Vedi tutte le Poesie dell'ultima settimana

Pagina aggiornata il: 14/12/2018 17:35:58
E poi... Silenzio
Pubblicata il 12/12/2018
di rosso sangue
e nero antracite
i graffi dell'universo

di queste mani e nei respiri
schiacciati come foglie pestate
morte, ancor prima di cadere
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

illuminazione poetica.

il 13/12/2018 alle 13:34

Rende l'idea in modo ineccepibile!

il 14/12/2018 alle 15:09
..che starei bene là dove non sono.
Pubblicata il 12/12/2018
In un giorno di pioggia come tanti
una luce nuova ed abbagliante
attraversò le finestre.

E le tempie.

Generò violacee stille
d'umana e cruda consapevolezza.
Il sangue stesso invertì
- bruscamente - la rotta
ed annebbiò,per qualche istante,
la vista.

L'ombra che da sempre
rendeva insonni le notti
ed oscurava i giorni le ore ed i minuti
altro non era
che parte - inscindibile - dell'anima stessa.

E non esiste tempo,luogo o distanza
che abbia capacità di lenire
le sensazioni - angosciose -
di chi custodisce,in grembo,
il suo tormento.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Ognuno starebbe bene o meglio dove non si è ma così è la vita... con le sue difficoltà; ombre comprese! L'importante è saper affrontare tt con lo spirito giusto. ciao!!!

il 12/12/2018 alle 14:23

a volte nemmeno lì.Si deve stare bene "dentro" e allora sì che si sta bene ovunque.Ciao e grazie

il 12/12/2018 alle 20:14
Solo si sente il bosco
Pubblicata il 12/12/2018
giungon d’inverno i mesi orfano

solitario si sente il bosco sol

neve e brina mattutina a fare

compagnia non più le voci amiche

quei rumori quel solletico dolce

dello strisciar tra l’erbe rami

spezzati salti tra foglie mosse

canti sol nascoste e dormienti

sotterranee vite lontan o migrati

gli uccelli cercan lor pasture

più i passi risuonan del cercator

di funghi di chi il marron gustoso

frutto autunnal alla raccolta muove,

sol lo ridesta nel silenzio qualche sparo

cacciator e bracconier che son nemici!
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)
Cade spoglio
Pubblicata il 12/12/2018
Cade spoglio
il mio sorriso
sulle piaghe
del mio viso.
i turbamenti
finora celati
si mostreranno
finalmente
per quel che sono
sempre stati.
di fronte
all’impervia natura
dell’uomo
e al suo generare
uno sconforto
maledetto
mi sento costretto
a vagare
nello spazio
circostante
in cerca di
un altro universo
in cui celebrare
il mio essere
così imperfetto.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
un domani migliore
Pubblicata il 12/12/2018
Non temere.
il più bello dei nostri giorni sarà domani.
me lo ha detto il desiderio.
che non esaurirà mai la sua scorta di sogni.
me lo ha scritto la speranza, compagna di illusioni.
estremamente attenta agli sbagli per non scivolare.
me lo ha sussurrato il cuore.
che porta nei silenzi nuove albe, nuovi colori.
e non concede spazio alle lacrime amare.
il più bello dei nostri giorni sarà domani.
non temere.
un domani migliore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
un bisogno
Pubblicata il 12/12/2018
A te forse non succede,
grande uomo, tutto d'un pezzo.
ma per me è costante il bisogno di tenerezza.
di attenzioni che abbiano un umano senso.
un bisogno affamato di mille piccole cose.
occhi che catturano emozioni.
ogni minima debolezza.
mani pronte a donare senza facili scuse.
e anime attente a coprire un'assenza.
io ho bisogno di un messaggio scritto col cuore.
ho bisogno di avere bisogno
del mio sentirmi accarezzare.
un sorriso gratuito e dedicato.
un abbraccio che racchiude
ogni più vero significato.
un bisogno che è necessario
alla mia semplice vita.
che non avrebbe nulla da ricordare.
livida e contrita.
a te forse non succede,
uomo forte e pragmatico,
di avere le tasche piene
di regole fredde e distaccate.
il mio bisogno è instabile ma sincero.
fuori dal tempo. Estatico. Vero.
un bisogno nato prima di me.
che avrà sempre bisogno di amore e affetto.
pronto a rispondere a tutti i perché.
a te forse non succede.
ma succede a me.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
un giorno QUALunque
Pubblicata il 12/12/2018
Mia moglie saluta il nuovo giorno
con una rasserenante dolcezza negli occhi.
e i miei figli, ancora immersi nel sonno,
mi regalano tanta tenerezza. Orgoglio. Gioia.
mentre la mia giornata, fatta di lavoro e cose di casa,
sfila lentamente come una top model un po' annoiata,
io assaporo questi preziosi momenti
pieni di insostituibili, semplici bisogni.
vitali.
e pensare che per il mondo questo
è solo un giorno qualunque...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
un giorno come tanti
Pubblicata il 12/12/2018
Oggi non voglio pensare a niente.
il sole splende alto in cielo e una leggera brezza traccia nomi alieni nell'aria.
mi godo la pace e me ne approprio come un ladro, respirando lunghe sorsate
di un nulla che mi gratifica.
non faccio caso alle macchine, poche in verità, che passano sulla strada che
fiancheggia l'area di sosta dove ho parcheggiato la mia.
vanno e vengono educatamente, e chi è alla guida, butta un'occhiata
curiosa nella mia direzione.
ho lasciato a casa le parole.
e non servono certo aggettivi per descrivere e valorizzare questa naturale,
magica pace.
i rami dell'albero dirimpetto alla mia postazione, si muovono quasi
a esprimere un amichevole saluto.
quelli in alto, più su, pare vogliano spiccare il volo. Ed io volo con loro.
tutto è così straordinariamente bello.
poi, per puro caso, abbassando lo sguardo, vedo una coppia di formiche
aiutarsi vicendevolmente nel trasporto di una briciola di pane.
una montagna, per loro. Ma quanta solidarietà in questo piccolo gesto.
e dentro di me scatta un interruttore che mi accende.
ho passato la mia vita a non capire. A non apprezzare i lati complicati
dell'esistenza.
il pragmatismo imperante che, da sempre padroneggia, senza alcuna fatica, nel mondo.
e' sempre stato difficile da accettare, per me.
a me, in fondo, interessano altre cose, forse meno importanti, che hanno sempre contribuito a
rendere speciale ogni giorno della mia vita.
mi hanno permesso di dare e ricevere sempre, rinforzando la base dei rapporti umani,
che sono le cose che mi stanno più a cuore. E pazienza se a nessuno importa.
affetto, Amicizia, Amore, ma anche Condivisione solidale,
intesa emotiva, Ottimismo sposato alla Fatica.
ma tutto è così schematizzato e freddo, che quasi mi vien voglia di vomitare.
mi risveglio dal mio torpore e inalo con trasporto una boccata d'aria
e chiudo per un attimo gli occhi, accendo il motore e riparto, con una canzone nel cuore.
anche oggi ho fatto pace con me stesso e l'Universo, e i problemi
sembrano meno importanti.
sì, i problemi ora sono meno importanti.
e le mie parole mi aspettano a casa, in un giorno come tanti.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Un camaleonte su un camaleonte
Pubblicata il 12/12/2018
Un camaleonte su
un camaleonte.
il nostro umore incoerente.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)
Asterix (gc)
Pubblicata il 12/12/2018
Asterix si e' stancato di
subire le angherie del
vicinato,ed essendosi
arrabbiato di Giallo la
francia a colorato.
ed esso e' diventato
contagioso,dalla Spagna
all'Olanda si espande
anche in Belgio e
germania' nella fredda
svezia si e' affacciata
dicendo questa non e'
l'Europa desiderata.

della serie(L'Europa dei Popoli)
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

questa non è L'Europa desiderata neanche per me...forza Asterix...ciao paolocci

il 12/12/2018 alle 16:21

Speriamo che Asterix arrivi in fondo ,un saluto

il 12/12/2018 alle 17:14