.

il 13/10/2017 alle 22:42
Adoro il silenzio che porta con sè la voce del
dubbio,
e le vette di montagna,
quando arroganti rispondono a domande
che il coraggio timido ha taciuto.
e poi la musica.. ah la musica..
ogni parola è vana nel tentar di esprimere l’emozione del suono di una nota.
sotto volte infinite di stelle,
navigando confini stranieri,
il vento suona echi vagabondi
per anime in ascolto,
cantautrici delle
storie del mondo..
così danzano parole in libertà
e la musica.. ah la musica..
essa non è che l’altra metà del silenzio.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Ottobre
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
Maschera funeraria
per l'inverno,
s'allontana il sole
per non sbiadirla,
drappo di nuvole
a renderla pregiata
e folate di vento
a darle voce
--------------------------------
da: Soste Precarie
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Foglie
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
Leggiadre danzatrici
in autunno
ultimo sussulto in volo
nel bagliore spento
per il crepuscolo
-------------------------
da:Soste Precarie
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Rami Spogli
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
Rami spogli
artritiche braccia tese
ad addii amorfi
già al capolinea,
il vento simula
viaggi inversi
------------------------
da:Soste Precarie
www.santhers.com
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
ciclamino
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
fresco e luminoso,
sei il simbolo dell'inverno,
messo ovunque,
su davanzali, giardinetti
e cimiteri -
sfiorisci solo al grande gelo
ma rinasci se messo al caldo,
come un bimbo sparuto
che ritrova la strada,
piccolo fiore che colori
giorni grigi -
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Facebukke
4,0/5 meriti (4 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

molto apprezzata, tutte sante parole quelle che hai scritto. un saluto

il 16/10/2017 alle 15:19
Basta co' 'sti link der cazzo,
basta cor cordojo da strapazzo,
basta co' 'ste candele virtuali,
co' li morti 'n guera o quelli sui piazzali.

basta co' 'st'ipocrita candore,
co': "nun condividi? nun c'hai core!"
basta cor dolore e co' lo sdegno,
che se nun ce l'hai, dai retta a me, nun paghi pegno.

basta cor fa' finta d'esse boni,
se la vita poi la fate da cojoni.
che Dio, si c'è e si ce credete,
er paradiso, cor cazzo v'o fa vede.

basta co' 'sto finto perbenismo,
quando su la tera regna l'egoismo.
te 'ndigni pe' 'na morte: è sacrosanto,
ma te ne fotti poi... de chi te more accanto.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Er male de vive
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

Vernacolo rima e il proprio pensiero affidato alle parole. Se le dosi sono giuste, ma sono di parte in quanto apprezzo molto la buona rima, ne viene fuori spesso un ottimo distillato.

il 13/10/2017 alle 15:47

Il male del vivere ........arriva all'improvviso......non hai voglia di niente...vuoto è il corpo e vuota la mente e, mentre abulico lo sguardo si posa su ogni cosa, l'anima ti scivola in un pozzo nero e lì...... si riposa.... Gabriela.

il 15/10/2017 alle 07:57
Ce stanno giorni in cui la voja nun t’assale,
quei giorni in cui vorresti resta’ a letto
e nun c’hai voja de scenne quelle scale
pe’ ‘nfilatte in quell’ufficio maledetto.

ce stanno giorni in cui vorresti solo piagne,
chiudete a casa e butta’ via la chiave,
stacca’ er telefono e nun senti’ più lagne,
anna’ lontanto o imbarcatte su ‘na nave.

ce stanno giorni che vedi score fra le dita,
so’ giorni in cui manco abbastano l’amici,
quelli che te stanno accanto da ‘na vita
quelli che t’hanno curato tante cicatrici.

ce stanno giorni in cui l’anima te more,
quelli brutti da cancella’ dar calendario,
quelli che l’ansia te sale drento ar core
te se ‘ntorcina ar fegato, te fa passa’ ‘n carvario.

ce stanno giorni in cui te butti sotto ‘e pezze,
ma la vita te comincia a arriva’ a stormi
ma nun ariva mica a datte du’ carezze
e alla fine cor cazzo che t’addormi.

ma ‘sta vita dura tocca vivela lo stesso
e questi tocca de fa finta che so’ istanti.
insomma, pure stando ‘n pizzo su ‘n abbisso
ce tocca strigne i denti e tira’ avanti.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
fall
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
Le foglie
seppure morte
non più
si staccano dai rami
non più
cadono a terra
non più
le raccoglie il vento
a far mulinello
non più
fecondano l'arida terra
che sol produce crepe
e lacrime
non più
escono dagli occhi pietrificati.

autunnoamericanonmstredici8bre2017
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
La nebbia.
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

molto bella

il 14/10/2017 alle 07:38

ottima composizione

il 15/10/2017 alle 17:07
Lei ti avvolge fuggente.
lei nasconde le cose.
petali di fresche rose.
alberi fra la gente.
ti sento addosso come un morso di un cane rosso.
poi di colpo ti alzi nel cielo.
come un pensiero.
ti rivedrò ancora fra gli alberi di una pinetina.
ti rivedrò ancora fresca come di un libro la copertina.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Bollettino dei naviganti.
4,7/5 meriti (3 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017
373

bellissima, sempre molto bravo

il 14/10/2017 alle 11:27

Bella, mi piace :)

il 14/10/2017 alle 17:38

Bella anche per me...

il 14/10/2017 alle 19:42
Non si può concepire un dolore
come dare spazio
a una trattativa conveniente.
resoconto dell'ultima ora
solo cuore.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Inno alla Gioiosa Gioia
5,0/5 meriti (4 voti), lettura, 10 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

Bell'inno, ci vuole per iniziare bene la giornata. Ciao Ax !

il 14/10/2017 alle 09:22
373

che belli gli sbuffi di cielo....

il 14/10/2017 alle 11:26

EPPURE... ci leggo sempre un sottile eros! :)

il 14/10/2017 alle 14:56

Su tutto gli sbuffi di cielo e gli algoritmi di nuvola...ma anche il resto molto bello.Ciao Ax. :)

il 14/10/2017 alle 17:37

grazie Riccardo, lieto del tuo commento!

il 14/10/2017 alle 19:20

hai colto un'immagine di cui sono soddisfatto! :-) Grazie Reb!

il 14/10/2017 alle 19:21

le mie poesie sono multistrato, Gabry... c'è anche l'eros... :-)

il 14/10/2017 alle 19:22

grazie Sabry, sempre gentile! :-)

il 14/10/2017 alle 19:22

Eh, mi sono un po’ rianimato dopo le letture di oggi… Un po’ di sana gioia dopo amori dissolti, notti senza fine, e malesseri esistenziali… Bellissima…

il 14/10/2017 alle 19:43

Grazie Far, gratificante commento, buona domenica!

il 15/10/2017 alle 08:45
Inno alla Gioiosa Gioia

sono sbuffi di cielo
algoritmi di nuvola
sgorgati dal cuoio
dei silenzi soffocati
in gola, tra le ciglia
a sipario sbocciato
nel pieno d’orchestra.

c’era una atmosfera ricca,
fra i vulcani della luna,
sciolta in pioggia
e mutata in neve
agli intriganti poli,
per svanire nello spazio
come gemiti del cosmo.

biscotti al burro
sono carezze precise,
a smuovere l’anima dei sensi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
La notte addosso
4,5/5 meriti (6 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

sempre grande sabyr sai vorrei fare libro ma forse cambio casa ...troppe spese uffa------

il 14/10/2017 alle 07:38

"Il profumo evanescente del buio" altro bell'epilogo. Ciao Sabry

il 14/10/2017 alle 09:21

Troppo buona Ginni...pian piano si fa tutto... :)

il 14/10/2017 alle 17:18

Grazie Ric, un salutone :)

il 14/10/2017 alle 17:19

bellissime sensazioni, titolo e chiusa, poi... :-)

il 14/10/2017 alle 19:23

Take the highway to the end of the night, end of the night, end of the night… sabry, stella dark

il 14/10/2017 alle 19:44
Un vestito nero cucito sulla pelle
con la seta liscia delle ombre
e il filo delle tenebre

la notte addosso

come un amante occasionale
che si struscia felino sui tuoi fianchi
cercando un momento di possesso

e non ti lascia altro poi, che il profumo
evanescente del buio
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (6 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Interstizi
4,6/5 meriti (5 voti), lettura, 5 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 13 di Ottobre del 2017

"Le fessure celano mondi", splendida chiusa per una sacrosanta verità

il 14/10/2017 alle 09:19
373

le crepe mi affascinano un mucchio

il 14/10/2017 alle 11:25

Grazie Ric, penso che le cose nascoste e sottili siano molto affascinanti da scoprire...:)

il 14/10/2017 alle 17:16

Ciao Reb, non dirlo a me...:)

il 14/10/2017 alle 17:16

magnifica! Breve, hai detto tutto!

il 14/10/2017 alle 19:23
Crepe dove si infila il silenzio
spazi tra gli spazi
come tempi sospesi
intercapedini tra buio e luce
le nicchie dove si rifugia il sogno
le fessure celano mondi
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
l'ispirazione
4,0/5 meriti (3 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

bravo complimenti

il 14/10/2017 alle 07:36

...bei versi, armoniosi...

il 14/10/2017 alle 18:18

molto bella

il 15/10/2017 alle 17:08
Riflette la luna
su un mondo sommerso
e la luce si accende
dentro l'immenso.
la notte si espande
nelle metafisiche ombre
e trascende l'immagine
delle nude fronde.
l'istantaneo sguardo
riempirà le pagine
posate sul tavolo
che attendono placide,
come foglie morte
le limpide gocce,
melodiose note
tra infinite frequenze;
occulte tracce
di ancestrali presenze
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
373
Convulsione del bipolarismo jazz
4,7/5 meriti (7 voti), lettura, 14 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Intrisa dall'inizio alla fine degli stati d'animo di questo periodo credo. Geniale l'addio in una scatoletta di sgombro e la Tiger Woods in gonnella alle prese con le buche ansiolitiche- Ciao Reb !

il 14/10/2017 alle 14:19
373

eh sì, c'è un po' tutto e un po' qualcosa che non è propriamente mio. grazie rick, bacio

il 14/10/2017 alle 15:43

La Poetessa descrive la fine di un amore con un incipit straordinariamente legato in un momento in cui l’ inconscio è del tutto lontano a stati emozionali negativi...infatti c’è il presupposto che l’ apertura della scatoletta di sgombro sia la banale conseguenza di un atto fine a se stesso, cioè l’ assunzione di cibo rientrante in uno dei momenti del tutto comuni alla vita di relazione degli individui...dall’ oscuro pozzo dove vengono immagazzinati i pensieri, però, prepotente e non voluto dopo l’ apertura della scatoletta alla Poetessa appare la visione di un addio, sicuramente da ascrivere ad una spiacevole esperienza antecedente… Sorvoliamo sulla scenografia onirica causata dalla inaspettata comparsa dell’addio perché lo stato confusionale difficilmente può essere contenuto in certi momenti...possiamo solo apprezzarne le fantastiche metafore che descrivono momenti di vita conosciute solo dagli attori protagonisti della Commedia… Drammatica la sequenza finale perché viene cercata una pace interiore con l’ ausilio di agenti “meccanici” che hanno il potere di interferire con la coscienza naturale...il risultato però è la tremenda convinzione di essere precipitati in una regione dove la nebbia cancella i contorni delle cose e dove non servono gli specchi perché anche il volto è avvolto dalla nebbia e in essa è perduta l’identità… Forse la salvezza potrà derivare dalle involontarie contrazioni muscolari che la musica, nonostante tutto, ha il potere di provocare sul già dibattuto inconscio dell’ animo umano...forse dal freddo polo di un jazz per amanti assoluti di note metafisiche si scivola sulle sonanti e allegre note di un caldo polo di un jazz che, sono sicuro, spazzerà via le brume dai pensieri della Poetessa...

il 14/10/2017 alle 16:50
373

Bellissima analisi rom, devo ammettere che non è proprio legata a me, ovvero nasce dal suono sgombro/sgombero che non so come mi è balenato in mente stamattina... e da lì tutta la poesia. Bellissima anche la visione della nebbia da te descritta così bene.. sempre commenti appropriati, come direbbe qualcuno :) grazie grazie grazie un bacione

il 14/10/2017 alle 17:13

Hanno già detto tutto Rom e Ric...certo che un addio che salta fuori da una scatoletta mi piace molto,credo che gli addii balenino in mente così...e tu hai reso realmente l'idea della loro comparsa a sorpresa....ciao Reb :)

il 14/10/2017 alle 17:31
373

Grazie saby :)

il 14/10/2017 alle 19:18

fantastica e anche se creazione libera, molto toccante e originale!

il 14/10/2017 alle 19:24

Il dissolversi di una relazione, le rimembranze di una passione e lo smarrimento identitario prodotto dalla lacerazione dell’anima, tra note di jazz che si trascinano tra le foschie piumate della mente. Molto toccante e coinvolgente... Stupenda...

il 14/10/2017 alle 19:47
373

Grazie Ale!

il 14/10/2017 alle 19:51
PH

Superba...

il 14/10/2017 alle 19:52
373

Eh, solo una immagine che ha trascinato le altre eheh comunque grazie fabri.. Un bacino

il 14/10/2017 alle 19:53
373

Grazie ph!!

il 14/10/2017 alle 19:53

bella perchè lasci intravedere un quotidiano triste che però non vince, perchè le parole aprono come un apriscatole le frasi brava reb

il 14/10/2017 alle 23:09
373

Grazie art, le visioni sulla base del vero. Ciao!

il 14/10/2017 alle 23:47
In una scatoletta di sgombro
torna a farmi visita il tuo addio.

un sospiro freak rimescola
l'alito nel cuscino.
in mezzo ai peli del cane
si scosta
anche la tundra.

gioco a golf con pastiglie di Xanax.
nella nebbia
non servono specchi.
  • Attualmente 4.71429/5 meriti.
4,7/5 meriti (7 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Nell'Invisibile Spirale di un'Agghiacciante Esta
4,3/5 meriti (6 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017
373

trovo che proprio per quanto riguarda l'intreccio, la costruzione... già sia perfetta. la prima strofa su tutte mi colpisce moltissimo. il contenuto è un labirinto emotivo, attraverso le immagini comunichi tutto un senso di angoscia che non può non riversarsi su chi ti legge, penetra a fondo. la tua parola scolpita è potente...

il 14/10/2017 alle 11:24

Potente ?! Grazie Reb per il commento e per la tua lettura come sempre attenta. Un salutone

il 14/10/2017 alle 14:45

una poesia che travolge, mi ha commosso! Un abbraccio!

il 14/10/2017 alle 19:26

Disagio, malessere, incomunicabilità e isolamento, gli ingredienti dell’arte… Apprezzatissima...

il 14/10/2017 alle 19:44

Grazie Ax, ricambio l'abbraccio !

il 14/10/2017 alle 21:55

Grazie Fabri, ciao

il 14/10/2017 alle 21:55
E' un silenzio scalfito
da parole traboccanti mai dette,
le più ridicole e drammatiche
che possa scrivere oggi
tra le anse del mattino
che pare sgorgare placido

Le mani tremano e con esse
vibrano le cellule incalzate dal declino,
è il brivido della scommessa
contro l'esistenza smarrita,
è il travaglio dell'illusione
sintesi di strenua resistenza

Non serve fuggire o andare lontano,
io, come voi sono rondine incompresa
prigioniera per sempre dell'aria
soffocata da un terribile afrore,
ognuno di voi potrebbe narrarmi della nausea
che lo avvolse in un giorno qualunque e non lo mollo più

Io rivedo ognora la cupa cortina
di un'acerba, agghiacciante estate
quando la collera del mare livido
rifratto al cielo spietatamente plumbeo
spalancò arenili di algide angosce
spotestando il tepore del sole che non mi scaldò più

E pensai per la prima volta all'estremo gesto,
e pensai per la prima volta di poter volare,
due assurde effigi della stessa medaglia
e bramai che la comunanza di malinconia
e le acrobazie affini di sfere musicali
sbriciolassero il nero pece d'aviti turbamenti

Era la stagione dell'apoteosi delle conchiglie
quando non riuscii a trovare riparo
dai feroci flutti del mare oscuro
che spazzarono inesorabili
la verde anima principiante,
ero solo un minuto albatro

Da quel giorno i flutti del male oscuro
non hanno mai smesso d'imperversare
sulle rive del mio campo di battaglia,
dalle tenebre risorge ad ogni alba luce rediviva,
è l'iterazione perenne d'una languida opposizione,
e non sono più un minuto albatro
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Refoli di Vita
4,8/5 meriti (5 voti), lettura, 12 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017
373

ne abbiamo parlato tanto, cos'altro dire... ammiro moltissimo l'intimità che ti caratterizza sempre di più nelle poesie. è notevole, davvero. un bacione

il 14/10/2017 alle 11:21

Thanks, Sister One !

il 14/10/2017 alle 14:46

tutto rientra come monotono schema finché avremo piedi poggiati su questa terra... solo dopo, lo scontato ci apparirà come un miracolo...

il 14/10/2017 alle 15:15

...Caro Riccardo, i tuoi refoli sono passati accarezzando i miei occhi che nel frammento si sono un po' inumiditi...non so come ma mi è venuto prepotente in mente questo brano di cui ti mando il link...probabilmente non sarà risolutivo ma la grandezza della musica non è discutibile...; un abbraccio. https://www.youtube.com/watch?v=o9m8WKQIt-c

il 14/10/2017 alle 17:03

È vero Ric,la tua poesia diventa sempre più intima e profonda,come mettersi nudi davanti ad uno specchio ...ed emergono bellissime fragilità... :)

il 14/10/2017 alle 17:23

immagini molto ben incise nei tuoi versi dal ritmo breve e spezzato come le emozioni... Bella!

il 14/10/2017 alle 19:27

Mi sono commosso anch’io… un poeta di una sensibilità straordinaria…

il 14/10/2017 alle 19:45

Sagge parole Gabry, un saluto

il 14/10/2017 alle 22:00

il mio omonimo ? Grazie Romeo, ciao !

il 14/10/2017 alle 22:01

Bellissime fragilità, mi piace questa tua definizione Sabry. Grazie, un salutone

il 14/10/2017 alle 22:03

Lieto di averti emozionato Ax, ciao !

il 14/10/2017 alle 22:04

Grazie per il Poeta Fabri, un saluto a te

il 14/10/2017 alle 22:04
M'aggiro senza meta
tra sentenze e schiamazzi
nel sottosuolo intossicato,
nel labirinto di specchi,
nella penisola che non c'è,
nella metropoli babele,
nei boschi incorrotti,
nei connubi di respiri

L'anagramma
della musica
è visibilio precursore
di prestigiosa quiete
quando il peso
dello sgomento
grava sulle orbite
della disillusione
e sono distanti
dal cuore dilaniato
le speranze occulte,
i fuochi ribelli

La mia memoria
è nelle foglie morte
spazzate dal vento freddo
che mulina l'infelicità
d'un autunno pieno di vita
che rientra in me
come un patetico schema,
eppure l'orlo dell'insonnia
ha un fascino immutabile
nel rifiuto del suicidio
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (5 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
avvistamenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

interessante

il 15/10/2017 alle 17:11
tra pietre e sterpi
sotto una siepe
una campanula
allieta il riposo
di tre lumache
su pelli di serpi.

accosciatospiandonmsquattordici8bre2017
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
la gazza
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

ottima osservazione

il 15/10/2017 alle 17:11
se non fosse
bianca e nera
con riflessi
azzurrogoli
e rossastri
non sarebbe ladra.

volabassonmsquattordici8bre2017
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
parentesi
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Piaciuta... Per il libro prova con Youcanprint. Puoi ordinare anche solo 1 copia. Per 60 pagine e qualche copia te la puoi cavare con un 100 euro. Prova, oppure, con ilmiolibro, ma non saprei se consentono di editare solo poche copie. a riguardo, consulta il poeta Ax di questo sito... Saluti

il 14/10/2017 alle 19:50

Oh, scusa, vedo che ci sono ottime opportunità anche qui su PH, ma non so se è contemplato l'ISBN... Saluti...

il 14/10/2017 alle 20:00
aspettare rientri per ritrovarci,
una famiglia che si raccoglie
alla sera, coi nostri animali e bambini,
una fortuna che spesso scordiamo
di avere ...
parentesi brevi d'amore,
mentre lo stress del quotidiano
cerca di divorare tutto,
nella sua febbrile rincorsa ----
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Nel tempo.
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

molto bella

il 15/10/2017 alle 17:09
Viviamo felici
le ore ci portano indietro
nel tempo a quando eravamo
giovani e sorridenti.

la sera mia nonna
preparava la cena
e ci metteva a letto presto
mio nonno stava seduto
sul divano a leggere il giornale.

piove fuori tutto è sorpresa
domani andremo a scuola
e saremo felici
di studiare ci divertiremo.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Amore
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Bellissima che Belle parole bravo

il 14/10/2017 alle 13:53

bene bravo

il 15/10/2017 alle 17:10
Amore, ti aspetterò ai
confini del mio cuore,
sarò lì a guardare il
mistero della vita, e
rimarrò abbagliato dalla
luce dei tuoi occhi che
entra dentro di me e si
adagia dolcemente nel
mio cuore. Amore
semplicemente grazie di
esistere, grazie del tuo
amore che in ogni attimo
mi sorprende dolcemente
facendomi battere il cuore
in un dolce silenzio, sotto
questa pallida e tenera
luna, che fa da cornice al
nostro desiderio d'amore,
lasciati stringere dalle mie
braccia mentre le mie mani
scorrono sul tuo corpo
facendo bruciare d'amore
le nostre anime.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Il tuo infinito amore
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Complimenti Bella Giuseppe

il 14/10/2017 alle 16:38

Molto bella Giù, anzi bellissima!!!!!!

il 15/10/2017 alle 14:08

bellissima poesia

il 15/10/2017 alle 17:10
Amore tu sei dentro ad
ogni mio respiro, nella
mia anima. Un tuo sguardo
e il risveglio della primavera,
nei tuoi occhi vedo il tuo
infinito amore. Nel folle
desiderio di stare vicino a
te. Sentire le vere sensazioni
e sentirmi parte di te. Amore
anche nell'ombra più oscura
io ti vedo, ti sento, ti accarezzo
con la mia mente, chiudo gli
occhi e sogno di arrivare
insieme con te verso quelle
vette così alte tra nubi e
desideri tu mi ai rubato la
vita. Sei come il fuoco che
brucia la mia pelle, sei l'aria
che mi sfiora l'anima. Sei
in ogni battito del mio cuore.
amore tu sei l'unica cosa che
voglio.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Cercherò le parole
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Bellissima poesia bravo Giuseppe

il 14/10/2017 alle 16:36

Ma è bellissima,!!!!!

il 15/10/2017 alle 14:09

scrivi poesie molto ricercate bravo

il 15/10/2017 alle 17:10
Amore cercherò le parole
per dissetare i pensieri che
vagano nella mia mente,
guarderò il sole fino ai
confini del mondo e mi
specchierò nei tuoi occhi,
e mentre si confondono i
colori nella nostra anima,
ascolto la musica della
nostra passione. Una voce
nel buio grida il nostro amore.
il silenzio delle nostre parole
non va oltre il confine dei
nostri pensieri. Amore non
riesco a fermare questa
corsa di sentimenti che corre
verso il tuo cuore. Combatterò
ogni momento della mia vita
come se fosse il mio ultimo
respiro. E la mia voce griderà
nel silenzio di questa notte,
mentre inseguo il nostro
sogno d'amore.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Ti sento così vicina
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 5 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

E Bellissima poesia belle parole bravo

il 14/10/2017 alle 19:20

Sempre meglio!

il 15/10/2017 alle 14:11

bellissima!

il 15/10/2017 alle 17:14

tenera

il 15/10/2017 alle 23:28

Piena d'amore ...

il 16/10/2017 alle 17:59
Un altro giorno e
tramontato. Abbraccio la
sera in un silenzio che
solo il mio cuore può
ascoltare. Il mio sogno
corre alla deriva nel mare
della mia vita. I miei occhi
verso il cielo in cerca di una
luce che mi possa guidare
verso il tuo cuore. Amore tu
sei lontana, oltre l'orizzonte
del mare, ma ti sento così
vicina che il tuo cuore mi
mi sembra di ascoltare. Ma
è solo un sogno che questa
sera trascina il mio dolore in
un silenzio senza parole.
amore il cielo e vestito del
tuo sorriso, e un raggio di
luce illumina una mia lacrima.
vorrei che tu fossi adagiata
sul mio cuore, stringere le tue
mani e perdersi in un respiro
d'amore in questo immenso
mare. E leggera come la sera
cerchi il calore del mio cuore
addormentandoti fra le mie
braccia respirando in un mio
bacio.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate nell'ultima settimana
Tempo senza fine
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 14 di Ottobre del 2017

Giuseppe è una Bella poesia bravo

il 15/10/2017 alle 07:22

Bravissimo! Esprimi molto bene ciò che provi!

il 15/10/2017 alle 14:14
Amore ti seguirò oltre i
confini di un tramonto,
dove le stelle vivono con
la luce dei tuoi occhi, voglio
vivere con te in un tempo
senza fine, vivere nell'incanto
di un'alba meravigliosa che
solo il tuo amore può donarmi.
amore ho imparato a volare
sulle note del tuo cuore, che
mi portano fin dove il cuore
riesce ad ascoltare il tuo
respiro, ascoltare la voce del
vento che si eclissa nel
silenzio di una piccola lacrima
di gioia che si spegne
nell'abbraccio di un tuo bacio.
e anche se questa sera sarà
buio, la mia luce la troverò
in un tuo sorriso, e in questo
silenzio, dove si ode solo la
voce del mare, io ruberò un
tuo bacio per dissetare l'amore
che provo per te.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)