Vedi tutte le Poesie pubblicate ieri

Pagina aggiornata il: 25/06/2017 21:14:51
Poesie pubblicate ieri
La mia voce
5,0/5 meriti (4 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 23 di Giugno del 2017

Emozioni emozionando!

il 23/06/2017 alle 22:00

Bellissime parole,che fanno emozionare!!!!!!

il 24/06/2017 alle 06:38

Intensa e coinvolgente...

il 24/06/2017 alle 19:12

Belle emozioni, apprezzata.

il 24/06/2017 alle 20:17
La mia voce si perde
lentamente negli abissi
infiniti. Il silenzio e la pace
regna nella mia anima. illusioni,
promesse perdute. Custodisco
nel mio cuore un segreto d'amore.
nei momenti più tristi del mio
tempo ascolto in silenzio
frammenti di parole, frammenti
di promesse trascinate alla deriva
da un'onda di malinconia. Per un
amore segnato da un tempo
passato. In questa notte insonne
mi lascio cullare da emozioni e
gioia che mi sembra di volare
verso il tuo cuore, mentre un
altro giorno prende forma tra lo
schiarirsi delle nuvole e si colora
di nuove emozioni e sensazioni
intense pensando a te. Mi lascio
inebriare i sensi con la musica
che si può ascoltare solo nel
silenzio della propria anima. E
nella mia anima ci sei tu.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate ieri
Lo sguardo che accarezza
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 3 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 23 di Giugno del 2017

bellissima...

il 24/06/2017 alle 13:05

Armonia interiore

il 24/06/2017 alle 17:06

Gran bel testo, complimenti, piaciuta parecchio.

il 24/06/2017 alle 20:20
Dormi.
il sonno ti svela:
un bambino nell'uomo.
ora, indifeso,
percorri, arreso,
il sentiero notturno.
sul tuo volto
non l'affanno del giorno.
i sogni balenano:
un movimento sbandato
un sospiro allungato.
e mentre
attendo l'oblio,
il tuo respiro
si fonde nel mio.
e lentamente
la pace agognata
dipana la ruga.
e ti accarezza
la notte.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate ieri
Pura
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 23 di Giugno del 2017

Schiava senza catene, è un'anima affrancata dall'amore, credo.Bella.

il 24/06/2017 alle 16:17

Grazie, Jael! Un abbraccio!

il 24/06/2017 alle 17:00

il poeta dell'anima...

il 24/06/2017 alle 19:10

Eh Sir, dolci cose fa scrivere l'amore... ;)

il 24/06/2017 alle 19:23

giunga al cor ineluttabile trapasso di cio' che umana trasparenza voglia in decantato ergervi alla fulgida espressione di pura simbiosi saluti Sir.................... complimenti

il 24/06/2017 alle 21:09

Un grazie, dall'anima. Far Arden! I miei rispetti!

il 25/06/2017 alle 16:04

Certamente, dolce Sabyr! Sei i gamba, grazie!

il 25/06/2017 alle 16:05

Amico Gene, le tue parole rinfrancano ogni pagina di poesia che scorre! Grazie assai!

il 25/06/2017 alle 16:08
Ogni volta che mi avvicino a te...
ogni volta che parlo con te...
ogni volta che penso a te...
ogni volta che respiro te...
ogni volta che una tua parola mi sfiora
Io sto portandoti via

Faccio mia schiava la tua anima
Una schiava senza catene
Libera di volare, alta, nel cielo
Nel pensiero più ardito
Al di là di quell'orizzonte
Dove tutto non ha spazio e confine
La mia anima vuole avvolgerti nella sua purezza
Più di quanto possa fare il mio stesso corpo
desideroso di te
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate ieri
Poeta
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
373

Molto particolare come sempre..

il 24/06/2017 alle 21:41
Poeta,soggiacere al fertile abbandon di eruditi pensieri, laddove le stelle sopir inebriante cerazzar d'animo, e nel cor melodiche memorie di risaputo esservi, maestria di beata saggezza accorata da osato vagar in l'ode all' ispirato ego.
poeta, luoghi resi immortali e fruir di passionevol retaggio in nutrito amar e relegar Istinti in velata veste oltre tempo e spazi in gioita espression ............

con sffetto almio caro mentore genesis
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Implosione della luna
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Non imploderà mai, per fortuna... però sarà divorata dal sole... :-)

il 24/06/2017 alle 11:12

Una sfera d'argento, nell'oscurità di una notte che parla in silenzio.Suggestiva.

il 24/06/2017 alle 16:20

Non imploderà... ma sarà divorata dal sole.... non le andrà molto meglio.... Ciao Axxxx

il 24/06/2017 alle 19:09

Grazie Jael

il 24/06/2017 alle 19:09

mentre la luna tesse il suo raggio in un fluire argenteo senza tempo... bellissima...

il 24/06/2017 alle 19:12

Grazie Far, se non si è capito amo la luna..... ;)))

il 24/06/2017 alle 19:13
Un oceano bianco
un fuoco d'argento
una sfera rotea e impazzisce
in direzione del suo centro
la distruzione del suo nucleo
spirale folle di luce
poi il pianto nero del cielo
il fragore muto delle stelle
la morte di una dea
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate ieri
Butterfly effect
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

il Karma esteso...

il 24/06/2017 alle 11:13

Si Ax, Karma e teoria del Caos....You always understand me... ;)))

il 24/06/2017 alle 19:14
Un palpito un respiro
dànno inizio a un uragano
l'onda piccola muove lo tsunami

l'alito di vento produce un ciclone
la scintilla accende l'incendio
minimi eventi, fatali ripercussioni

nei giochi di echi e risonanze
vibrazioni moltiplicate all'infinito
creano e distruggono mondi

un fragile equilibrio su tessere di domino

un movimento d'ali di farfalla
è già preludio di terremoto

nel momento in cui io l'avvertirò sulla nuca
istantaneo il crollo

nessuna causa senza effetto, mai
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate ieri
animali in fuga
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Il mancato rispetto della Natura causa la furia degli elementi che vediamo...Ciao ;)

il 24/06/2017 alle 19:26

la natura si sta già vendicando per il poco amore che l'uomo gli dedica...... è piacevole leggerti. Gabriela.

il 25/06/2017 alle 19:08
scappiamo invano da boschi distrutti,
sorgenti prosciugate,
cerchiamo un mondo sparito-
non più verde ed acqua,
tutto arso e distrutto,
animali in fuga senza meta,
moriremo per la tua indifferenza,
per il tuo disamore verso la natura ...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate ieri
Villa arzilla
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
Una bella domenica d'estate, gli operatori di "Villa arzilla" decisero di organizzare una serata di festa per rallegrare i simpatici vecchietti e dare loro un'occasione per evadere dalla solita noiosa routine.
il giorno prima, il salone principale fu addobbato con festoni , palloncini e ghirlande varie ed il centro del locale liberato da sedie, divani e poltrone per creare spazio per il ballo.
il mattino seguente, le cuoche apprestano un ricco buffet, dando sfogo alla loro più sfrenata creatività ! Ed ecco sulla tavola;
semolino di riso al ginseng (per cercare di risvegliare antichi ardori) ;
pasta stracotta alla ricotta e petali di rosa (quelli appassiti del vaso dell'entrata ); pancotto alla zucca (per via dei problemi masticatori); hamburger al finocchietto selvatico; scottadito all'indonesiana (cioè, piatto che conteneva quello che restava dalla pelle della sguattera orientale dopo che si era ustionata le mani con l'olio bollente) ; e, per finire, una compilation di dolci prelibati preparati dal pasticciere tedesco Von Strudel, assoldato per l'occasione, il quale diede sfogo a tutta la sua maestria con un tripudio di pere cotte con salsa al gorgonzola ; creme caramel senza zucchero aggiunto (perché si erano dimenticati di comprarlo) ; torta della nonna (era quella rimasta dalla festa precedente, che i nipotini avevano fatto un mese prima); tiramisù al peperoncino e zafferano e, per ultimo, uno speciale rosolio al Guttalax (per favorire la motilità intestinale). La sera dopo, la festa ebbe inizio . Tutti si avventarono sul buffet e, per via delle eccessive libagioni che seguirono, (a base di pregiato Tavernello dell'87 e un paio di bottiglioni di Barbera al metanolo, scampati al sequestro dei Nas del '76 ), alcune dentiere caddero sulla tavola e, per errore, finirono nelle bocche sbagliate, con evidenti problemi masticatori !
poi, a cena terminata, si diede inizio alle danze.
e allora, via deambulatori, bastoni, carrozzine, cateteri e tutori vari !
aiutati dagli operatori, incominciò una sarabanda infernale con rumore di ossa, anche sbilenche, cervicali artritiche e di toccamenti, da parte di vecchietti arrapati, di culi molli e tette cadenti ! E...vai !!
ad un tratto qualcuno si alzò e propose , idea geniale, un concorso per "Miss camicia da notte bagnata" per le donne e di "Mister pannolone ripieno" per i maschietti.
la richiesta fu accolta all'unanimità e, poco dopo, si proclamò la vincitrice per il primo concorso ; una certa Juliette, che aveva dei trascorsi da spogliarellista al Crazy Horse e gran conoscitrice dei viali di Montparnasse, mentre per gli uomini vinse , alla stragrande, un certo Sig. Pompeo, ex scaricatore di porco (si, proprio così) perché lavorava in un allevamento di maiali nel basso bresciano ed aveva contratto, poverino, una rara forma di dissenteria cronica.
la serata fini' in bellezza con un memorabile trenino generale , al ritmo di un frenetico samba brasiliano, ma, purtroppo, qualcuno inciampo', trascinando rovinosamente per terra tutto il gruppo !
così, sfortunatamente, la serata terminò con la sala da ballo trasformata in astanteria, col rapido intervento degli assistenti con cerotti, garze, calze elastiche, impacchi di ghiaccio, tachipirina, camomilla a litri e gocce di valeriana a gogo' !

.....anche i vecchietti....fanno oh....

buona notte !
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
La vita che sfugge
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
Vorrei fermare il tempo. tornare a quando eravamo felici. Ma non è possibile,. La vita non aspetta,. La sento scorrermi tra le mani inesorabile,. Ogni giorno più triste, ogni giorno più veloce . non serve piangere,non ha pietà!!!! E come dicevi tu ____ andiamo avanti_______ !!!!!!!!! Romantica46
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Onirica
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

fortissima la chiusa!

il 24/06/2017 alle 11:14

Bella lirica, manca un po di punteggiatura ma bella, complimenti.

il 24/06/2017 alle 14:43

Grazie Axxxxx :)

il 24/06/2017 alle 19:02

Grazie Francesco, hai ragione, In realtà conosco le regole della punteggiatura ma molto spesso per pigrizia o rapidità trascrivo le poesie senza,....In origine punti e virgole ci sono, poi svaniscono ... ;))

il 24/06/2017 alle 19:05

ma se si intitola onirica, perché punteggiatura? Piaciutissima, sabry...

il 24/06/2017 alle 19:09

Ciao Far, grazie ;) Si, in questo caso per me la punteggiatura in effetti non fa testo ma accetto pareri diversi... ;))

il 24/06/2017 alle 19:11
Non spiegare il sogno mai
solo sognalo

i pianeti giocano come bambini
appesi a trapezi sospesi nel cielo

voli folli su code di comete

le notti sono fuochi neri
che mi bruciano nel cuore

il buio ferito al petto da dardi di stelle

oceani trafitti da vele di luce
fondali custodiscono anime di corallo

le mie dita ormai conchiglie a spirale

il sole sorge a Est, guerriero d'oro
estrae frecce incandescenti dalla sua faretra

nell'aria bollente orge di fuoco

un occhio fiammeggiante
si spalanca nel firmamento

pupilla pulsante d'immenso

intanto il pavimento fonde
precipito nel risveglio
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate ieri
Perchè?
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
Amore non riuscirò mai a
dimenticarti. Perché? perché
tu mi manchi. in ogni attimo
del giorno tu sei con me.
scende la sera, e scende una
lacrima sul mio viso pensando
a te. Cala la notte, e il mio
cuore che a sempre battuto
forte solo per te, si ferma
e si chiede il perché
continua a soffrire solo per te.
continua a lacrimare per un
amore che non c'è più. Ma per
me tu ci sarai sempre, tu sarai
sempre presente in tutti i
momenti della mia vita. Tu
sarai sempre nella mia mente.
anche se nella mia vita senza
di te non potrà mai più esserci
felicità. L'unica cosa che saranno
sempre presente su di me, saranno
le lacrime che scenderanno sul mio
viso pensando a te, e a un amore
che non esiste più. Amore non posso
dirti addio. Perché io non potrò mai
dimenticarti.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate ieri
sapere E/O avere
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
Si diceva:
" non c'è avere senza sapere"
ora è d'uopo dire
" non c'è sapere senza avere "
e se è davvero tanto
e come raccattato non conta
stanne certo allo istante
pur da infimo lercio maldestro annoso
nano
diventi sia da vicino che da lontano
bello lindo giovane aitante prestigioso
gigante.

ricchiepovericantanoassiemeancora?nms240617
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Visione - Haiku
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 8 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Quanto è pregnante ed allusivo, oltrechè evocativo questo modo di poetare.

il 24/06/2017 alle 16:25

mi sento sulle sponde di un fiume nella notte senza fine... bellissima...

il 24/06/2017 alle 19:07

Bello davvero Ax, Con questi haiku splendidi ti verranno gli occhi a mandorla ;))

il 24/06/2017 alle 19:29
373

sensuale...

il 24/06/2017 alle 20:06

Grazie Jael!

il 24/06/2017 alle 21:25

Lo spirito è quello, caro Far... :-)

il 24/06/2017 alle 21:25

Gli occhi a mandorla azzurri sono un po' rari... in compenso ho diverse Katana... :-)

il 24/06/2017 alle 21:26

Sì, cara Ely... sensuale... :-)

il 24/06/2017 alle 21:27
Visione - Haiku
(ビジョン Bijon)

crema di luna
gocce di luce sparse
~ pelle bagnata
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate ieri
Sull’inamoramento e sull’amore ( Fromm)
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
373

Per amare devo uscire dal mio me. Mi piace e trovo sia verissimo questo concetto che a mio avviso riassume tutta la poesia.

il 24/06/2017 alle 14:25

bella, ma perché l'ahi postata in "cazzate"?...

il 24/06/2017 alle 19:14

Sfumature diverse, ma solo sfumature... ciò che tutto muove è sempre Amore...

il 24/06/2017 alle 21:28

Me lo sono chiesto anche io come mai l'hai pubblicata alla voce "cazzate", forse per non dare al tutto una parvenza troppo seria ? Sì, per amare devo uscire dal mio me trovo sia il verso più pregnante. Ciao Sergio, buona domenica. Riccardo

il 25/06/2017 alle 08:03
Sull’inamoramento e sull’amore ( Fromm)

tra l’innamoramento e l’amore
esistono delle differenze,
ognuno le interpreta come riesce

l'innamoramento avviene
si trasforma;
c'è un amore innamorato
e un amore progredito
Due differenti sentire
ma unisoni nel corpo anziché nel tempo
per amare, devo uscire dal mio me ,
venire da te, arrivarti .
devo aver bisogno di Te,
ne devo essere capace.

c’è però da segnare
il tempo del passaggio
da innamorato di me stesso
a innamorato di un altro,
l’amore per me stesso,
come Narciso, della immagine,
del riflesso di ritorno,
intrappolato e schiavo
un'immagine, l’idea d’essere
come voglio che tu mi veda,
fedele all’ incanto che fa innamorare.
sogno, quello che io amo d’essere

e dunque, non da me a te,
ma da quello che io penso dover essere a te
a quello che io voglio esserti
ecco la differenza che spiega la sofferenza
non posso essere innamorato di Narciso
se voglio amare te
se non voglio morire nel mio non amore
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)
Poesie pubblicate ieri
I confini della mia anima
5,0/5 meriti (4 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
Tu che trascini il tuo
amore senza un attimo
di respiro verso i confini
della mia anima. Frammenti
di parole ormai senza passione,
un caos di sentimenti che si
perdono nei sotterranei
dell'anima, in cerca di poche
parole nei labirinti delle mie
speranze. In questa desolazione
dei miei pensieri tu sei sempre
viva e pronta ad invadere la mia
mente. Sei sempre nei miei
sogni mescolati alla realtà. Non
riesco a capire quali delle due
sto vivendo nella mia mente, e
intanto cammino tra le nuvole
rincorrendo le tue parole che
si porta via il vento, dove i ricordi
si fanno strada nella notte buia
della mia vita in cerca del tuo
silenzio che urla nel mio cuore.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate ieri
I nostri silenzi
5,0/5 meriti (3 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
I nostri silenzi rotti da mille
versi che la primavera
riporta il dolce tramonto di
una romantica sera, dove
la malinconia cede il posto
alla gioia dei nostri cuori.
mano nella mano passeggiando
su questa spiaggia deserta con
i nostri sguardi verso un rosso
tramonto con un alito di vento
che increspa le onde lasciandole
al loro destino. Amore stammi
vicina non aver paura della voce
del mare. I nostri destini si sono
intrecciati in questo tramonto
senza fine. Per noi non esistono
più i giorni vuoti senza tempo.
abbiamo tutto l'universo davanti
ai nostri occhi, non esiste più
il deserto di nebbia che a diviso
i nostri cuori per troppo tempo.
ma il destino a voluto ancora
portarci sulla stessa strada.
la strada dei nostri cuori. Per
due anime che si sono sempre
cercate.
testo di Giuseppe, Baccalani.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)
Poesie pubblicate ieri
Domani
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
373

Coinvolgi tutti i sensi... non male!

il 24/06/2017 alle 14:23

Ti ringrazio, buona giornata

il 24/06/2017 alle 14:32

Cavalcata intellettuale senza fronzoli e ostacoli!

il 24/06/2017 alle 17:06

il domani un urlo sottaciuto da reiterato timor di relegate speranze saluti GENESIS

il 24/06/2017 alle 21:29
Nell'aria immutabile
di sentieri bruti
spigoli affilati nascondono
delitti antichi,
a luci spente
nelle acque più scure
menti di fuoco
ardite,
infilano
sguardi rugginosi,ostili
che dimorano
in abissi d'odio,
in luride pozzanghere
oppressi piangono,
in freddi attimi
incrociano spade
propagano oscurità
sangue e dolore,
distruggono strade battute
da cavalli in fuga
e cavalieri smarriti.
in specchi d'acqua eterna
anime riflettono coscienze
cieli torbidi coprono
capi feriti,
cuori violenti,
tra rumore d'ossa
e carni violate
nasco di nuovo
sulla lunga via di casa,
della consapevolezza,
senza mai una fine .
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate ieri
Suspensions
5,0/5 meriti (4 voti), lettura, 7 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017
373

Bella, poesia che dà sferzate continue con immagini riuscitissime

il 24/06/2017 alle 14:35

L’attraversamento dell’esistenza nelle sue proiezioni più intime e indefinite, il ricorso a una scrittura dalla regia pulita, ben condotta, con una scelta del verso breve che meglio restituisce, nell’assoluta assenza di lirismo, l’impianto nichilista e introspettivo dell’opera. Un percorso che scorre onirico e surreale fino a una chiusa spiazzante e misteriosa che, capovolgendo le premesse iniziali stesse del testo, si pone come un sommerso e impalpabile itinerario di rettifica: “no, non intendevo te”... Estasiata

il 24/06/2017 alle 14:40

...Meno male...

il 24/06/2017 alle 15:03

Mi sembra la capacità di cogliere esili sfumature e travagli della esistenza.Come se questo ci e non ci riguardasse.Un rimanere sospesi nell'incertezza.Molto affascinante.

il 24/06/2017 alle 16:14

Dolcemente scritta, nonostante la forza intellettuale profusa !

il 24/06/2017 alle 17:04

Eccomi Far, giungo anche io estasiata al tuo cospetto....quiz della sera, quale parte mi sarà piaciuta di più? :)

il 24/06/2017 alle 19:19

davvero forte, questa poesia, lascia aperte tutte le strade del possibile...

il 24/06/2017 alle 21:29
Gracili steli
nelle radure del culto

avvolta nella foglia
contamina la resina

strofa del mattino:
le cellule si disperdono

tramava i suoi rifugi
in un’incerta solitudine

stemma
moneta
la tua offerta incustodita

sento un’intensità sospesa
una memoria che
lentamente si delinea

guarda
non è come credevi
quello che cercano
è un modo di restare

conoscere la parola
imprimere l’urgenza
respingere ogni intesa
di riconciliazione

greti d’aiuola
io ho il movente!

la tua ferita senza freccia

miseria del lusso
che muta e
beatifica la perdita

senza lesioni
esili al contagio

no,
non intendevo te.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)
Poesie pubblicate ieri
lea
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Punto di riferimento inequivocabile!

il 24/06/2017 alle 17:03

Bella e con magnifica chiusa...

il 24/06/2017 alle 19:06

Lea....ltà.... dico bene Steve? ;))

il 24/06/2017 alle 19:22

Sì Sabry LEALTA' come nessuna donna al mondo ... e Lea (Giacomelli) la mia maestra d'asilo che conobbi a 4 anni e che frequentai per tutta la Sua Vita. LEA ha il colore rosa decisamente.

il 25/06/2017 alle 12:06

Grazie a Tutti, una carezza.

il 25/06/2017 alle 12:07

LEA si dovrebbere scrivere (come ho inoltrato) tutto maiuscolo e non tutto minuscolo caro sito ...

il 25/06/2017 alle 12:09
Nei tuoi occhi caffè latte
mi ritrovo bambino
in pigiama
a scender le scale,
niente cancellate rovinose
di periferie industriali.
la tua dolcezza e lealtà
costringe gli angeli a nascondersi
per lasciarci intatto
la felicità del risveglio.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
Poesie pubblicate ieri
Dèlires
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Deliri che sferzano i sogni animati da incubi.E non si sfugge, ma si fugge.Me la sono letta un po' così.Bella.

il 24/06/2017 alle 16:34

I falliti sono attorno a noi! Giusta!

il 24/06/2017 alle 17:02
373

Mi piace molto la tua poesia...

il 24/06/2017 alle 19:11

Apprezzata...

il 24/06/2017 alle 19:16

Mi piace :)

il 24/06/2017 alle 19:20
Nascondono ombre
occhi, grigi
burattini in cerca di niente
ricordano
dolci delitti rosa,
la tua immagine
dimenticata
su un lago di mentecatti
sensazioni di un illuso
silenzi e sguardi
svaniscono al risveglio
nello spazio lucente
di una vita vissuta
in caverne.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Lividi Umilianti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Succede sovente! La colpa è anche nostra!

il 24/06/2017 alle 17:01
373

Ma molto, molto notevole

il 24/06/2017 alle 19:13

più di sei aggettivi in una decina di versi pesano come macigni...

il 24/06/2017 alle 19:16
Quando
il freddo scorre
al posto del sangue
fluiscono voglie acide
di penetrazioni maldestre
irrequiete,perverse
visi d'angelo,lascivi
lasciano
pochi attimi di pace
nell'opprimente quotidianità
di donne pericolose
che sguazzano in torbidi abissi,
estasi,felici
in sudice notti ,
tutto quel che rimane
lividi umilianti
sul corpo.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
righe di pioggia
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Inquietante!

il 24/06/2017 alle 17:00
373

Come al mare, è il sale che aiuta a galleggiare

il 24/06/2017 alle 19:15
Troppo facile
apparire lacrime
ma siete acqua.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Francescanamente
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Dolce

il 25/06/2017 alle 18:28
passero vola.
mi cinguetta e se ne va.
per San Giovanni.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Estate
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

Bellissima ode, piaciuta.

il 25/06/2017 alle 07:57

Esaurienti emozioni

il 25/06/2017 alle 18:23
Amo l’estate.
amo la sua luce
il sole accecante
i colori sgargianti
i silenzi assordanti.

amo l’estate.
il nulla ozioso
i pigri pensieri
i gesti lenti
pensanti…

amo l’estate.
l’afa che spegne
che annulla…
le notti lunghe
senza tregua.

amo l’estate.
la Natura si esalta
si mostra sfacciata
sontuosamente bella.
amo l’estate…
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)
Poesie pubblicate ieri
Di ali di falena
4,3/5 meriti (3 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 24 di Giugno del 2017

era quello splendore, l'inganno... magnifico!

il 24/06/2017 alle 21:30

Il buio non è altro che una porta... Bellissimo pezzo molto sentito e letto con gran piacere.

il 25/06/2017 alle 07:53

errar in calata notte nel sobillante pensier di adulata speranza riecheggi in velata notte l'essere e ........non il ricercar d'essere tutto giaccia nel peregrino ardor di genuino soggiacere....................... con stima GENESIS

il 25/06/2017 alle 14:10

Tu sei notte e tenebre, inconsapevole extracorporeità!

il 25/06/2017 alle 18:20
I miei voli ciechi
nel cerchio del nulla
il buio sembrava la trappola
invece non lo era

di ali di falena
la storia della mia morte
nella bocca della luce
un bacio di fuoco

il primo e l'ultimo

era quello splendore l'inganno
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)