PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 17/10/2008
Lascia che ti segua
con fresche ali dorate
e riposate
dopo avere dormito
nel tuo giardino fiorito.
E mentre la notte
disperde la sua ombra lontana
tra i seni della luna
le mie ali dorati cercano
la felicità nei fiori.
Così io sarò
la tua rosa rossa
gocciolante di rugiada
che ti vestirà di scarlatto
nel fresco mattino
dove l’ombra di passione
aspetta il vento per inebriare
le nostre anime di pura essenza.
E volano in questa notte
le tue divine forme
su ali senza piume
e vola la mia poesia
dopo averti scritto di sospiri
che disperati sono caduti
da un cielo grigio di lamento.

Così prendimi dove l’ombra
è soltanto veste d’amore.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Molto bella...
complimenti.
Luca

il 17/10/2008 alle 13:21

Mi domando se in questi cinque mesi tu abbia creato solo questa tua poesia assai ben costriuta e impregnante non solo di sensualità ...

il 17/10/2008 alle 21:44

Ti ringrazio , ho creato altre poesie molto tempo passato! ciao

il 19/10/2008 alle 21:28

Grazie Luca, da molto non scrivo come prima!
sono contenta che ti sia piaciuta! ciao

il 19/10/2008 alle 21:29